Advertisements

Crisi Milan: la squadra in ritiro a tempo indeterminato

Cinque sconfitte in otto giornate con sole due vittorie e sette punti. Questo è il misero bottino della squadra di Allegri che anche in Champions League non ha brillato pareggiando in casa alla prima contro l’Anderlecht e vincendo in Russia fortunosamente. Una crisi oltre che nei risultati anche nel gioco e sopratutto nei giocatori che lo scorso anno sono stati molte volte decisivi come Boateng e Nocerino, tra i peggiori in campo ieri sera all’Olimpico.

E cosi la società ha deciso: ritiro a tempo indeterminato. In realtà per il momento il ritiro è fino a sabato, ma una nuova sconfitta potrebbe far allungare i tempi e sopratutto potrebbe far saltare la panchina di Allegri. I giocatori che non hanno giocato ieri si sono ritrovati questa mattina per la sessione di allenamento a Milanello, mentre l’appuntamento per tutti è domani con il nuovo allenamento e l’inizio del ritiro. Dalle 16 di domani quindi tutta la rosa infortunati compresi, sarà in ritiro a Milanello, poi martedì la partenza per la Spagna dove mercoledì giocheranno contro il Malaga per la terza di Champions League. Poi il ritorno nella notte a Milanello fino a sabato quando i rossoneri affronteranno il Genoa. E dopo si vedrà cosa il destino ha riservato a squadra e allenatore.

Segui la Serie D in diretta su Facebook

Advertisements

Commenta

comments

About Andrea Izzo

Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa. Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.