Serie D: Ravenna-Correggese non omologata? Gli emiliani “gara irregolare”

Si è giocata ieri la gara Ravenna-Correggese, gara del turno infrasettimanale di Serie D che noi abbiamo seguito in diretta. La gara è terminata sul campo con la vittoria due a uno del Ravenna, ma questa discussa partita potrebbe non essere finita al novantesimo.

La società Correggese calcio 1946 infatti, ha comunicato sul suo sito ufficiale di aver richiesto la non omologazione della partita per un discusso episodio arbitrale. Ecco il comunicato della Correggese:

La Correggese Calcio ritiene irregolare il risultato e la sua successiva omologazione della partita Ravenna-Correggese disputata in data odierna 10.02.2016, in quanto il direttore di gara sig. Massimiliano Rasia di Bassano del Grappa e l’assistente 1 sig. Stefano Faccioni di Legnago, dopo aver convalidato il gol regolare del giocatore della Correggese Bernasconi al minuto 27 del secondo tempo, lo hanno successivamente annullato solo a seguito delle proteste dei giocatori del Ravenna.
Tale decisione è irregolare dal punto di vista tecnico come ha anche riconosciuto nel dopo partita l’ex arbitro Rodomonti (oggi commissario arbitrale di gara), quindi la Correggese Calcio farà esaminare tale irregolarità, supportata anche dalle immagini, agli organi competenti della Lega Nazionale Dilettanti affinchè prendano decisioni in merito allì’omolagzione del risultato della gara in oggetto.

Ora vedremo se la LND deciderà di accogliere la richiesta della Correggese o preferirà omologare regolarmente la partita, cosa che però, probabilmente accadrà.

Nel frattempo, il Ravenna Football Club ha replicato alla Correggese, con una nota nella suo sito ufficiale, che potete leggere qui sotto:

Il Ravenna FC apprende con stupore l’iniziativa della Correggese, annunciata attraverso il proprio sito ufficiale, di chiedere agli organi competenti della Lega Nazionale Dilettanti di verificare la regolarità della gara disputata oggi al Benelli ritenendo sussistano i fondamenti dell’errore tecnico nell’azione del presunto gol di Bernasconi al 27′ della ripresa.
Senza entrare nel merito delle motivazioni che spingono la Correggese Calcio ad avviare tale iniziativa, il Ravenna FC si limita a riconoscere l’onestà e l’umiltà del direttore di gara che, nell’episodio in questione, avvalendosi della collaborazione del suo assistente, dopo un breve consulto, ha modificato la sua decisione, in un rapporto di stretta e reciproca collaborazione tra arbitro e assistente, che è alla base di ogni direzione di gara. Segnalare, come fa la Correggese, che il direttore di gara cambia decisione sulla spinta delle proteste dei giocatori di casa, è del tutto fuorviante, e mette in dubbio la sportività dei nostri giocatori e la correttezza e l’imparzialità di giudizio della terna arbitrale, presupposti che non devono mai essere dimenticati.

Aggiornamento: a seguito del reclamo della Correggese, il Giudice Sportivo non ha omologato il risultato della partita. Si aspettano decisioni in merito da parte della LND, ma rimane difficile che il reclamo della Correggese possa trovare accoglimento.

Advertisements

Commenta

comments

About Antonio Leonardi

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio molto originale, specie nella scelta delle squadre da tifare. Dal 2010 inizia la sua avventura nel giornalismo sportivo, collaborando con Diretta Radio e successivamente iniziando a scrivere per diversi quotidiani sportivi locali Contatto: anto_er_vicentino@libero.it