Home / Sport invernali / Biathlon: ciclone Gössner e russi scatenati: prima vittoria di Malyshko

Biathlon: ciclone Gössner e russi scatenati: prima vittoria di Malyshko

Nelle sprint di Oberhof Miriam Gössner vince malgrado due errori rimontando su Tora Berger e i russi si confermano dopo la vittoria in staffetta con Malyshko e Garanicev ai primi due posti

Finalmente poco vento a Oberhof, dove le temperature sono rimaste ampiamente sopra lo zero e la neve si scioglie a vista d’occhio. In compenso è spuntata la nebbia, che sul rettilineo d’arrivo ha reso quasi invisibili gli atleti e ha complicato i giochi al tiro.

Miriam Gössner dopo la velocissima frazione in staffetta conferma di avere un altro passo sugli sci stretti e va a prendersi la seconda vittoria in carriera e il quarto podio consecutivo. Nulla da fare per Tora Berger che aveva mostrato la consueta maestria al poligono, perché la tedesca ha saputo recuperare il terreno perso con i 2 giri di penalità (frutto di errori al tiro in piedi, sembra proprio di rivedere Magdalena Neuner) e sul traguardo si è imposta per due secondi.

Nessun problema per la norvegese, che prosegue nella sua marcia verso l’obiettivo Coppa del mondo, tanto più che la bielorussa Domracheva, l’unica in grado di competere con Gössner sugli sci, è apparsa in grande difficoltà con la carabina: 25 secondi di permanenza in più al poligono e 4 giri di penalità, 3 dei quali frutto di totale sconforto e voglia di andarsene. Domracheva ha chiuso solo decima e si trova di fronte a un pesante distacco per la gara ad inseguimento di domani.

Sul podio, a sorpresa perché recentemente ammalata, la tedesca Henkel, precisa al tiro e in grado di scavalcare la francese Dorin Habert nell’ultimo giro. Seguono la russa Zaitseva, in netta crescita, e la giovane ucraina Dzhyma, autrice di una gara intelligente e ulteriore punta di diamante della squadra impostasi giovedì in staffetta. Dal settimo posto in giù i distacchi si fanno pesanti in relazione alla gara di domani.

Buonissime notizie dalla squadra italiana, che continua a progredire. Magnifico l’undicesimo posto di Karin Oberhofer, con 9 su 10 al poligono, e incoraggiante il ventiduesimo di Dorothea Wierer. Molto positivo anche il 25° posto di Nicole Gontier, malgrado i 3 giri di penalità; la valdostana ha mostrato anche oggi un ottimo spunto finale.

Purtroppo al di sotto delle aspetative i colleghi maschi, in particolare Lukas Hofer ancora molto impreciso (solo 6 su 10). Meglio i fratelli Windisch, che pur calando nel finale sono riusciti a conquistare punti importanti. Markus 20° e Dominik 31° hanno salvato il bilancio azzurro.

La gara maschile, molto spettacolare, ha visto un’altra grande prestazione del team russo, che ha realizzato la doppietta con il 25enne Dmitry Malyshko e il 24enne Evgeniy Garanichev. In una gara in cui solo 3 dei  98 atleti partiti hanno centrato tutti i bersagli, ai due russi è bastato un 9 su 10 per conquistare la prima vittoria (Malyshko) e il quinto podio (Garanichev). Il resto della squadra ha completato il trionfo raccogliendo il 5°, 6°, 13° e 18° posto.

Occasione sfumata per il francese Boeuf, che sembrava potercela fare dopo una prestazione impeccabile al tiro, ma nel finale veniva beffato oltre che da Garanichev, anche da Svendsen. Il norvegese, partito piuttosto piano, cambiava marcia nell’ultimo chilometro e conquistava un terzo posto molto utile in prospettiva, visti i problemi di salute di Martin Fourcade, dolorante alla spalla e oggi solo sedicesimo.

I tedeschi non sono stato all’altezza delle colleghe, eccezion fatta per Peiffer (dodicesimo), finalmente vicino a una buona condizione fisica. In compenso si sono distinti con Florian Graf che ha effettuato una manovra rischiosissima per pulire il mirino, rivolgendo l’arma carica verso il proprio viso. Nessun danno, per fortuna, tranne la squalifica puntualmente giunta a fine gara.

