Home / Formula Uno / Formula Uno: GP Singapore 2016. diretta live, copertura tv e streaming da Marina Bay

Formula Uno: GP Singapore 2016. diretta live, copertura tv e streaming da Marina Bay

Oggi, domenica 18 settembre, si corre il Gran Premio di Singapore, tredicesima prova del mondiale di Formula Uno 2016. Gara che inizierà alle ore 14 sul circuito cittadino di “Marina Bay Street Circuit” di Marina Bay. La corsa sarà trasmessa in diretta sia  da Sky, che la trasmetterà sul canale 206, che dalla Rai che la trasmetterà su Rai Uno. Per chi avesse voglia di seguire in diretta streaming da pc o tablet al Gran Premio, potrà usufruire del servizio Sky Go o di quello Rai.Tv per le differite.

Diretta TV: Sky Formula 1 e Rai Uno
Streaming: SkyGo e Rai.Tv
Partenza: ore 14

Diretta Formula Uno: GP Singapore 2016

ore 13.50 Ancora una decina di minuti all’inizio del gran premio.

ore 13.59 Parte ora il giro di allineamento. Ricordiamo la grigia: Rosberg-Ricciardo-Hamilton-Vestappen-Raikkonnen… ultimo Vettel.

ore 14.00 Macchine allineate, Rosberg in classifica mondiale ho 8 punti di vantaggio sul compagno di squadra Hamilton.

PARTITI ma subito safety car per un contatto al via a centrogriglia. Rosberg-Ricciardo-Hamilton-Raikonnen-Alonso i primi 5, si faranno i primi giri in regime di safety car per rimuovere i detriti dal rettilineo principale.

2/61 Il contatto in avvio ha vinto Hulkenberg che ha toccato un Sainz ed è andato in testacoda andando a sbattere sul rettilineo di partenza. Bottas deve rientrare ai box per una foratura.

3/61 si riparte. Subito Hamilton in pressing su Ricciardo.

5/61 Grosjean non è partito per problemi tecnici, quindi 20 piloti in pista. Vettel diciassettesimo, difficile sorpassare qui…

6/61 2 secondi fra Rosberg e Ricciardo, altri 2 fra Ricciardo e Hamilton, Vettel sedicesimo.

7/61 Sainz richiamato ai box dai commissari gara perchè ha un pezzo di carrozzeria “penzolante” in maniera pericolosa, quindi dovrà rientrare ai box. Vettel quindicesimo, continua lentamente a risalire, ma già 22″ da rosberg

8/61 Sainz rientra ai box, cambio gomme e “strappo” del pezzo di carrozzeria per poter tornare in gara regolarmente. Posizioni congelate in testa per il momento, Vettel risale quatordicesimo grazia al pit-stop obbligato di Sainz.

9/61 Interessante segnalazione dai box a Rosberg, che richiamano il pilota a non far alzare troppo le temperature dei freni, quindi forse il tedesco dovrà abbassare un po’ il ritmo in questa fase del gp.

10/61 4 secondi fra Rosberg e Ricciardo, 2 fra Ricciardo e Hamilton. Gara “tattica”, l’impressione è che i piloti non spingano al massimo al momento ma pensino più a gestire la macchina, Vettel tredicesimo.

11/61 Raikonen a 3″ da Hamilton, Alonso a 8″ da Raikonen fa un po’ da tappo ai piloti dietro potenzialmente più veloci di lui, ma qui è durissima sorpassare.

13/61 Nonostante il richiamo dai box a non mettere troppo sotto pressione i freni, Rosberg continua ad allungare, ora 6″ di vantaggio su Ricciardo. Fra poco dovrebbero cominciare i cambi di gomme, che speriamo possano vivacizzare un po’ la gara.

14/61 Verstappen primo fra i big a fermarsi ai box, era settimo. Hamilton ha 2 punti di vantaggio su Rosberg senza i punti di questo gp.

15/61 Vettel supera Nasr e va ai box Alonso.

16/61 Ai box anche Ricciardo e Hamilton, cambi senza problemi.

