Advertisements

Champions, cose turche a Istanbul: rovinata apposta la metà campo d’attacco della Juve?

L’indiscrezione lanciata dalla Gazzetta dello Sport nell’edizione di questa mattina ha del clamoroso. Secondo il quotidiano rosa, il Galatasaray avrebbe ordinato di rovinare di proposito la metà campo d’attacco della Juventus per la partita-non partita giocata ieri alle 14.

Dopo la fine del primo mini-tempo, i dirigenti turchi hanno disposto spalatori e trattori sul campo per ripulire il ‘manto’ e sistemarlo in vista della ripresa. Ma, fatto strano – afferma la Gazzetta – la metà campo nella quale avrebbe dovuto attaccare la Juventus nella seconda frazione, è stata praticamente arata e resa impraticabile dal passaggio degli automezzi, a differenza dell’altra metà, in cui avrebbe dovuto attaccare la squadra di Mancini.

In effetti erano molto evidenti le linee orizzontali che contrassegnavano la parte sinistra del campo (la nostra foto è emblematica), reso un’autentica fanghiglia in cui si sono impantanati i sogni di qualificazione di Conte & co. A prescindere dal pessimo girone disputato dalla Juventus – almeno in quanto a punti totalizzati – la folle partita giocata ieri ha condizionato in tutto e per tutto la stagione bianconera, e se queste voci lanciate a mo’ di bomba questa mattina dovessero avere un qualche fondamento, apriti cielo.

La Gazzetta l’ha definita “furbata”, ma è un eufemismo.

Segui la Serie D in diretta su Facebook

Advertisements

Commenta

comments

About DanieleSidonio