Home / Sport invernali / Salto: Schlierenzauer vince i 4 trampolini dopo un duello fantastico con Jacobsen; tra le donne in evidenza le più esperte

Salto: Schlierenzauer vince i 4 trampolini dopo un duello fantastico con Jacobsen; tra le donne in evidenza le più esperte

Gregor Schlierenzauer fa impazzire il pubblico di Bischofshofen vincendo anche l’ultima tappa del toreno dei 4 trampolini; la norvegese Sagen beffa le favorite a Schonach

Finale di livello straordinario a Bischofshofen per il 61° torneo dei 4 trampolini, sotto una pioggia scrosciante. Gregor Schlierenzauer e Anders Jacobsen si sono superati con un continuo botta e risposta.

In entrambe le manches Schlierenzauer si è imposto grazie ai voti della giuria, che in totale gli hanno fruttato ben 9 punti in più rispetto al rivale. Jacobsen ha rischiato il tutto per tutto nella seconda manche, volando alla distanza record di 139 metri, ma senza riuscire a chiudere il telemark, cosa che l’austriaco ha eseguito dopo un volo a 137,5 metri.

Terzo posto di giornata al giovanissimo austriaco Kraft, che negli ultimi 2 anni ha faticato a trovare spazio nel Wunderteam delle aquile, ma oggi ha potuto dimostrare finalmente il suo valore. Quarto posto di tappa e nella graduatoria dei 4 trampolini per Stoch, superato nella somma dei risultati dal norvegese Hilde.

Giornata negativa per lo squadrone tedesco, con l’eliminazione nella prima prova di Freund, che pregiudica così le chances in Coppa del mondo, e la caduta del giovane talento Wellinger, dovuta a un’ingenuità. Il diciassettenne germanico è scivolato mentre esultava per la grande prima prova ed è stato così decisamente penalizzato dai giudici, gettando al vento la probabile leadership dopo la manche iniziale. Unico a salvarsi Neumayer, ottavo.

Nella Coppa femminile, secondo appuntamento a Schonach e gerarchie rivoluzionate. Una scelta eccessivamente prudente del tecnico giapponese, l’abbassamento della stanga di ben due livelli,  costava a Sara Takanashi punti preziosi e la collocava solo in nona posizione a metà gara; al comando la francese Mattel, davanti alla norvegese Sagen e all’azzurra Insam, sempre meglio in ogni fase di volo.

Nella seconda manche la rimonta di Takanashi si fermava ai piedi del podio, da cui scendeva Insam per chiudere settima. Con un balzo di 94 metri l’esperta norvegese Sagen, 27 anni, aveva la meglio sull’austriaca Iraschko, la meno giovane del lotto, per soli 6 decimi di punto. Mattel si fermava a 90 metri e retrocedeva di due posizioni. In ripresa la stautintense Hendrickson, quinta con due discreti salti.

Risultati

Uomini – Bischofshofen, 6 gennaio 2013

1 SCHLIERENZAUER Gregor AUT 133.0 137.5 272.7
2 JACOBSEN Anders NOR 131.5 139.0 270.4
3 KRAFT Stefan AUT 131.0 131.0 261.3
4 STOCH Kamil POL 131.0 131.5 260.2
5 BARDAL Anders NOR 130.0 130.0 257.3
6 MORGENSTERN Thomas AUT 132.0 127.0 253.7
7 VASSILIEV Dimitry RUS 132.0 130.5 252.9
8 NEUMAYER Michael GER 132.0 128.5 251.5
9 HILDE Tom NOR 126.5 131.0 250.9
10 KOT Maciej POL 132.0 126.0 250.8
11 HVALA Jaka SLO 128.5 127.0 250.4
12 FREITAG Richard GER 130.0 125.0 248.1
13 KOFLER Andreas AUT 128.5 126.0 247.2
14 MATURA Jan CZE 129.5 125.0 246.2
15 PREVC Peter SLO 127.5 130.0 245.2
16 HAYBOECK Michael AUT 127.5 127.5 244.6
17 KOCH Martin AUT 127.0 129.0 244.0
18 LOITZL Wolfgang AUT 130.0 123.0 243.9
19 WELLINGER Andreas GER 133.5 130.0 243.2
20 ROSLIAKOV Ilja RUS 124.5 128.5 242.8
21 WANK Andreas GER 124.5 129.5 242.2
22 ZOGRAFSKI Vladimir BUL 123.5 126.5 240.6
23 KASAI Noriaki JPN 123.0 127.0 240.4
24 SCHMITT Martin GER 127.0 126.0 239.8
25 VELTA Rune NOR 131.0 121.5 238.0
26 FANNEMEL Anders NOR 127.0 125.5 237.8
27 KRANJEC Robert SLO 127.5 123.5 237.6
28 ASIKAINEN Lauri FIN 124.0 124.5 235.4
29 HULA Stefan POL 127.0 122.0 231.3
30 ZYLA Piotr POL 127.0 124.5 230.5
31 TEPES Jurij SLO 125.5 118.5 226.2
32 HLAVA Lukas CZE 122.5 123.0 223.0

