Home / Calcio / Garcia “La Juve è la favorita”

Garcia “La Juve è la favorita”

Forse ricordando l’esito dello scorso anno, alla vigilia dell’anticipo di campionato di domani sera, Garcia parla umilmente non esaltando oltremodo la sua Roma ma al contrario dando ancora la Juventus come favorita. L’affermazione, tuttavia, sembra più una specie di “scaramanzia”, o di tecnica psicologica per tenere i piedi per terra, che non una vera convinzione – tantomeno basata su una logica forte, “…hanno vinto gli ultimi 4 scudetti” sembra una spiegazione fallace.

Sarà una partita da non sottovalutare quella di domani contro l’Empoli. Gli azzurri, dopo la catastrofe del Matusa (2-0 dal Frosinone) vengono da una vittoria sudata e ottenuta allo scadere contro il Sassuolo, quello che cercavano prima della pausa. Fermo stando che non avranno a disposizione un pilastro importante come il talento Saponara (3 giornate di squalifica), ci sarà sempre da soffrire. Se giocherà Paredes- che in Toscana è in prestito proprio dalla Roma- potrebbe essere per lui una motivazione in più, stessa cosa per il portiere Skorupski.

Tutto questo Rudi Garcia lo sa: “Non dobbiamo sottovalutare l’avversario. Ha tanta qualità collettiva e ha battuto il Sassuolo che in trasferta non aveva mai perso”.

Parla anche del turn over come una soluzione necessaria, dice infatti “Sette partite con De Rossi in difesa non sono possibili. Ci serve un centrale. Dovrò scegliere tra Castan e Rudiger“. Non si mostra preoccupato riguardo alle voce che vorrebbero Conte come futuro allenatore giallorosso : “Le nostre sfide sono sempre state leali. Antonio ora con la nazionale sta facendo bene. So che qui a Roma c’è sempre qualcuno scontento che vorrebbe sempre vincere, forse lo ha detto anche Spalletti alcuni giorni fa. A me interessa solo dare il massimo, non altro.”

 

 

Advertisements

Commenta

comments

Su direttaradio