Home / Uncategorized / Discesa libera maschile di Chamonix: la diretta live. Vince Kroell per un centesimo su Miller

Discesa libera maschile di Chamonix: la diretta live. Vince Kroell per un centesimo su Miller


Si corre a Chamonix, in Svizzera, per il primo race day di una tre giorni molto intensa. Una discesa libera in cui speriamo soprattutto nella carta Innerhofer. Favorito il solito Cuche, qui anche in casa

Seguiremo la gara in diretta live alle ore 12,00

I numeri degli azzurri

3 Peter Fill
12 Christof Innerhofer
27 Dominik Paris
30 Werner Heel
38 Matteo Marsaglia
44 Mattia Casse
52 Siegmar Klotz

La diretta live

Siamo collegati per seguire in diretta la gara.

Primo a partire è stato il tedesco Keppler che sta già affrontando il percorso. Il primo italiano in gara invece sarà Peter Fill con la pettorina numero 3. Keppler chiude in 2.07.88. Scende adesso in pista Jansrud che nei primi due crono è sotto al tempo di Keppler.

E’ il momento del nostro Peter Fill. I primi 5 crono sono tutti sotto a Jansrud. Chiude con 1.17 di vantaggio di Jansrud e si prende per il momento il primo posto. Sembra contento l’italiano che chiude in 1.49.70. Adesso scende invece Hudec. Passa al comando Hudec con 1.48.40. Franz chiude al secondo posto.

Ecco quindi il risultato da battere per il momento:

Hudec 2.04.38

E’ in pista adesso lo sloveno Sporn. Al primo intermedio è sopra di un centesimo. Termina sopra di 88 centesimi e si piazza al secondo posto dietro a Hudec. Zurbriggen chiude al quinto posto con 2.05.63. Rimane sempre al comando Hudec. Tra poco tocca a Innerhofer. Tocca adesso a Defago che chiude in 2.05.10.

Ecco il nostro  Christof Innerhofer.

Sotto di 11 centesimi al primo intermedio ma sbaglia l’uscita di una curva e passa a 60 centesimi al secondo intermedio e 1,52 al terzo. Chiude in 2.05.72 in ottava posizione proprio davanti a Fill.

Ecco la classifica per il momento:

Hudec 2.04.38
Reichhelt +0.40
Sporn +0.88
Franz +1.08

Lo svizzero Kueng chiude in 2.05.06 in quinta posizione. Hudec resiste grazie alla sua ottima prova ma adesso scenderanno tutti i migliori. Buona prova anche di Svidal che si piazza al terzo posto con 20 centesimi di ritardo. Ecco la classifica dei primi dieci.

Ecco il campione del mondo Guay che è sotto al primo intermedio di 21 centesimi. Aumenta a 42 centesimi al secondo intermedio. Con un finale di gara pazzesco Guay passa al comando con nove centesimi di vantaggio: 2.04.29! Scende adesso Klauss Kroell che va al comando chiudendo in 2.04.22!! Hudec scivola in terza posizione. Body Miller realizza 2.04.23, un solo centesimo di ritardo che lo piazza al secondo posto. Ecco in pista Baumann che è sotto di 44 centesimi al primo intermedio, ma scende a 9 al quarto. Al quinto intermedio è avanti di tre centesimi ma chiude sopra di otto centesimi: terzo posto.
Adesso bella discesa di Cuche che però è sotto di un centesimo al terzo intermedio. E’ avanti all’ultimo intermedio!! Ma chiude sopra di 4 centesimi. Scende lo svizzero Feuz che commette un errorino in fase iniziale. Sopra di 4 centesimi al secondo intermedio: leggero ritardo. Perde addirittura 58 centesimi al terzo intermedio. Chiude al tredicesimo posto. E’ il momento del francese Clarey che al primo int. ha 5 centesimi di vantaggio. Sale a 41 centesimi e addirittura 58 al quarto intermedio. Finisce in quattordicesima posizione con un ritardo di 1.10.

Ecco la situazione dei primi 11 in classifica in questo momento:

E’ il turno di Ambrosi Hoffmann. Avanti nel primo intermedio ma perde nella seconda parte e scende a 26 centesimi di ritardo al secondo passaggio. Niente da fare per lui.

Tocca al nostro Paris che ha addirittura 26 centesimi di vantaggio al primo intermedio. Errorino in fase di atterraggio ed è sopra di un centesimo al terzo int. Dopo un’ottima partenza chiude in 2.04.99 al decimo posto. Janka è avanti nei primi due intermedi ma poi inizia a perdere nei seguenti e chiude in quindicesima posizione.

Ecco Werner Heel! Al primo intermedio è avanti di 20 centesimi. Perde tantissimo e al secondo int è sopra di 39 centesimi. Al terzo +1.22. Al quinto +1.82. Chiude in 2.06.39 con un delundente 26° posto.

Tocca all’italiano Matteo Marsaglia che ha dopo un vantaggio di 33 centesimi al primo intermedio scivola addirittura a 3.30 al terzo. Chiude in 37esima posizione.

Discesa finita! Vince Kroell davanti a Miller e Cuche. Classifica cortissima e gara molto emozionante. Un saluto a tutti.

Advertisements

Commenta

comments

Su Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it