Advertisements

Morte Simoncelli: il web attacca Rossi ed Edwards. Valentino come un assassino

Il giorno dopo la morte di Marco Simoncelli, c’è già chi ha preso la via del cattivo gusto e dello scherzo macabro. Se forse è lecito scherzare sulla morte in generale, forse non lo è quando a morire è una ragazzo di 24 anni. Purtroppo le persone che volte si parano il fondoschiena dietro ad un monitor di un pc, sono troppe ed è facile prendersi gioco di cose di cui non c’è niente da scherzare. Immaginatevi come si possa sentire il padre del ragazzo o la madre. O la stessa Kate, fidanzata di Simoncelli. Le sensazioni e il dolore che provano certe persone vanno oltre la morte stessa di una persona. Il rispetto è quindi sempre dovuto di fronte ad una dramma come questo ma come viene sempre detto “la mamma degli idioti è sempre incinta”. E così oggi sul web e sopratutto sul social network Facebook, sono state pubblicate diverse immagini davvero di poco gusto. La prima che è apparsa riguarda Valentino Rossi: il viso del pilota della Ducati è messo in primo piano con un luce ombra che illumina solo metà del viso. Sotto si legge: “Stai attento. Sono uno pericoloso. Ho già ucciso sai?“. La seconda riguarda l’altro sfortunato protagonista, Colin Edwards. Sopra la foto del pilota mentre sotto la scritta “Colin Edwards dopo l’incidente di Sepang si fa coraggio: E’ dura ma bisogna passarci sopra“. Nonostante i reclami e alcuni insulti ricevuti da alcuni fan della pagina in questione di cui non facciamo neanche il nome per non fare pubblicità a tale individui, gli amministratori della pagina stessa si sono presi gioco anche dei vari utenti, con battute beffarde e ironiche.

E ricordate il sito nonciclopedia.it, preso di mira recentemente dai legali di Vasco Rossi? Oggi su Simoncelli scrive così: “Ennesima caduta per Marco Simoncelli. Ma ha promesso che questa è l’ultima“. Vista però la scemenza scritta, qualcuno ha pensato di rimuovere tutto, anche la pagina che prima era dedicata al Sic. E ora tutti si chiedono: anche questa è satira? Forse in fondo aveva ragione Vasco…

Per concludere in bruttezza, torniamo ancora su Facebook ma questa volta l’autore è spagnolo. Uno pseudo tifoso di Lorenzo ha pubblicato un fermo immagine dell’incidente, con Simoncelli immobile sull’asfalto con scritto “ahahahahahah“. Il tutto perchè dopo lo scontro Pedrosa-Simoncelli, tutta la Spagna aveva attaccato il pilota e adesso alcuni hanno ricordato il tutto in questo modo, come per sottolineare “ben ti sta“.

A questi individui, non vogliamo dire nulla ma ricordare a tutti una citazione di Mae West: “Dai mano libera a un uomo e te la ritroverai addosso dappertutto“.

Segui la Serie D in diretta su Facebook

Advertisements

Commenta

comments

About Andrea Izzo

Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa. Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.