Advertisements

Lockout NBA: a rischio l’intera stagione

Dopo l’ultimo incontro tra i proprietari e i giocatori, avvenuto lunedì 14 novembre, è aumentato il rischio di vedere saltare l’intera stagione NBA. Il sindacato ha deciso, non solo di rifiutare le offerte dei proprietari, ma ha anche annunciato l’intenzione di non volersi sedere al tavolo delle trattative in futuro. Infatti il presidente Derek Fisher ha comunicato di voler intraprendere un’azione legale nei confronti degli organizzatori della NBA per aver sospeso l’inizio della stagione regolare ed aver violato le norme antitrust. Il commissario della NBA, David Stern, replica che le accuse sono del tutto infondate e che sono state utilizzate, in modo scorretto, come metodo di negoziazione. Inoltre comunica di essere deluso dal comportamento dei leader del sindacato, considerando che un’azione del genere poteva essere intrapresa sin da luglio, diminuendo così i tempi di attesa per l’inizio della stagione. A questo punto, con gli avvocati che diventeranno i protagonisti delle trattative, i tempi per rivedere le star della NBA in campo si prolungheranno ulteriormente.

Segui la Serie D in diretta su Facebook

Advertisements

Commenta

comments

About Marco Ferri

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio e tifoso del Milan da sempre. Dal 2017 ho iniziato la mia avventura nel giornalismo sportivo, entrando a far parte della redazione di DirettaRadio.