Home / Uncategorized / Under 21: DIRETTA Serbia-Italia 1-1

Under 21: DIRETTA Serbia-Italia 1-1

Per la quarta giornata del gruppo 2 di qualificazione ai prossimi campionati europei under 21 che si svolgeranno in Polonia, si giocherà oggi allo stadio “Karadjordje” di Novi Sad, con calcio d’inizio alle ore 18.30, Serbia-Italia. Noi seguiremo la gara in diretta con commenti e immagini in tempo reale.

RADIOCRONACA/STREAMING: CLICCA QUI

Serbia-Italia 1-1

Marcatori: 47′ aut. Cragno (S), 56′ Cataldi (I)

Ammoniti: 33′ Jovanovic (S), 48′ Cataldi (I), 86′ Milinkovic-Savic (S) e Berardi (I), 79′ A. Romagnoli (I)

Formazioni:

Serbia: (4-4-2) 1 Radunovic – 2 Gajic, 14 Jovanovic, 5 Veljkovic, 3 Antonov – 16 Grujic, 4 Zdjelar, 8 Maksimovic (C), 20 Milinkovic-Savic – 11 Cavric, 7 Ozegovic. All.: Sivic. A disposizione: 12 Cupic, 6 Babic, 18 Filipovic, 10 Lukovic, 17 Plavsic, 9 Saponjic, 21 Jovic.
Italia: (4-3-2-1) 1 Cragno – 2 Conti, 6 A. Romagnoli, 5 Rugani, 3 Barreca – 7 Cataldi, 4 Mandragora, 8 Benassi (C) – 10 Berardi, 11 K. Boateng – 9 Cerri. All.: Di Biagio. A disposizione: 12 Scuffet, 13 Caldara, 15 Calabria, 16 Grassi, 17 Garritano, 18 Piu, 14 Verre

Recupero: 0’pt e 3’st

Note:

La diretta:

0′ In corso gli inni nazionali.

0′ Calcio d’inizio della Serbia. Partiti.

5′ L’Italia guadagna un angolo.

6′ Dall’angolo, colpo di testa all’indietro di Benassi che viene bloccato facilmente da Radunovic.

7′ Berardi riesce a sbagliare un goal fatto, su un lungo lancio che lo aveva pescato in posizione regolare, liberandolo completamente solo davanti a Radunovic, ma ha mandata la palla sui cartelloni pubblicitari.

9 Tiro di Mandragora, facile la presa di Radunovic.

12′ Ancora un tiraccio di Barardi, pallone lontano metri dalla porta.

13′ Berardi sembra quasi stia giocando con la Serbia ed ora spedisce quasi un pallone in angolo da centrocampo, con Di Biagio che lo garda stranito egli dice che la porta dell’Italia è dalla parte opposta.

16′ Tiro di Mandragora che viene deviato in angolo in scivolata da Jovanovic.

17′ Conti ci prova dalla distanza impossibile, pallone in curva.

20′ Serbia nulla per ora, ennesimo angolo battuto dagli azzurrini ed allontanato dagli slavi.

22′ Pessimo tiraccio di Kingsley Boateng che spedisce a lato da buona posizione.

26′ Fallo in attacco di Cerri, che sta faticando sopratutto per colpa di Kingsley Boateng e Berardi, che non lo supportano nel migliore dei modi.

28′ Kingsley Boateng si attarda troppo al momento del tiro e viene fermato.

29′ Timido tentativo dei serbi, ma gli slavi vengono subito fermati. Molto male la nazionale di casa.

31′ Prima occasione serva con Ozegovic che prova la rovesciata sul cross di Grujic, la palla però si perde altissima.

32′ Improvvisamente esce fuori la Serbia ed Ozegovic viene fermato in angolo dalla provvidenziale scivolata di Rugani.

35′ Punizione senza voglia di Berardi e palla sulla barriera.

37′ Clamoroso goal divorato da Cavric, che sfrutta un buco di testa di Rugani per girare a rete a porta spalancata, ma conclude centralmente ma Cragno non trattienine e concede l’angolo.

38′ Dopo un colpo di testa di Milinkovic-Savic parato facilmente da Cragno, ancora Berardi protagonista in negativo, su un retropassaggio suicida di un difensore che lo libera davanti alla porta, va molle e passa la palla al portiere. Senza testa e senza voglia, Berardi sta lasciando la squadra in dieci.

45′ Fine primo tempo. Italia sciupona e Di Biagio che sembra molto arrabbiato con il suo attacco, Serbia che ha iniziato a giocare solo dopo la mezzora e che comunque sta giocando una bruta partita

SECONDO TEMPO:

46′ Si riparte senza cambi, cosa che lascia perplessi.

47′ GOOOOL!! Milinkonvic-Savic sbaglia il cross in mezzo e Cragno la butta dentro da solo, senza pressione!! Papera pazzesca del secondo portiere del Cagliari!!

49′ Punizione a giro di Antonov con il pallone che finisce sul fondo. L’Italia non sembra essere rientrata in campo dopo l’intervallo.

53′ Questa volta se lo mangia Cerri. Errore serbo a centrocampo ma Kinglsey Boateng sbaglia il passaggio per Benassi che non può tirare ed allora serve a Cerri quello che è un rigore in movimento, ma l’ex bomber della primavera del Parma spara la sfera alta sulla traversa.

56′ GOOOOL! Corner respinto dalla difesa serba, arriva Cataldi che tira un pallone che non sembra irresistibile, ma scende e beffa Radunovic, che non arriva colpevolmente sul pallone!

58′ Tiro alto di Benassi. Sembra che la Serbia sia tornata fuori dalla gara.

59′ Cragno è davvero improponibile ed esce a vuoto, Cavric ha la palla del due a zero ma Alessio Romagnoli lo salva sulla riga.

61′ Un cambio per parte: nella Serbia entra Lukovic al posto di Maksimovic, mentre nell’Italia esce il pessimo Kingsley Boateng, che anche oggi ha steccato, al suo posto Garritano.

65′ Stendiamo un velo pietoso sul calcio di punizione crossato da Berardi in fallo laterale. Berardi veramente inguardabile, ma Di Biagio lo mantiene in campo.

69′ Berardi non tira e sbaglia il passaggio per Benassi, rimessa dal fondo.

74′ Ancora un doppio cambio: entra Piu al posto dell’insufficiente Cerri ed entra Jovic al posto di Ozegovic.

83′ Colpo di testa debole ed impreciso di Rugani, pallone che si perde a lato.

85′ Finale che riserva parecchio nervosismo.

88′ Entra Saponjic al posto di Cavric.

90’+3 Finisce la partita. Uno a uno è il risultato finale.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Advertisements

Commenta

comments

Su Antonio Leonardi

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio molto originale, specie nella scelta delle squadre da tifare. Dal 2010 inizia la sua avventura nel giornalismo sportivo, collaborando con Diretta Radio e successivamente iniziando a scrivere per diversi quotidiani sportivi locali Contatto: anto_er_vicentino@libero.it