Home / Sport invernali / Biathlon: Oberhof in delirio per Neuner e Birnbacher; video

Biathlon: Oberhof in delirio per Neuner e Birnbacher; video

Nelle prime gare mass start della stagione successi tedeschi per distacco, con un’insuperabile Magdalena Neuner e un infallibile Andreas Birnbacher

Pubblico delle grandi occasioni a Oberhof, con oltre 25.000 spettatori ad assistere alle prime gare mass start della stagione.

30 i partenti di ciascuna gara, i primi 25 della Coppa del mondo e i migliori della gara sprint di pochi giorni prima. Per un soffio resta fuori l’azzurra Oberhofer, partono invece Michela Ponza e Lukas Hofer.

Nella gara femminile sui 12,5 km. gran ritmo in avvio della norvegese Berger, che però sbaglia al tiro e lascia al comando la francese Brunet e l’ucraina Vita Semerenko. Quest’ultima allunga a metà del secondo giro e si conferma in testa dopo il secondo tiro a terra, tallonata dalla tedesca Henkel e da Brunet; da dietro rimonta velocissima Magdalena Neuner insieme a Berger, mentre resta più attardata la bielorussa Domracheva, dopo due giri di penalità. Ottima al tiro Michela Ponza, tuttavia la lentezza sugli sci la relega intorno alla 10a posizione.

Il primo tiro in piedi si rivela decisivo, in maniera negativa per Vita Semerenko (2 errori) e positiva per Henkel e Berger. Neuner deve percorrere un altro giro di penalità, ma in pista rincorre con decisione e si porta all’inseguimento della compagna di squadra raggiungendo Tora Berger. Insieme a loro seguono le francesi Dorin-Habert e Brunet, più indietro recupera la russa Olga Zaitseva, penalizzata da alcuni intoppi nel primo giro.

L’ultima serie di tiri vede l’errore di Dorin-Habert, mentre le altre quattro non sbagliano. Brunet è però a corto di energie, così il podio se lo giocano Berger, Henkel e Neuner. Quest’ultima piazza l’allungo risolutivo poche centinaia di metri dopo l’inizio dell’ultimo giro e fa il vuoto, andando a vincere per la 28^ volta in carriera, davanti a Berger e Henkel. Quindicesima Michela Ponza con 19 su 20 al tiro.

Primato rafforzato per Neuner anche in Coppa del mondo, prima della trasferta ceca a Nove Mesto, dove mercoledì si disputerà la 15 km.

Sintesi della gara femminile

La gara maschile si è rivelata molto incerta fino all’ultima serie di tiri. Ben 19 dei 30 concorrenti sono passati indenni dalla prima visita al poligono e alcuni di loro si sono alternati al comando, tra cui Graf, Bailey e Svendsen. Fuori dai giochi l’azzurro Hofer, per lui subito 3 penalità.

In gara anche se debilitato il francese Martin Fourcade, che aveva dato forfait ieri nella sprint. Suo fratello Simon, dopo essere stato il migliore al tiro nella prima serie, commette un errore e lascia involarsi un gruppo di 5 atleti che a metà gara contano una quindicina di secondi sui più immediati inseguitori: si tratta dello sloveno Bauer, del tedesco Birnbacher e Peiffer, dello svizzero Weger e dello statunitense Bailey.

Solo Bauer e Birnbacher restano senza errori dopo la prima serie di tiri in piedi e guadagnano una dozzina di secondi su Simon Fourcade in rimonta e sul russo Shipulin. Ben 3 errori su 15 colpi per Svendsen, fuori dai primi 15.

Lo sloveno resta al comando per tutto il penultimo giro ed entra per primo nello stadio, dove l’emozione lo tradisce: ultimi tre tiri sbagliati e gara compromessa. Non fallisce i 5 centri Birnbacher che scappa sotto l’incitamento della folla, inseguito a 10 secondi da Simon Fourcade e a 30 dal duo Lindström – Boeuf. Per i primi 2 posti la situazione è definita e mentre Boeuf studia il momento per tentare l’attacco al terzo posto, da dietro sopraggiunge una furia: è Svendsen, che supera in un baleno i rivali e non si lascia più avvicinare, andando a cogliere i punti decisivi per prendere la testa della generale di Coppa del mondo.

Davanti, Birnbacher festeggia la seconda vittoria stagionale e la quarta vittoria tedesca in 3 giorni. Per Simon Fourcade secondo podio consecutivo e continuo avvicinamento al fratello.

Sintesi gara maschile

Risultati

Oberhof, 8 gennaio 2012

12,5 km. femminile mass start

Coppa del mondo

15 km. maschile mass start

Coppa del mondo

Advertisements

Commenta

comments

Su A. Grilli (Kraut)