Advertisements

Ore 14: il Termometro di Lega Pro del 18 novembre

Con oggi parte su direttaradio.it, una nuova rubrica interamente dedicata alla Lega Pro. Notizie, curiosità, anticipazioni e tanto altro, su tutto quello che gira intorno alla terza ed alla quarta serie del calcio professionistico italiano. Oggi andiamo ad approfondire la situazione delle squadre, in vista della prossima giornata di campionato in programma domenica.

 

1^Divisione girone A:

Questa sera inizia il nuovo appuntamento con gli anticipi del venerdì di Lega Pro. Si parte da Avellino, campo che aveva dato già il via ai posticipi del lunedì, con la sfida tra gli irpini ed il Foligno. La gara del “Partenio”, che noi seguiremo, come sempre, sulle pagine del nostro sito, con una diretta testuale, vedrà curiosamente affrontarsi una squadra come l’Avellino, che in casa non ha mai pareggiato (3 vittorie e 3 sconfitte in 6 gare) ed un’altra come il Como, che non ha mai visto comparire il segno X quando gioca lontano dal “Sinigaglia” (3 vittorie d 2 sconfitte in 5 gare). Domenica invece, il piatto forte della giornata si consumerà a Terni: ove i padroni di casa, affronteranno il Sorrento. Gara di alta quota: le fere, che saranno prive dell’attaccante Docente per squalifica, hanno deciso di preparare al meglio la gara con un ritiro anticipato, in cerca della giusta concentrazione, mentre il Sorrento, reduce dalla dolorosa sconfitta interna contro il Lumezzane, non avrà in panchina l’allenatore Sarri, appiedato dal giudice sportivo, al suo posto il vice, Calzona. Nella delicata sfida tra le ultime della classe Viareggio e Foligno, i toscani hanno più di un dubbio in difesa, dove, tra infortuni e squalifiche, potrebbe essere gettato nella mischia il debuttante Conson. Il Taranto ha affrontato in amichevole la squadra allievi: vittoria 5-0 dei rossoblu, che hanno recuperato Chiaretti, Sosa e Di Deo, mentre sono ancora out Sabatino e Russo.

 

1^Divisione girone B:

La Cremonese va in trasferta a Trieste, in una gara che si prospetta molto delicata per la neo capolista del girone B. I grigiorossi, che nella prossima settimana attenderanno notizie del TNAS su quel ricorso che ridiscuterà i sei punti di penalizzazione, dovranno affrontare una Triestina che ha l’obbligo di vincere, per risanare una classifica veramente deficitaria. Il Barletta, in vista della trasferta di Siracusa, ha disputato un test amichevole contro i dilettanti del Canosa: partita, terminata con la vittoria dei biancorossi per cinque reti a zero, alla quale non hanno partecipato gli infortunati Pelagias, Zappacosta  e Di Cecco, tutti e tre indisponibili per la trasferta siciliana. Aria pesante si respira a Piacenza, ove i tifosi hanno duramente contestato la nuova società, dopo il mancato pagamento degli stipendi in settimana, che dovrebbe portare una penalità in classifica agli emiliani. I tifosi hanno anche fatto una visita ai campi d’allenamento dei biancorossi piacentini, per chiedere a giocatori ed allenatore, un maggior impegno in vista della trasferta di Andria.

 

2^Divisione girone A:

Il Rimini cerca un immediato riscatto, dopo la pesante sconfitta subita subita in quel di Busto Arsizio. I riminesi dovranno però fare i conti con l’infermeria affollata: il difensore Palazzi è a riposo dopo la brutta zuccata subita nel finale della partita contro la Pro Patria e costatagli ben nove punti di sutura, ed è in dubbio anche un altro elemento del pacchetto arretrato riminese, ovvero De Luigi, alle prese con una frattura alla mandibola. Il Savona, in piena crisi societaria, si è visto affibbiare due punti di penalizzazione (maggiori informazioni qui).

 

2^Divisione girone B:

Il Perugia, dopo il pareggio senza reti di mercoledì contro il Milazzo, ha duramente contestato i turni infrasettimanali, per voce dell’allenatore Battistini. Il mister dei grifoni a puntato il dito sulla Lega, che a suo dire è stata colpevole di aver allargato a dismisura il campionato, costringendo così i team a giocare un numero di partite troppo elevato. Per il Giulianova, di scena a Fondi, in arrivo un’altra penalizzazione dopo il mancato pagamento degli stipendi in settimana. Il Chieti invece sta navigando in un clima di grande entusiasmo, e per questo, in vista della gara interna contro l’Ebolitana, la società neroverde ha deciso l’abbassamento dei prezzi dei biglietti a 5 euro, per poter assicurare un ancor più cospicuo afflusso di pubblico alla stadio. Per la partita contro i biancoazzurri campani, la compagine di mister Paolucci sarà ancora priva di Alfonso Pepe, mentre dovrebbe recuperare Cardinali.

Segui la Serie D in diretta su Facebook

Advertisements

Commenta

comments

About Antonio Leonardi

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio molto originale, specie nella scelta delle squadre da tifare. Dal 2010 inizia la sua avventura nel giornalismo sportivo, collaborando con Diretta Radio e successivamente iniziando a scrivere per diversi quotidiani sportivi locali Contatto: anto_er_vicentino@libero.it