Home / Sport invernali / Salto: Jan Matura vola a Sapporo

Salto: Jan Matura vola a Sapporo

Primo successo in carriera per il ceco Jan Matura, per pochi decimi sul norvegese Hilde, nella prima gara di Sapporo

Tra pochi giorni compirà 33 anni e quest’oggi ha ottenuto la prima vittoria in carriera; il ceco Jan Matura ha coronato il suo sogno in Giappone, sul trampolino di Sapporo, dove due anni fa aveva sfiorato il podio.

Già in evidenza nei salti di prova, Matura è balzato al comando dopo la prima manche di poco avanti allo sloveno Kranjec e al norvegese Hilde, che nella seconda prova si sono scambiati le posizioni senza poter scavalcare il leader.

Lunghissimo il salto finale di Hilde, atterrato a 139 metri anche in virtù di un vento di velocità superiore ai 2 metri al secondo, un vento che ha soffiato costantemente in direzione opposta alla rincorsa degli atleti favorendo lo spettacolo. Terzo posto per Kranjec, che arriva in forma proprio alla vigilia degli appuntamenti prediletti di volo con gli sci.

La vittoria di Matura rappresenta un formidabile sprone per una squadra che aveva debuttato la stagione con risultati scadenti, appoggiandosi sui piazzamenti del solo Lukas Hlava, il quale peraltro brilla più nelle qualificazioni che in gara. La crisi di Janda e le difficoltà di Koudelka si sommavano ai risultati deludenti dello stesso Matura, che nel corso della tournée dei 4 trampolini ha cominciato a crescere di condizione e nelle ultime 6 gare non è più uscito dai primi 20.

Alle spalle del podio, buon quarto posto per Bardal, che accorcia le distanze dall’assente Schlierenzauer in Coppa del mondo. Gran recupero nella seconda manche del russo Vasilev, quinto al termine e oggi decisamente migliorato nello stile. Altra giornata disastrosa per gli austriaci, presenti con solo 3 saltatori il cui migliore è risultato Loitzl, 18°. Andreas Kofler è stato eliminato dopo la prima manche.

Qualche segnale di risveglio per i giapponesi con Daiki Ito sesto e per la prima volta nei 30 in stagione e il quarantenne Kasai undicesimo. Mancava qualche junior in viaggio per i mondiali di categoria, ma va sottolineato come l’età media dei saltatori di alto livello si stia costantemente alzando: ben 4 dei primi 5 hanno superato i 30 anni.

Risultati

Sapporo, 19 gennaio 2013

1 MATURA Jan CZE 132.0 135.0 249.5
2 HILDE Tom NOR 136.0 139.0 248.8
3 KRANJEC Robert SLO 137.0 130.5 244.4
4 BARDAL Anders NOR 138.0 130.0 242.3
5 VASSILIEV Dimitry RUS 126.5 131.0 235.8
6 ITO Daiki JPN 127.0 135.5 235.4
7 FREUND Severin GER 128.0 130.5 235.1
8 NEUMAYER Michael GER 130.0 128.5 234.9
9 STOCH Kamil POL 127.5 129.0 233.1
10 KOT Maciej POL 121.0 138.0 231.8
11 KASAI Noriaki JPN 127.5 123.5 225.1
12 TEPES Jurij SLO 133.5 119.5 224.6
13 WANK Andreas GER 128.0 131.5 223.5
14 JACOBSEN Anders NOR 125.5 127.5 220.1
15 PREVC Peter SLO 135.5 119.5 218.7
16 TAKEUCHI Taku JPN 116.0 130.5 217.5
17 HLAVA Lukas CZE 124.0 124.0 217.4
18 LOITZL Wolfgang AUT 124.0 128.0 215.9
19 DESCHWANDEN Gregor SUI 128.0 118.5 210.3
20 HAYBOECK Michael AUT 119.5 120.0 207.8
21 SCHMITT Martin GER 119.5 122.0 207.4
22 KOBAYASHI Junshiro JPN 129.5 114.0 202.3
23 KUBACKI Dawid POL 122.5 118.0 199.6
24 MECHLER Maximilian GER 128.0 117.5 198.9
25 FRENETTE Peter USA 118.5 118.5 197.9
26 ZYLA Piotr POL 117.5 119.0 197.8
27 SAKUYAMA Kento JPN 124.0 110.0 183.5
28 JANDA Jakub CZE 123.0 108.0 176.1
29 WATANABE Hiroaki JPN 118.5 107.5 174.7
30 INGVALDSEN Ole Marius NOR 127.5 97.5 164.6

Coppa del mondo

1 SCHLIERENZAUER Gregor AUT 840
2 BARDAL Anders NOR 705
3 FREUND Severin GER 601
4 JACOBSEN Anders NOR 596
5 KOFLER Andreas AUT 450
6 FREITAG Richard GER 418
7 STOCH Kamil POL 414
8 HILDE Tom NOR 404
9 WELLINGER Andreas GER 367
10 VASSILIEV Dimitry RUS 313

 

 

loading...

Advertisements

Commenta

comments

Su A. Grilli (Kraut)