Home / Sport invernali / Salto: Schlierenzauer dice basta alla sfortuna

Salto: Schlierenzauer dice basta alla sfortuna

L’austriaco Gregor Schlierenzauer si aggiudica la seconda gara di Zakopane dopo i guai con cerniera e vento nelle ultime due gare

Finalmente una gara senza nette variazioni di vento, in cui tutti i concorrenti si sono trovati più o meno nelle stesse condizioni, con vento a sfavore ma costante.

Nella prima manche bella conferma del giovane polacco Zniszczol, nono ieri e nella stessa posizione oggi a metà gara. In ripresa la squadra finlandese, con Happonen e Koivuranta al sesto e settimo posto, e in costante crescita lo sloveno Prevc, quinto.

Tra i migliori sbaglia Stoch, il vincitore di ieri, e non brilla Morgenstern. Continua invece a entusiasmare Freitag, primo a superare i 130 metri. Meglio di lui fa Bardal, che riscatta la prova disastrosa di ieri, e va a guidare alla pausa, davanti ai due austriaci Kofler e Schlierenzauer, oggi non penalizzato dal vento.

Nella seconda manche la stanga di partenza viene alzata e subito si susseguono misure oltre i 130, tanto che la giuria torna subito sui suoi passi.
Il salto più lungo è del norvegese Sklett, che recupera dal 26° al 12° posto. Stoch rimedia parzialmente e risale fino al 7° posto, mancando però la doppietta davanti al pubblico di casa.
Quando mancano i migliori 4, al comando c’è Freund davanti a Prevc, ma Freitag alza decisamente l’asticella ripetendo i 131 metri della prima manche. Schlierenzauer fa meglio e cancella in un colpo solo tutti i dubbi dell’ultima settimana; il compito si fa duro per Kofler che stacca altissimo ma scende troppo presto fermandosi a 126 metri e perdendo il podio. Resta Bardal, che eguaglia in distanza Kofler e riesce solo a salvare il terzo posto.

Classifica di Coppa quanto mai aperta, con Schlierenzauer che rientra a -39 da Kofler e Bardal che scende sotto i 100 punti di distacco. Resta da vedere chi andrà la prossima settimana a sfidare Ito e gli altri giapponesi a Sapporo, ma considerato che quest’anno non ci sono Olimpiadi o mondiali è prevedibile che saranno in molti.

Risultati

Zakopane (Polonia), 21 gennaio 2012

Coppa del mondo

Advertisements

Commenta

comments

Su A. Grilli (Kraut)