Home / Calcio / Mercato Torino: linea verde per Ventura

Mercato Torino: linea verde per Ventura

Scetticismo. E’ la sensazione che regna in casa granata quando inizia una nuova stagione. Ogni anno i propositi sono quelli più nobili, ma non vengono mai rispettati.

Cairo per smentire i suoi tifosi si affida al navigato Ventura, appena retrocesso in B con il “suo” Bari.

Ma il mercato del Toro fatica a fare i botti. Unici squilli sono gli acquisti di Giulio Ebagua (25 anni), che si è messo in bella mostra col Varese, di Kamil Glik in comproprietà col Palermo e di Matteo Darmian in prestito dal Milan.

Per fortuna o per sfortuna, mettetela come volete, la rosa di Ventura può contare su alcuni punti fermi imprescindibili: il portiere Coppola, il centrale Angelo Ogbonna (partira? è nel mirino delle grandi) e il capitano Rolando Bianchi, bomber eterno, oltre a Manuel Iori, lo scorso anno a Livorno.

Ma per andare in serie A sono pochi, se si fa il confronto con il Siena e l’Atalanta dell’ultimo campionato, o con la nobile Samp.

Si potrebbe fare qualcosina in più, anche a fronte dei quasi 6 milioni di euro incassati da Napoli e Cesena per la cessione di Dzemaili ( rimpiazzato con Basha, preso dall’Atalantae Malonga.

Intanto arrivano alcuni “bambini” per dirla alla Mourinho: Oduamadi  e Verdi dal Milan, Vincenzo Nitride preso dalla Valenzana.

Insomma, la squadra è tutt’altro che completa. Alcuni settori sono da rinforzare, come le fasce basse a alte: Zavagno (che ha appena rinnovato), Rubin e D’Ambrosio non sono di prima fascia, e in avanti ci sono solo Lazarevic e Biagio Pagano che hanno ben figurato nello scorso campionato.

Discorso diverso per l’attacco che è competitivo: perso Iunco, Bianchi sara coadiuvato da Sgrigna (guai a farlo giocare sulla fascia, non rende!) Antenucci, Gasbarroni ed Ebagua.

Riprendere Gabionetta non sarebbe una cattiva idea, ma bisogna saper valorizzare il ragazzo. Guberti? L’ostacolo è l’ingaggio. Per la linea mediana si pensa a Vives del Lecce e Almiron, sul quale c’è però la Samp.

Un piccolo sforzo da Cairo sarebbe gradito dai tifosi.

Advertisements

Commenta

comments

Su DanieleSidonio