Advertisements

Krasic e Quagliarella: si studia la cessione a gennaio

Il lavoro di Antonio Conte prosegue incessante e a tappe forzate, generando anche i primi inesorabili verdetti.

Nel gioco ideato dal coach bianconero alcuni giocatori non hanno proprio spazio. Primo fra tutti Quagliarella, che da idolo della curva in poco tempo è diventato imbarazzante riempitivo della panchina.

Pewr la verità l’attaccante partenopeo non ha avuto grosse chance con il nuovo tecnico, che non lo vede proprio. A questo punto la cessone nel mercato di gennaio (almeno in prestito, ma meglio se arriva denaro sonante) è più che probabile.

Completamente diverse il discorso per Krasic, che però potrebbe portare allo stesso epilogo. IL serbo gioca sempre, ma sempre malissimo. Ieri ancora una volta è stato il peggiore in campo, Perché?

Semplicemente nel gioco contiano non si trova. Lui è un cavallo pazzo, ma al di là di questo anche nella scorsa stagione dopo un grandissimo inizio aveva deluso profondamente le aspettative.

Krasic vale 15 milioni, ma chi sarà mai disposto a pagarli? Qui il prestito sembra essere l’unica via.

Segui la Serie D in diretta su Facebook

Advertisements

Commenta

comments

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it