Breaking News

Fondo: Legkov si riporta sotto, 10° Pasini

Il russo Legkov corona una grande prestazione del team russo vincendo a Dobbiaco la quinta tappa del Tour de Ski. Marit Bjørgen recupera 7 secondi a Justyna Kowalczyk tra le donne. Bene gli azzurri con Pasini decimo

Tanta neve fresca ad abbellire il paesaggio per il debutto italiano di questo Tour de Ski. Le gare di oggi si sono disputate su distanze brevi in tecnica classica con partenza a cronometro, ormai la formula più spettacolare perlomeno a livello maschile.

Il tedesco Teichmann, sfortunato nella precedente tappa per la rottura di un attacco, ha occupato a lungo il posto di leader prima dell’arrivo del norvegese Rønning, partito fortissimo e in grado di resistere per due secondi al ritorno del rivale. Si sono poi inseriti ai primi posti diversi atleti russi (alla fine saranno ben 6 nei primi 11), in una sequenza chiusa da Aleksander Legkov, più veloce di 9 secondi di Rønning nel finale.
I due principali protagonisti del Tour, Cologna e Northug, dopo una partenza cauta hanno seguito percorsi differenti: lo svizzero è risalito in terza posizione, il norvegese non ha saputo cambiare marcia e si è dovuto accontentare del dodicesimo posto, lasciando il primato in classifica all’elvetico.
Bene il ceco Bauer, quarto e molto veloce negli ultimi 2 chilometri, e benissimo Fabio Pasini, che sta disputando un tour da incorniciare. Lo sprinter azzurro si è piazzato decimo davanti a Northug e ha preceduto altri italiani entrati in zona punti, a cominciare da Di Centa.

Domani sarà molto importante la prova sprint, in cui i primi della generale cercheranno di inserirsi tra gli specialisti finora risparmiatisi nelle tappe lunghe per reaccogliere preziosi secondi di abbuono. Legkov con la vittoria di oggi è rientrato in corsa e domani capiremo se potrà puntare in alto.

Gara femminile con il solito testa a testa tra Kowalczyk e Bjørgen. Le due non si sono risparmiate e alla fine ha prevalso la norvegese per 1″9, ma entrambe sono state avvicinate nell’ultima parte da Astrid Jacobsen, migliore nella gestione dello sforzo ma comunque distanziata di una quindicina di secondi.
Therese Johaug ha limitato i danni perdendo, abbuoni compresi, 36 secondi dalla vincitrice. La bionda norvegese si trova ora a un minuto e 33 secondi dalla testa.

Benissimo le tedesche, in costante crescita; in calo invece Steira, Kalla e Saarinen, superata in classifica dalla connazionale Lahteenmaki. Regolare l’azzurra De Martin, oggi 21°.

Risultati

Dobbiaco-Toblach, 3 gennaio 2012

5^ tappa Tour de Ski

5 km. classic uomini

Classifica Tour

Coppa del mondo

Coppa di distanza

3,3 km. classic donne

Classifica Tour

Coppa del mondo

Coppa di distanza

Advertisements

Commenta

comments

About A. Grilli (Kraut)