Breaking News

Milan: 250 milioni di euro in arrivo dal Qatar?

Ancora una volta, si parla di una possibile cessione di una parte della società rossonera, cosa a dire il vero non nuova, visto che da anni si rincorrono voci di cambiamenti più o meno sconvolgenti, all’interno dell’assetto societario del Milan, che poi però, puntualmente non avvengono: ma chissà che questa non possa essere la volta buona.

A risuonare, in questo caso, è il richiamo dei petrodollari del Qatar: denaro sonante che la famiglia Al Thani è pronta a mettere sul piatto, per l’acquisizione del trenta percento della società rossonera. Jassim Bin Jabr Al Thani, premier del Quatar, sta trattando direttamente con Silvio Berlusconi, per un accordo di collaborazione che comprenderebbe anche Mediaset ed Al Jazeera e che porterebbe una fetta del Milan, sotto il controllo di quella famiglia che già sta facendo la voce grossa nel calcio europeo, con i miliardi spesi per rendere grande il Paris Saint-Germain.

Berlusconi, che non vuole mollare integralmente il Milan, starebbe dunque pensando alla cessione di quel trenta percento, che porterebbe nelle casse rossonere duecentocinquanta milioni di euro freschi: soldi che sarebbero manna dal cielo per il bilancio di un Milan che, da quando è stato abbandonato economicamente da quella montagna di denaro che prima veniva dispensata a piene mani dal gruppo Fininvest, vede ridotte al lumicino le possibilità di formare una squadra di prima classe.

Ma l’operazione in questione non è affatto facile ed al momento bisogna solo attendere con pazienza il coso degli eventi: si lavora sottotraccia, cercando di non far emergere notizie troppo eclatanti su questa trattativa, così Galliani si è affrettato a smentire categoricamente questa operazione, ma le parole proferite nella giornata di ieri dall’AD rossonero, dovrebbero essere più che altro un escamotage per non attirare troppo clamore verso questo complesso e difficile accordo.

C’è da dire che l’opzione Qatar non è l’unica percorribile per rinsaldare il bilancio della società rossonera, visto che Berlusconi avrebbe in mano anche quell’ipotesi Gazprom, che è tornata prepotentemente all’onore delle cronache dopo la recente visita in Russcia dell’ex presidente del consiglio, ma che attualmente veste un ruolo di secondo piano rispetto a quella araba.

Commenta

comments

Segui la Serie D in diretta su Facebook

About Antonio Leonardi

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio molto originale, specie nella scelta delle squadre da tifare. Dal 2010 inizia la sua avventura nel giornalismo sportivo, collaborando con Diretta Radio e successivamente iniziando a scrivere per diversi quotidiani sportivi locali Contatto: anto_er_vicentino@libero.it