Egitto: scontri allo stadio tra tifosi e 73 morti. Il video



Terrificante e luttuoso evento ieri in Egitto. A Port Said subito dopo la partita tra Al Masry (squadra locale) e Al Ahly (squadra della capitale che aveva vinto la partita a sorpresa) per ragioni indecifrabile ma estremamente sospette di colpo il campo si è riempito di tifosi, per un’invasione del terreno che si è presto configurata come una caccia all’uomo, o meglio al tifoso ospite. Questi ultimi sono stati accoltellati, sprangati e braccati nei tunnel dello stadio, spesso senza uscita, come nel peggiore dei film horror. E tutto questo mentre la polizia presente in ,massa e in tuta da sommossa se ne stava bellamente a guardare. 73 i morti, per un evento che molti giudicano abilmente organizzato e assolutamente al di fuori delle logiche sportive, ma puramente politico. Nel video vediamo solo un parte degli scontri, ma quello che si nota molto bene sono le forze dell’ordine immobili dietro le porte. Paura o qualcuno aveva ordinato di lasciar fare?

Advertisements

Commenta

comments

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it