Home / Calcio / Calcioscommesse: un ungherese mette nei guai la Lazio. Sotto inchiesta un’altra gara dei biancocelesti

Calcioscommesse: un ungherese mette nei guai la Lazio. Sotto inchiesta un’altra gara dei biancocelesti

Piano piano tutti stanno iniziando a parlare e a collaborare con la magistratura per fare chiarezza totale sul calcioscommesse che ancora una volta sta facendo emergere quanto marcio c’è nel calcio. Non ci meraviglieremo se nei prossimi giorni spuntassero altre società coinvolte e altri nomi. Intanto oggi è uscita Lecce-Lazio del 22 maggio 2011 terminata 4-2 per i biancocelesti. A fornire questa nuove testimonianze è stato Gabor Horvath, ungherese pentito che sta collaborando con la magistratura del suo paese. Come è noto, anche in Ungheria si sta portando avanti un’inchiesta sul calcioscommesse e ogni giorno che passa vengono a galla sempre più intrecci con il calcioscommesse italiano e quindi con l’inchiesta di Cremona. A questo punto molto probabilmente l’Italia chiederà di acquisire agli atti quanto testimoniato da Gabor Horvath. La posizione della Lazio si fa sempre più critica perchè come già sappiamo nelle mira degli scommettitori era finita anche Lazio-Genoa 4-2 del 14 maggio 2011, quindi la settimana prima della partita Lecce-Lazio.

Advertisements

Commenta

comments

Su Andrea Izzo

Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa. Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.