17/61 ai box Rosberg, temporaneamente in testa Raikonnen unico fra i big a non aver ancora cambiato.

18/61 Cambio gomme per Raikkonen. Rientra ovviamente al quarto posto il pilota Ferrari, posizioni immutate in testa dopo il primo pit-stop, Vettel al momento settimo, non si è ancora fermato ai box.

19/61 Duello duro fra Kvyat e Verstappen noni e decimi al momento. Grande sfida, anche personale, fra i due quasi compagni di squadra, ricordiamo che Vestappen ha “soffiato” il posto in redbull a Kvyat spostato in Toro Rosso dopo poche gare.

20/61 Rosberg ha 6″ su Ricciardo, 11″ su Hamilton e 14″ su Raikonnen. Lo spettacolo in pista per ora lo offrono Kvyat e Verstappen.

21/61 Le due Mclaren hanno gomme soft (quindi le più dure), Ricciardo e Raikonnen le supersoft.

22/61 Perez e Vettel, quinti e sesti, non hanno ancora cambiato le gomme 22/61.

25/61 Raikkonen più veloce di Hamilton, ora è a poco più di un secondo, ma tanto qui non si può sorpassare, ai box vettel, era sesto, rientra… tredicesimo. Rientra anche Perez che era quinto, quanto meno Vettel è riuscito a sorpassare Perez nel cambio gomme

27/61 Raikkonen a 9 decimi da Hamilton, quindi potrà usare l’ala mobile, ricordiamo anche che Raikkonen ha gomme più morbide (supersoft contro soft) e quindi teoricamente al momento più performanti.

28/61 Alonso per ora riesce a difendere un sorprendente quinto posto. Vettel che ha messo le ultrasoft (le più morbide) passa Gutierrez e Sainz, adesso è decimo dietro alla renault di Magnussen, seconda sosta per Verstappen,

29/61 sosta anche per Massa , Vettel è ottavo adesso, ma sicuramente dovrà fare un altro cambio fra non molto.

30/61 giro veloce di Vettel che sfrutta le sue ultrasoft, Rosberg sempre primo, 4″ su Ricciardo, 13″ su Hamilton, 14″ su Raikonen, siamo a metà gara, difficile che la seconda metà possa essere più noiosa.

32/61 Verstappen (gara bruttina per lui condizionata da una pessima partenza) passa perez per il decimo posto. Continuano le preoccupazioni Mercedes per le temperature dei freni per rosberg ma soprattutto Hamilton.

33/61 Gran sorpasso di Raikkonen su Hamilton!

34/61 Ai box Raikkonen e Rosberg, entrambi montano le soft (le più dure) per gli ultimi 27 giri. Vettel ha passato Magnussen per il settimo posto. Anche Ricciardo si è fermato ai box mettendo le soft, momentaneamente primo Hamilton.

35/61 si ferma Hamilton, soft anche per lui, non riesce il controsorpasso ai box su Raikkonen.

36/61 quindi Rosberg-Ricciardo-Raikonen-Hamilton, tutti con le soft per l’ultimo tratto di gara. Vettel, che deve ancora fare l’ultimo cambio gomme, sesto dietro a Kvyat.

36/61 Vettel passa Kvyat per il quinto posto, ma dovrà cambiare le gomme ancora.

37/61 Rosberg ha 5″ su Ricciardo, 11″ su Raikkonnen, 17″ su Hamilton, ricordiamo che questi 4 piloti, a meno di problemi, non dovrebbero più fermarsi ai box.

38/61 Ritiro di Bottas per problemi tecnici, era comunque nelle retrovie.

39/61 Giro veloce di Hamilton, che sta recuperando su Raikonnen (4″5).

40/61 Rosberg ha 4″ su Ricciardo, 10″ su Raikkonen, 14″ su Hamilton che attualmente è il più veloce in pista.

43/61 Vettel cambia gomme e rimette le ultrasoft e rientra sesto davanti ad Alonso, a 10″ circa da Verstappen. Alla fine il piano strategico di Vettel ha funzionato, visto che lo porterà presumibilmente o quinto o sesto all’arrivo.

