Home / Calcio / Goal United: la nuova simulazione di calcio manageriale. Recensione

Goal United: la nuova simulazione di calcio manageriale. Recensione

Goal United
Da anni ormai sul web sono fiorite le simulazioni di calcio manageriali d’ogni specie. Al capostipite Hattrick, si sono aggiunti Freekick, Sokker e altro. Scopo sempre lo stesso: prendere in mano una squadra derelitta e iscritta alla serie più bassa e portarla in serie A a vincere il campionato. In mezzo tuta una gestione di allenamenti, tattiche di gara, giovanili, eccetera eccetera.

Oggi vi vogliamo parlare di uno dei giochi di settore meglio strutturati, soprattutto dal punto di vista grafico. Goal United. Il gioco colpisce subito per i colori e l’interfaccia estremamente user friendly. Iscrivendosi al campionato italiano (cosa automatica per chi si iscrive dal territorio nazionale, anche se ci sono campionati di ogni nazione) si entra in una serie bassa. Nel nostro caso la settima. Il campionato è sempre in corso, quindi è possibile arrivare a stagione inoltrata in una posizione di classifica variabile in base alla propria fortuna.
Goal United
Ma questo non importa. Questo genere di giochi prevede pazienza e organizzazione, quindi salire subito nelle serie alte potrebbe non essere un bene. Meglio farlo quando la squadra vale veramente una divisione superiore.

In squadra vi ritroverete una ventina di giocatori con le seguenti caratteristiche: parate, contrasti, tiro, passaggi e regia. Oltre ovviamente a forma ed esperienza (variabili). Da queste cosiddette “skill” espresse in valori numerici dovrete capire il ruolo migliore per ciascuno.

Poi c’è la parte economica, utile soprattutto per fare calciomercato e migliorare il proprio undici titolare, e la primavera da cui tirare fuori nuovi talenti.

Dato importante: si gioca ogni 3-4 giorni in un girone all’italiana di 12 squadre andata e ritorno. Alla fine di ogni stagione promozioni e retrocessioni determineranno il nuovo quadro delle serie. In mezzo ci sono anche amichevoli e partite di coppa nazionale.

Il gioco è assolutamente gratuito, con la possibilità di acquistare un pacchetto di divertimento aggiuntivo (supporter). Noi consigliamo di iscriversi. Visto che non costa niente, si può sempre provarlo e semmai lasciarlo perdere senza alcun esborso. Ma occhio, potrebbe piacervi e causare assuefazione! 😀

Per iscrivervi cliccate pure sul banner che vedete sotto.

Goal United

Advertisements

Commenta

comments

Su Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it