Da segnalare il continuo progresso dell’austriaco Julian Eberhard, ottavo, e la risurrezione dello svizzero Weger, nono. Oggi giornata di rientri con il fuoriclasse Tarjei Bø, reduce da una fastidiosa bronchite, il francese Simon Fourcade, dopo un’operazione ai vasi sanguigni, e il ceco Jaroslav Soukup, tornato dalla rovinosa caduta in mountain-bike.

Domani grande attesa per l’inseguimento con 13 atleti racchiusi in partenza nello spazio di 40 secondi.

Risultati

Oberhof, 5 gennaio 2013

7,5 km. femminile

1 GÖSSNER Miriam GER 0+2 2 21:17.2
2 BERGER Tora NOR 0+0 0 +2.0
3 HENKEL Andrea GER 0+0 0 +24.1
4 DORIN HABERT Marie FRA 0+0 0 +28.5
5 ZAITSEVA Olga RUS 1+0 1 +30.2
6 DZHYMA Juliya UKR 0+0 0 +43.7
7 VILUKHINA Olga RUS 1+0 1 +1:13.0
8 BESCOND Anais FRA 2+0 2 +1:14.6
9 HORCHLER Nadine GER 0+0 0 +1:16.1
10 DOMRACHEVA Darya BLR 1+3 4 +1:16.5
11 OBERHOFER Karin ITA 0+1 1 +1:18.9
12 BRUNET Marie Laure FRA 0+0 0 +1:19.0
13 SEMERENKO Vita UKR 0+2 2 +1:24.4
14 SEMERENKO Valj UKR 1+1 2 +1:25.7
15 DUBAREZAVA Nastassia BLR 1+0 1 +1:30.4
16 VITKOVA Veronika CZE 2+0 2 +1:31.6
17 HORN Fanny Welle-Strand NOR 0+1 1 +1:36.9
18 SKARDINO Nadezhda BLR 0+0 0 +1:39.6
19 HOJNISZ Monika POL 0+2 2 +1:41.0
20 MÄKÄRÄINEN Kaisa FIN 3+1 4 +1:41.3
21 PIDHRUSHNA Olena UKR 0+2 2 +1:41.7
22 WIERER Dorothea ITA 0+1 1 +1:45.9
23 GASPARIN Selina SUI 1+2 3 +1:53.0
24 SHUMILOVA Ekaterina RUS 0+2 2 +1:56.0
25 GONTIER Nicole ITA 2+1 3 +1:57.9
26 SCHWABL Iris AUT 0+0 0 +1:58.3
27 KALINCHIK Liudmila BLR 0+1 1 +1:58.7
28 KOROVINA Marina RUS 2+0 2 +1:58.9
29 STUDEBAKER Sara USA 0+0 0 +2:00.9
30 BURDYGA Natalya UKR 1+0 1 +2:01.2
31 PALKA Krystyna POL 1+2 3 +2:01.9
32 MALI Andreja SLO 1+1 2 +2:04.2
33 KUZMINA Anastasiya SVK 2+2 4 +2:06.2
34 KRYUKO Iryna BLR 0+0 0 +2:07.0
35 KOCERGINA Natalija LTU 0+1 1 +2:07.1
36 SUZUKI Fuyuko JPN 1+1 2 +2:09.8
37 GLAZYRINA Ekaterina RUS 2+2 4 +2:22.1
38 SCHREMPF Romana AUT 3+0 3 +2:24.6
39 USANOVA Darya KAZ 2+2 4 +2:25.0
40 SOLEMDAL Synnoeve NOR 3+2 5 +2:29.4

Coppa del mondo

1 BERGER Tora NOR 442
2 GÖSSNER Miriam GER 346
3 HENKEL Andrea GER 320
4 SOUKALOVA Gabriela CZE 305
5 DOMRACHEVA Darya BLR 295
6 VILUKHINA Olga RUS 291
7 DORIN HABERT Marie FRA 279
8 SKARDINO Nadezhda BLR 250
9 PIDHRUSHNA Olena UKR 246
10 MÄKÄRÄINEN Kaisa FIN 243

Coppa sprint

1 BERGER Tora NOR 176
2 HENKEL Andrea GER 148
3 GÖSSNER Miriam GER 146
4 DOMRACHEVA Darya BLR 127
5 SKARDINO Nadezhda BLR 124
6 VILUKHINA Olga RUS 118
7 DORIN HABERT Marie FRA 117
8 SEMERENKO Vita UKR 115
9 SOUKALOVA Gabriela CZE 114
10 PIDHRUSHNA Olena UKR 110

