Home / Calcio / Milan: i grandi nomi e poi….Montolivo. Arrivo quasi certo, la Fiorentina gli toglie la fascia da capitano

Milan: i grandi nomi e poi….Montolivo. Arrivo quasi certo, la Fiorentina gli toglie la fascia da capitano

Hamsik, Pastore, Fabregas grandissimi nomi che hanno fatto sognare i tifosi rossoneri. Ma poi anche un Lamela o un Ganso sarebbero stati ben accolti. Ma quando dopo un mese pieno di parole e promesse spunta il nome di Montolivo qualche domanda è logica farla. Perchè mandare via Pirlo se poi bisogna puntare su Montolivo? Tanto meglio allora il numero 21 ormai della Juventus. Sia chiaro, non stiamo parlando di uno giocatore scarso, ma neanche di un campione perchè è dai tempi dell’Atalanta che tutti si attendono una conferma da parte del giocatore viola ma ormai alla soglia dei 27 anni ancora non ha fatto quella crescita che in molti si aspettavano. In poche parole non è un giocatore da Milan, considerando che anche alla Fiorentina non ha mai fatto la differenza e spesso i tifosi lo hanno anche invitato ad andarsene. E adesso l’inivito chiaro ad andarsene arriva da tecnico e dirigenza che hanno tolto a Montolivo la fascia da capitano, affidata a Gamberini. Un segnale forte come dire “anche se resti, qui non sei tanto gradito“. E a questo punto la Fiorentina farà di tutto per mandarlo via in questa fase di mercato, per non perderlo a zero tra un anno esatto.

E il Milan? Galliani ha sempre smentito che mister X sia Montolivo, ma dopo le parole di Allegri in conferenza stampa sembra proprio che l’ex atalantino sia prossimo a vestire i colori rossoneri. Sul web i tifosi hanno già mostrato le loro perplessità e nel caso dovesse arrivare sarebbe in tanti a rimanere delusi. Ma la percentuale di vederlo a Milanello sono pari a quelle di vederlo ancora in viola la prossima stagione: si perchè il Milan ha iniziato il suo corteggiamento, ma potrebbe convincere il giocatore a rimanere a Firenze per poi prenderlo a zero alla scadenza del contratto. Dall’altro lato la Fiorentina ha le mani legate perchè il rinnovo è stato più volte rifiutato e ad oggi non ci sono altre squadre interessate. Escluso anche uno scambio immediato con Cassano perchè mister Allegri lo vuole a disposizione. E a proposito di Cassano oggi arriverà a Milanello, insieme ad Ibra, dopo il prolungamento delle vacanze e potrebbe finalmente iniziare a delinearsi il suo futuro che ad oggi pare essere certo al Milan.

Advertisements

Commenta

comments

Su Andrea Izzo

Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa. Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.