Advertisements
Saturday , 16 December 2017

La Juventus pensa a Vargas e Kolarov per la difesa. Ma il nome nuovo è quello di Armero

La Juventus dopo un inizio di stagione ottimo, sta però rallentando il ritmo e mostra sopratutto nel reparto arretrato alcune lacune. Per questo i dirigenti bianconeri stanno pensando di investire ancora nel mercato di riparazione di gennaio. I nomi che si facevano fino a pochi giorni fa, o meglio l’unico nome, era quello del centrale Rhodolfo, ma lo spostamento di Chiellini da centrale a terzino sinistro non sta funzionando benissimo e spesso il difensore della nazionale mostra disattenzioni che non mostrava invece al centro. Per questo adesso si pensa anche e soprattutto ad un terzino sinistro. I nomi più insistenti sono quelli di Juan Manuel Vargas, peruviano classe ’83 della Fiorentina e quello di Kolarov, attaulmente in forza al Manchester City.

Vargas sembra quello più appetibile anche perchè ormai la sua permanenza a Firenze sembra compromessa e lo stesso giocatore ha fatto sapere di voler lasciare la squadra già a gennaio. Ma su di lui ci sono anche le attenzioni dell’Inter, che a sinistra può contare solo su Nagatomo visto che Ranieri intende schierare Chivu da centrale. La richiesta per Vargas si aggira sui 10 milioni di euro. Un po’ più costoso ci sarebber Pablo Armero, colombiano dell’Udinese che gioca da tornante a sinistra nei friulani e da terzino sinistro nella Colombia. E’ uno dei gioielli di Pozzo che come sappiamo si priva spesso dei suoi giocatori migliori in cambio di una buona offerta. Per lui si parla di una valutazione intorno ai 13 milioni di euro.

 

 

Segui la Serie D in diretta su Facebook

Advertisements

Commenta

comments

About Andrea Izzo

Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa.
Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.