Advertisements
Saturday , 18 November 2017

Ore 14: il Termometro di Lega Pro del 28 novembre

Torna anche oggi l’appuntamento che direttaradio.it riserva all’approfondimento della Lega Pro. Oggi andiamo ad approfondire la situazione dei risultati e delle classifiche dei quattro gironi di Lega Pro, dopo l’ultimo turno di campionato giocato ieri.

 

1^Divisione girone A:

La Ternana domina e vince la sfida di Reggio Emilia, campo in cui aveva ottenuto solo tre pareggi negli otto precedenti, e così i rossoverdi si staccano in classifica da un Taranto che non va oltre al pareggi0 nella tana della Tritium. Il Carpi riesce a vincere anche in trasferta ed inguaia un Benevento, che era  partito con i favori del pronostico, ma che non è mai riuscito ad uscire dai bassifondi della classifica. In coda, importantissimo successo del Foligno, che vince per la prima volta davanti ai propri tifosi e torna a sperare nella salvezza, anche perché quelle davanti perdono tutte: vengono sconfitti, infatti, sia il Viareggio nell’anticipo di Pisa ed anche il Pavia che soccombe sul campo del Como. ricordiamo che stasera ci sarà il posticipo di Lega Pro che verrà coinvolte la Pro Vercelli e la Spal. Gara che potrete seguire in diretta testuale a questo link.

RISULTATI E CLASSIFICHE:

 

1^Divisione girone B:

Cambia ancora la capolista: La Cremonese, infatti, viene raggiunta nel finale del derby con il Pergocrema, da un gol dell’ex Massimiliano Giudetti, che già lo scorso anno, quando indossava la maglia della Reggiana, andò a segno contro i grigiorossi sia all’andata che al ritorno, e di questo mezzo passo falso ne approfitta il Siracusa, che vince a Prato con un rigore trasformato nel finale da Montalto, e diventa prende la guida della graduatorie. Il Frosinone perde ancora ed esce dalla zona play-off, dove invece entra prepotentemente il Portogruaro, capace di espugnare il campo di Lanciano. Nel derby delle retrocesse piene di guai, la Triestina si impone fin troppo facilmente sul campo di un Piacenza sempre più in crisi, lo Spezia, autore di una faraonica campagna acquisti in estate, continua a deludere ed ottiene sono un punto contro il Barletta, pari anche a Carrara nella gara tra i marmiferi ed il Sud Tirol.

RISULTATI E CLASSIFICHE:

 

2^Divisione girone A:

Ancora un passo falso del Cuneo, che impatta senza reti sul campo dell’Entella. Il pareggio di Chiavari fa gioire in Treviso, che si impone con un secco due a zero in casa della Sambonifacese, e si affianca ai nerostellati, alla guida del girone. Un punto dietro le due battistrada troviamo il Rimini, che, nel big match della giornata, sconfigge a domicilio il Cuneo in una gara che valeva le zone altissime della classifica. Il derby della provincia Alessandrina, finisce con un pareggio che dà un po’ di fiato alla Valenzana, mentre per l’Alessandria è un punto amaro.  La Pro Patria continua a vincere e così si allontana dalle zone bassissime della classifica: i bustocchi, senza la maxipenalizzazione, sarebbero in zone medio-alte della graduatoria. Il Bellaria sotterra sotto cinque reti il Lecco, che subisce una sonora lezione sotto gli occhi dei propri tifosi, e sprofonda all’ultimo posto, torna alla vittoria il Mantova, che si impone al “Menti” di Montichiari con una zuccata di Del Sante.

RISULTATI E CLASSIFICHE:

 

2^Divisione girone B:

Il Perugia sconfigge  al “Curi” il fanalino di coda Celano, che resiste per settanta minuti prima di arrendersi ai gol di Tozzi Borsoi e del bomber Clemente: i grifoni agguantano la vetta solitaria della classifica, approfittando nel migliori dei modi del turno di riposo che è toccato all’ex capolista L’Aquila. Il big match della giornata, però, si giocava al “Ceravolo” di Catanzaro, dove si affrontavano la terza e la quarta della classifica: i giallorossi fanno espledere di gioia i propri tifosi, riuscendo ad imporsi due a uno sulla Paganese, scavalcando così la squadra azzurrostellata e lanciandosi all’inseguimento del Perugia. Si ferma invece la corsa di un Chieti, che prende inaspettatamente due schiaffi sul terreno dell’Aversa, mentre continua l’ottima marcia della Vigor Lamezia, vittoriosa a Campobasso grazie ad un gol di Marchetti arrivato allo scadere del primo tempo. Nonostante i gravi problemi societari, il Giulianova regala un sorriso ai tifosi del “Fadini” battendo tre a uno la Vibonese. In coda alla classifica, sofferte ma importanti vittorie interne del Milazzo sull’Isola Liri, e dell’Ebolitana contro l’Arzanese.

RISULTATI E CLASSIFICHE:

Segui la Serie D in diretta su Facebook

Advertisements

Commenta

comments

About Antonio Leonardi

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio molto originale, specie nella scelta delle squadre da tifare. Dal 2010 inizia la sua avventura nel giornalismo sportivo, collaborando con Diretta Radio e successivamente iniziando a scrivere per diversi quotidiani sportivi locali Contatto: anto_er_vicentino@libero.it