44/61 2″5 fra Raikonen e Hamilton. Vettel molto più veloce di Verstappen grazie anche alle gomme più performanti.

45/61 Button si ritira, Verstappen ai box un po’ a sorpresa, Vestappen rientra nono, Vettel quinto e Alonso sesto.

46/61 altro cambio gomme a sorpresa, Hamilton! Nonostante stesse recuperando su raikonnen Hamilton va ai box. Rosberg, 3″ da Ricciardo, Raikonnen marca Hamilton e va ai box, ultrasoft per Kimi, supersoft per Hamilton (che non avevo ultra ultrasotf), ma hamilton sorpassa Kimial rientro dai box. Raikkonen dietro a Hamilton ma con gomme più morbide, finalmente nel finale un po’ di spettacolo.

47/61 Rosberg ha 3″ su Ricciardo, entrambi con gomme soft (cioè le più dure). A 33″ hamilton con le supersoft e attaccato Raikkonen con le ultra. Va ai box Ricciardo che mette le supersoft, ove vediamo se risponde anche rosberg.

48/61 Vettel-Alonso-Perez-Kvyat-Vestappen-Magnussen dal quinto al decimo posto.

49/61 Atteso anche Rosberg ai box per marcare Ricciardo, il cambio di Hamilton a “costretto” a un cambio in cascata di tutti i primi quattro e di nuovo Kvyat e Verstappen in lotta, con Vestappen che stavolta passa facile con gomme molto più performanti.

50/61 giro veloce di Ricciardo, Rosberg che aspetta a entrare ai box?

51/60 Rosberg ha 20″ su Ricciardo, 26″ su Hamilton e Raikkonen subito dietro. Rosberg sembra aver deciso di non cambiare le gomme e andare fino in fondo con le soft. 10 giri con 18″ da difendere per rosberg su Ricciardo

52/61 Ricciardo guadagna 2″ al giro, siamo lì. Rosberg ha 15″ su Ricciardo, 22″ su Hamilton che sembra difendersi bene da Raikkonen a 24″, poi Vettel-Alonso-Verstappen-Perez-Kvyat.

53/61 Ricciardo continua a guadagnare due secondi al giro… autogol Mercedes?

53/61 12″5 fra Rosberg e Ricciardo, con il secondo che guadagna più di 2″ al giro, mentre Verstappen attacca Alonso per il sesto posto.

54/61 Vestappen passa Alonso per il sesto posto, sotto i 10″ Ricciardo da Rosberg gran finale dopo una gara per lunghi tratti noiosa.

55/61 8″5 secondi Ricciardo, sembra poterlo prendere.

56/61 7″ per Ricciardo, e per il terzo posto Raikkonen vicinissimo a Hamilton ora. Sono 5″5 fra Rosberg e Ricciardo, anche se ci sono due doppiati fra di loro che potrebbero rallentare la rimonta di Ricciardo.

57/61 5″ e 1 doppiato fra Rosberg e Ricciardo, mentre 1″5 fra Hamiltn e Raikkonnen.

58/61 4″5 sembra riuscire a difendersi Rosberg, mentre 1″4 fra Hamilton e Raikonen.

59/61 ancora due giri 3″5 fra Rosberg e Ricciardo.

ULTIMO GIRO: 2″1 per Rosberg, a meno di errori dovrebbero bastare. disperato tentativo di rimonta di Ricciardo all’ultimo giro, un secondo a metà giro ma lo lo ha preso, ma troppo tardi, vince Rosberg, secondo Ricciardo, terzo Hamilton, quarto Raikonnen quinto poi Vestappen, Alonso, Perez Kvyat Magnussen a punti. Rosberg torna in testa alla classifica mondiale, buona rimonta di Vettel dall’ultimo posto.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Su Antonio Leonardi

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio molto originale, specie nella scelta delle squadre da tifare. Dal 2010 inizia la sua avventura nel giornalismo sportivo, collaborando con Diretta Radio e successivamente iniziando a scrivere per diversi quotidiani sportivi locali Contatto: anto_er_vicentino@libero.it