Coopa nazioni femminile

1 Russia 2858
2 Germany 2855
3 Norway 2839
4 Ukraine 2789
5 France 2711
6 Belarus 2514
7 Poland 2489
8 Italy 2237
9 Czech Republic 2213
10 Slovakia 2150

10 km. maschile

1 MALYSHKO Dmitry RUS 1+0 1 25:07.9
2 GARANICHEV Evgeniy RUS 1+0 1 +12.6
3 SVENDSEN Emil Hegle NOR 0+1 1 +13.1
4 BOEUF Alexis FRA 0+0 0 +14.4
5 USTYUGOV Evgeny RUS 1+0 1 +15.4
6 VOLKOV Alexey RUS 0+0 0 +21.0
7 LINDSTRÖM Fredrik SWE 0+2 2 +28.7
8 EBERHARD Julian AUT 1+0 1 +30.4
9 WEGER Benjamin SUI 1+0 1 +32.2
10 BJOERNDALEN Ole Einar NOR 0+1 1 +35.0
11 MORAVEC Ondrej CZE 1+1 2 +36.5
12 PEIFFER Arnd GER 1+0 1 +38.5
13 SHIPULIN Anton RUS 1+1 2 +40.4
14 BAUER Klemen SLO 0+2 2 +45.6
15 EDER Simon AUT 0+1 1 +48.3
16 FOURCADE Martin FRA 1+0 1 +51.2
17 SLESINGR Michal CZE 2+0 2 +51.8
18 MAKOVEEV Andrei RUS 0+1 1 +54.0
19 DESTHIEUX Simon FRA 0+1 1 +59.4
20 WINDISCH Markus ITA 0+0 0 +1:01.3
21 FAK Jakov SLO 2+1 3 +1:05.2
22 SEMENOV Serhiy UKR 1+1 2 +1:10.0
23 ANEV Krasimir BUL 0+1 1 +1:12.8
24 L’ABEE-LUND Henrik NOR 1+2 3 +1:14.3
25 BOE Tarjei NOR 1+0 1 +1:14.7
26 BURKE Tim USA 1+1 2 +1:16.4
27 SAVITSKIY Yan KAZ 1+0 1 +1:19.2
28 LESSER Erik GER 1+2 3 +1:22.9
29 SCHEMPP Simon GER 2+1 3 +1:24.7
30 FOURCADE Simon FRA 1+1 2 +1:26.3
31 WINDISCH Dominik ITA 1+1 2 +1:28.7
32 ILIEV Vladimir BUL 2+1 3 +1:30.6
33 BEATRIX Jean Guillaume FRA 0+3 3 +1:31.7
34 SEDNEV Serguei UKR 0+2 2 +1:35.3
35 BJOENTEGAARD Erlend NOR 0+2 2 +1:38.6
36 NORDGREN Leif USA 0+1 1 +1:40.1
=37 HALLENBARTER Simon SUI 1+1 2 +1:41.1
=37 BILANENKO Olexander UKR 0+1 1 +1:41.1
39 PETROVIC Milanko SRB 3+0 3 +1:44.3
40 BERGMAN Carl Johan SWE 1+2 3 +1:45.6

Coppa del mondo

1 FOURCADE Martin FRA 417
2 SVENDSEN Emil Hegle NOR 355
3 USTYUGOV Evgeny RUS 326
4 BIRNBACHER Andreas GER 293
5 FAK Jakov SLO 270
6 MALYSHKO Dmitry RUS 264
7 GARANICHEV Evgeniy RUS 262
8 LINDSTRÖM Fredrik SWE 250
9 BOEUF Alexis FRA 236
10 BURKE Tim USA 236

Coppa sprint

1 FOURCADE Martin FRA 158
2 SVENDSEN Emil Hegle NOR 147
3 USTYUGOV Evgeny RUS 146
4 FAK Jakov SLO 133
5 BOEUF Alexis FRA 129
6 MALYSHKO Dmitry RUS 110
7 EDER Simon AUT 110
8 LINDSTRÖM Fredrik SWE 108
9 GARANICHEV Evgeniy RUS 103
10 BURKE Tim USA 100

Coopa nazioni maschile

1 Russia 2995
2 Norway 2977
3 Germany 2730
4 France 2674
5 Austria 2551
6 Czech Republic 2397
7 Sweden 2385
8 Ukraine 2373
9 Italy 2128
10 Slovenia 2126

Advertisements

Commenta

comments

Su A. Grilli (Kraut)