Advertisements
Breaking News

Italia-Serbia 3-1: Coppa del Mondo di volley in diretta live


Una bella serie degli italiani è stata bruscamente stoppata ieri dalla netta sconfitta con Cuba, la seconda di questa nostra Coppa del Mondo dopo quella all’esordio con la Russia. Contro la Serbia tocca quindi vincere a tutti i costi.

Seguiremo il match in diretta live dalle ore 10,20

Qui invece trovate tutto il calendario partite e orari della Coppa del Mondo

Italia-Serbia 3-1 (25-20, 25-18, 22-25, 25-20)

Squadre in campo: riscaldamento. Ci siamo. Tra poco il primo pallone del match.
Si parte: primo punto ai serbi, pareggiato subito da Lasko. Andiamo sul 3-1 grazie a Zaytsev, ma i serbi ci riprendono, 3-3. Zaytsev oggi in splendida forma ci regala due punti per il 5-3, poi teniamo sul 6-4…6-5…Fei per il 7-5! Poi Savani 8-6, teniamo questo minibreak di vantaggio. Mitic e ancora Zaytsev tiene il 9-7. E finalmente allunghiamo a +3 sul 12-9. Lasko 13-10, poi 13-11. 14-11 poi 15-12, e grande ace di Savani per il 16-12 massimo vantaggio. Savani sbaglia il secondo servizio (forzato) ma Lasko ci riporta sul 17-13. Zaytsev al 18-14, finora in attacco non abbiamo mollato niente. Arriviamo a +5 ma poi due punti consecutivi dei serbi per il 19-16. 20-16 Lasko, poi ancora due punti avversari, occhio! Timeout Berruto sul 20-18, tempo di riordinare le idee e chiudere il set. Subito il 21° punto. 21-19…22-19 Lasko…23-19 di muro!!! 24-19 Lasko, ci siamo…primo set point annullato. E i serbi sbagliano battuta per il 25-20 azzurro! Avanti così!
Secondo set. Due muri consecutivi di Fei ci portano avanti 3-2. Altro muro di Savani, poi errore dei serbi un po’ svagati in questo inizio di seconda frazione: 5-2, poi sbagliamo battuta e 5-3. Fei per il 6-4. 7-4, poi teniamo fino al 9-6 massimo vantaggio prima della schiacciata di Kovacevic per il 9-7. Stiamo giocando bene comunque, concentrati. 10-7 e 11-7 addirittura Lasko! Poi 11-8. Pazzesco come giochiamo, ci sono altri 3 punti di fila fino al 14-8 per muro di Lasko. Serbia in bambola. I serbi recuperano 3 punti (ci hanno sentito?) poi Savani 15-11…e muro Fei per il +5! E ora addirittura di nuovo +6 grazie all’ace di Savani : 18-12. E due!!!! 19-12, Savani super in battuta oggi. Come di consueto ci addormentiamo quando siamo troppo in vantaggio e i serbi recuperano tre lunghezze sul 19-15. Sveglia ora! Zaytsev ci sente e piazza il ventesimo punto. Qualcuno legge la nostra diretta nella panchina italiana perché è bastato suonare la sveglia che i nostri hanno ripreso a giocare come pazzi: 22-15 con muro Zaytsev e Mastrangelo. Di nuovo grande sonno e 22-17. 22-18. DAIIIIIIIII!!!!!! Muro Zaysev: e sono 23. Ace Travica 24, l’ho detto che ci sentono, ora urliamo per tutto il terzo set… 😀 e 25-18 ancora ace Travica. Con l’aiuto di direttaradio.it l’Italia si aggiudica il secondo set. Non ci sono dubbi su questo.
Terzo set. Primo passaggio a vuoto degli azzurri nel match: i serbi partono meglio e conducono 4-7. 5-7..5-8…ahia, muro su Lasko e siamo sotto 6-10. Anche Birarelli si fa murare…tempo di svegliarsiiiii!!!! 7-11 Lasko, poi 7-12. Siamo sfasati in questo terzo set. Andiamo sotto di 5 sul 9-14. Parodi tenta di suonare la carica e ottiene il decimo punto. 11-16 Kovacevic. Recuperiamo a -4 poi sbaglia Fei ed è 13-18. Parodi ancora per il -3, 16-19. Proviamoci! Muro su Savani, e ventesimo punto serbo. Grandi, rientriamo fino a 20-21 con Savani che piazza tre punti di fila. Pareggio di Laskoooooo!!!!! Ma Birarelli sbaglia battuta proprio ora che i serbi erano in confusione: 21-22. Nuovo pari di Fei. E’ il momento di schiacciarli. 22-23 Kovacevic. Ma noooo, errore di Savani e doppio set point Serbia…time out. Muro su Lasko e finisce come doveva finire: 22-25.
Quarto set. Si riprende e Italia subito 4-1, ma poi subisce il ritorno serbo fino al primo svantaggio 7-8. Pari 8-8, 8-9, 9-9…torniamo in vantaggio su errore di Atanasjevic. 10-10, 11-10, 11-11…12-11, 12-12. Punto a punto. Finalmente Parodi ottiene un minibreak: 14-12, poi 14-13. Pareggio serbo, ma Lasko e Savani ci riportano a +2. Non Savani ma Parodi di muro, scusate. E il 17-14 di Birarelli che si riscatta! 17-15…18-15 Parodi, siamo al momento topico. Laskoooooo ed è +4. Ancora Lasko 20-16, poi 20-16…Rasic ma ancora Lasko e sono 21. 22-18, 23-18.. 23-19… ancora un piccolo sforzo. Invasione (la seconda di fila) e 23-20. Savaniiiiiii 4 match point!!! Laskooooo VITTORIAAAAA!!!!!!!

Una grande Italia riscatta subito la sconfitta con Cuba e si porta a ridosso del Brasile in classifica. Possiamo davvero arrivare nei tre e qualificarci pere le Olimpiadi. Solo questo conta, fa niente se non vinciamo la Coppa del Mondo (se la vinciamo comunque non dispiace!)

Grazie a tutti i numerosi lettori che ci hanno seguito e appuntamento a domani per Italia-Argentina (ore 7 italiane)

Segui la Serie D in diretta su Facebook

Advertisements

Commenta

comments

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it