Home / Calcio / Champions League / Champions League: il Napoli si qualifica agli ottavi se..

Champions League: il Napoli si qualifica agli ottavi se..

Si giocherà domani sera, martedì 6 dicembre, all’Estádio da Luz di Lisbona, Benfica-Napoli gara valida per l’ultima giornata del girone B. Un gruppo dove tutto può succedere con un’unica certezza: l’eliminazione e l’ultimo posto della Dinamo Kyev. Le altre tre squadre sono quindi in piena corsa per la qualificazione e per il primo posto che potrebbe significare un sorteggio più “morbido” per gli ottavi, ricordando che il terzo posto vale l’Europa League. La cosa certa è che Napoli, Benfica e Besiktas, comunque vada, continueranno a giocare una delle due coppe continentali.

Ma cosa serve al Napoli per qualificarsi agli ottavi di Champions League? Una domanda che in molti si stanno ponendo in queste ore di vigilia. Diamo innanzitutto uno sguardo alla classifica: proprio Benfica e Napoli sono al comando del girone B entrambe con 8 punti con i partenopei che hanno il vantaggio della differenza reti (+2 contro +1) ma sopratutto dello scontro diretto. Al San Paolo i ragazzi di Sarri si imposero, infatti, per 4-2. Segue subito dietro il Besiktas che è fermo a 7 punti mentre, come già detto, fuori da ogni gioco la Dinamo Kyev che ha solamente due punti.

Queste le opzioni possibili:

  • Se il Napoli vince con qualsiasi risultato è qualificato come primo del girone e si qualifica agli ottavi a prescindere dal risultato del Besiktas;
  • se il Napoli pareggia ed i turchi pareggiano o perdono, il Napoli passerà come primo;
  • se il Napoli pareggia ed il Besiktas vince, è qualificato come secondo del girone;
  • se il Napoli perde si qualifica come secondo solo se il Besiktas perde;
  • se il Napoli perde ed il Besiktas pareggia, portandosi a 8 punti come il Napoli, passano i turchi che sono messi meglio nello scontro diretto (vittoria 3-2 al San Paolo e 1-1 ad Istanbul). Per il Napoli ci sarebbe l’Europa League.

 

loading...

Advertisements

Commenta

comments

Su Andrea Izzo

Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa. Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.