Advertisements
Breaking News

Pallanuoto: Italia-Serbia Mondiali Kazan 2015: diretta live, copertura tv e streaming

Il settebello, gioca oggi a Kazan, la gara delle semifinali del mondiale di pallanuoto 2015 che la vedrà affrontare la Serbia. Questo match si giocherà questa sera alle 21.00. La partita sarà trasmessa in diretta TV dalla Rai, che la manderà in onda su Rai Sport 1; qui sotto trovare le indicazione per seguire la partita in TV o in streaming. Clicca qui per il programma completo dei mondiali di pallanuoto.

Diretta TV: Rai Sport 1
Streaming: Rai.TV
Orario collegamento: ore 21.00

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Italia-Serbia 6-10

Marcatori:  6.33 Prailanovic (S), 4.38 Cuk (S), 3.54 Mitrovic (S), 3.06 Mandic (S) (secondo quarto) 6.11 Giorgetti (I), 4.06 Mitrovic (S), 3.11 Gogic (S), 2.48 Di Fulvio (I), 1.22 Jaksic (S), 0.40 Mitrovic (S) (terza quarto) 6.57 Fondelli (I), 6.35 Mitrovic (S), 6.08 Baraldi (I), (quarto quarto) 6.20 Aleksic (S), 5.00 Fondelli (I), 2.26 Luongo (I)

Parziale al termine dei quarti: 0-4; 2-4, 2-1; 2-1

0′ Buonasera amici della pallanuoto. Eccoci collegati per seguire in diretta la semifinale che decreterà chi tra Italia e Serbia andrà a giocarsi l’oro domenica sera. Dopo la sconfitta del setterosa ai rigori contro l’Olanda, tutte le speranze sono adesso per il settebello. Forza ragazzi!

Primo quarto 0-4

Iniziata. Prima palla guadagnata dall’Italia. Prima offensiva italiana che termina sulla traversa. Palla ancora a noi e altri trenta secondi di possesso. Vantaggio Serbia con Prailanovic. Doppio di Di Fulvio ma prima il palo e poi una bella parata del portiere serbo, dicono no. Sulla ripartenza arriva il 2-0 della Serbia. Tutto solo Mitrovic che sigla facilmente il 3-0. Campagna arrabbiatissimo chiama il time out. Ancora grande confusione nella fase d’attacco italiana e la Serbia può ripartire. Bella risposta di Tempesti ma niente può fare sul successivo mancino di Mandic che cala il poker a poco più di tre minuti dal termine del primo quarto.
Statistiche che parlano chiaro: 4 tiri e 0 gol per l’Italia, 6 tiri e 4 reti per la Serbia. Davvero pessimo inizio dei nostri. Infuriato Campagna a bordo vasca ma grande merito alla Serbia che in difesa ha messo su un muro invalicabile. Finisce il primo quarto.

Secondo quarto 2-4

Si riprende a giocare. Ci sblocchiamo finalmente con il destro di Giorgetti! Dai!! Gran gol di Mitrovic che sigla la doppietta personale. Niente da fare per Temesti e torniamo a meno quattro. Ennesima ripartenza veloce dei serbi e sesta rete siglata da Gogic…non possiamo dare questi spazi ad una squadra come la Serbia! A 2.48 da metà partita, riapriamo i conti con la rete del 6-2 firmata da Di Fulvio.La Serbia chiama il timeout. Grande giocata serba e grande risposta di Tempesti ma ancora una volta c’era un uomo avversario tutto solo davanti al nostro portiere. Eccolo la…come non detto: Mandic pesca Jaksic sotto porta che con una girata al volo insacca il 7-2. Altra rete identica della Serbia: Mitrovic nuovamente solissimo può permettersi anche di fare un paio di finte a Tempesti che deve arrendersi ad un morbido pallonetto.
Si chiude il secondo quarto.

Terzo quarto 2-1

Inizia il terzo quarto e palla conquistata dall’Italia. Iniziamo con una nostra rete, la prima in questo mondiale di Fondelli. Neanche il tempo di prendere coraggio che prendiamo la rete del 9-3. Sulla successiva azione andiamo nuovamente a segno con Baraldi. Serbia adesso più volte imprecisa: dobbiamo sfruttare questa situazione per riportarci sotto. Niente anche gli azzurri continuano con diversi errori. Finisce il terzo quarto.

Quarto quarto 2-1

Ultimi otto minuti ed anche questo sprint viene vinto dagli azzurri. Segna Aleksic per il 10-4 della Serbia. Bella palombella di Fondelli e accorcia a meno cinque. Accorciamo ancora con Luongo. Siamo entrati nell’ultimo minuto di gioco. Finisce qua: anche il Settebello è fuori ma adesso testa puntata alla finale per il bronzo.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Segui la Serie D in diretta su Facebook

Advertisements

Commenta

comments

About Antonio Leonardi

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio molto originale, specie nella scelta delle squadre da tifare. Dal 2010 inizia la sua avventura nel giornalismo sportivo, collaborando con Diretta Radio e successivamente iniziando a scrivere per diversi quotidiani sportivi locali Contatto: anto_er_vicentino@libero.it