Home / Calcio / Intervista esclusiva a Gigi Lentini: “Quando la stagione va male la colpa è di tutti”

Intervista esclusiva a Gigi Lentini: “Quando la stagione va male la colpa è di tutti”

 Abbiamo raggiunto telefonicamente Gianluigi Lentini, ex giocatore di Torino Milan, Atalanta che coi rossoneri ha giocato dal 92/93 al termine della stagione 96 conquistando 2 titoli ed una Champions League. Con l’ex centrocampista abbiamo parlato dell’esonero di Massimiliano Allegri, avvenuto in mattinata.

 

Gigi Lentini, secondo Lei Allegri avrebbe potuto terminare la stagione, nonostante la sconfitta di Reggio Emilia, se il tecnico non avesse annunciato l’addio a giugno visto che il mercato di gennaio dopo Honda e Rami non riserverà grandi colpi?

Sapendo che a giugno Allegri se ne sarebbe andato, si è deciso di allontanarlo in questo momento di difficoltà per iniziare a programmare la prossima stagione.

 

Il momento difficile del Milan è esclusivamente colpa del tecnico toscano o ci sono responsabilità della società? 

Quando le squadre come il Milan vivono una stagione così negativa la colpa è di tutti, società, allenatore e giocatori.

Crede che Seedorf possa essere un buon allenatore? Potrà fare in modo che la squadra in campionato possa almeno raggiungere l’ultimo posto utile per giocare in Europa?

Credo che lo vogliano portare a Milano adesso per fargli acquisire esperienza, per farlo maturare in vista della prossima stagione. Per come è messo tecnicamente il milan adesso, è difficile arrivare anche in Europa League. Il campionato ormai per quest’anno è compromesso.

Un’ultima domanda: lasciando il mondo rossonero, Berardi può andare ai Mondiali?

No, è ancora giovane e non si può parlare ancora di Mondiali per un giocatore che ha fatto 4 gol al Milan ma deve dimostrare ancora qualcosa. Certamente è forte, ma parlare di Mondiale potrebbe finire per danneggiarlo.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol )

 

 

 

Advertisements

Commenta

comments

Su Stefano beccacece