Wednesday , 18 October 2017

Salto: Sarah Hendrickson, un’altra categoria

La statunitense Sarah Hendrickson dopo il nono posto di ieri torna alla vittoria in maniera indiscutibile a Hinterzarten. Un passo indietro per le italiane Demetz e Insam, 17a e 18a.

Quest’oggi a Hinterzarten si è riusciti, sia pure a fatica e concludendo con le luci artificiali, a concludere entrambe le manches della terza gara di Coppa del mondo di salto femminile.

Le ragazze si sono dimostrate all’altezza del compito offrendo uno spettacolo notevole, in particolare nella seconda prova dove le migliori hanno mostrato dei gesti tecnici di assoluto valore.

Meglio di tutte si è comportata la statunitense Sarah Hendrickson. Sotto lo sguardo del proprio tecnico, l’italiano Paolo Bernardi, la saltatrice ha riscattato la prova sfortunata di ieri ribadendo la superiorità mostrata nella gara inaugurale di Lillehammer a dicembre con salti più lunghi di oltre 5 metri rispetto a tutte le avversarie. Insuperabili lo stacco e la posizione in volo, incredibile la tranquillità in fase di atterraggio nonostante le misure raggiunte.

La giapponese Takanashi ha conquistato il primo podio di stagione scavalcando nella seconda manche l’altra statunitense Jerome e la norvegese Sagan.

Fuori dalla top 10 le francesi e anche le azzurre, con Insam e Demetz discontinue e Runggaldier in leggera crescita.

Risultati

Hinterzarten, 8 gennaio 2012

Classifica Coppa del mondo

 

Advertisements

Commenta

comments

About A. Grilli (Kraut)