Advertisements
Wednesday , 21 February 2018

Stasera Armenia-Italia: febbre per Balotelli, coppia d’attacco Osvaldo-Giovinco

Tutto pronto per le 19.00, insolita ora in cui si avrà il calcio d’inizio di Armenia-Italia, gara valida per le qualificazioni ai Mondiali 2014. Gli azzurri stanno sperimentando qualcosa di nuovo, soprattutto negli uomini. Ma Prandelli non vuole rischiare e almeno all’inizio del match schiererà la formazione più affidabile.

In porta ovviamente ci sarà Buffon, davanti a lui una linea a 4 con il ritrovato Criscito a sinistra e Maggio a destra. Abate, convocato, partirà dalla panchina mentre non è stato chiamato De Sciglio, nonostante le ottime uscite col Milan e la sua duttilità che gli permette di giocare indifferentemente a destra e a sinistra. Centrali saranno i due bianconeri Barzagli e Bonucci, con il redivivo (ma indagato) Ranocchia pronto a subentrare assieme a Chiellini.

Centrocampo titolare con Pirlo Marchisio e De Rossi, insostituibili. Verratti, vice-Pirlo ufficiale, partirà dalla panchina come anche Candreva, volto nuovo della gestione Prandelli. Montolivo verrà preferito a Diamanti come trequartista.

Capitolo attacco: i titolari stasera dovevano essere Osvaldo (leggermente acciaccato) e Balotelli, ma vista la febbre che ha colpito l’ex interista, si giocherà la sua chance Giovinco. Scalpitano Destro e Gilardino, che torna in Nazionale grazie ai gol a Bologna. Ma il giocatore che tutti vogliono vedere in campo con la maglia azzurra è Stephan El Shaarawy.

Questa quindi la probabile formazione dell’Italia:

Buffon; Maggio, Barzagli, Bonucci, Criscito; De Rossi, Pirlo, Marchisio; Montolivo; Osvaldo, Giovinco. Appuntamento questa sera alle ore 19.00.

Segui la Serie D in diretta su Facebook

Advertisements

Commenta

comments

About DanieleSidonio