Torneo 4 trampolini – Classifica finale

1 SCHLIERENZAUER Gregor AUT 808
2 FREUND Severin GER 556
3 BARDAL Anders NOR 475
4 JACOBSEN Anders NOR 462
5 KOFLER Andreas AUT 436
6 WELLINGER Andreas GER 367
7 MORGENSTERN Thomas AUT 300
8 STOCH Kamil POL 289
9 FREITAG Richard GER 288
10 HILDE Tom NOR 278

Coppa del mondo

1 SCHLIERENZAUER Gregor AUT 1100
2 JACOBSEN Anders NOR 1087
3 HILDE Tom NOR 1029
4 STOCH Kamil POL 1027
5 BARDAL Anders NOR 1027
6 NEUMAYER Michael GER 997
7 VASSILIEV Dimitry RUS 995
8 PREVC Peter SLO 990
9 WELLINGER Andreas GER 989
10 SCHMITT Martin GER 981

Donne – Schonach, 6 gennaio 2012

1 SAGEN Anette NOR 98.0 94.0 224.9
2 IRASCHKO Daniela AUT 96.0 92.5 224.3
3 MATTEL Coline FRA 97.5 90.0 223.4
4 TAKANASHI Sara JPN 91.5 95.5 221.3
5 HENDRICKSON Sarah USA 96.0 94.0 220.5
6 JAHR Line NOR 96.0 92.0 217.5
7 INSAM Evelyn ITA 97.5 90.0 217.4
8 SEIFRIEDSBERGER Jacqueline AUT 96.0 87.5 206.2
9 POZUN Katja SLO 93.5 91.5 203.0
10 BOGATAJ Ursa SLO 93.0 92.0 201.2
11 ROGELJ Spela SLO 93.5 86.5 200.6
12 VOGT Carina GER 93.0 85.5 199.1
13 LEMARE Lea FRA 87.0 92.0 197.8
14 VAN Lindsey USA 94.5 87.5 197.7
15 FAISST Melanie GER 91.5 87.5 197.6
16 ITO Yuki JPN 90.0 89.0 196.7
17 ALTHAUS Katharina GER 92.0 85.0 193.4
18 VTIC Maja SLO 90.5 85.5 192.7
19 WINDMUELLER Bigna SUI 91.0 86.5 190.2
20 TEPES Anja SLO 89.5 85.5 189.4
21 LOGAR Eva SLO 90.5 87.5 189.3
22 PRETORIUS Alexandra CAN 87.5 85.0 188.7
23 HUGHES Abby USA 88.5 86.0 188.5
24 CLAIR Julia FRA 89.5 89.0 188.3
25 DOLEZELOVA Michaela CZE 88.0 86.5 187.9
25 WATASE Ayumi JPN 88.5 87.5 187.9
27 LUNDBY Maren NOR 91.0 85.5 186.7
28 TANAKA Atsuko CAN 89.5 85.0 184.0
29 GRAESSLER Ulrike GER 91.0 82.5 182.4
30 HIRAYAMA Yurika JPN 92.5 80.5 178.8

Coppa del mondo

1 TAKANASHI Sara JPN 490
2 IRASCHKO Daniela AUT 390
3 MATTEL Coline FRA 348
4 HENDRICKSON Sarah USA 321
4 SAGEN Anette NOR 321
6 SEIFRIEDSBERGER Jacqueline AUT 247
7 INSAM Evelyn ITA 215
8 VOGT Carina GER 207
9 VAN Lindsey USA 156
10 POZUN Katja SLO 139

Advertisements

Commenta

comments

Su A. Grilli (Kraut)