Home / Formula Uno / Formula Uno: GP Austria 2015 diretta live, copertura tv e streaming dall’Österreichring. Dominio di Rosberg, solo quarto Vettel.

Formula Uno: GP Austria 2015 diretta live, copertura tv e streaming dall’Österreichring. Dominio di Rosberg, solo quarto Vettel.

Oggi, domenica 20 giugno, si corre il Gran Premio di Austria, l’ottava prova del mondiale di Formula Uno. Gara che inizierà alle ore 14 sul circuito del “Red Bull Ring” o se preferite la vecchia denominazione “Österreichring”. La corsa sarà trasmessa in diretta solo da Sky, che la trasmetterà in diretta il GP di Monaco sul canale 206, mentre la Rai trasmetterà la corsa solo in differita su Rai Due a partire dalle 18.45. Per chi avesse voglia di seguire in diretta streaming da pc o tablet al Gran Premio, potrà usufruire del servizio Sky Go.

Diretta TV: Sky Formula 1, Sky Sport 1 HD (Differita Rai Due)
Streaming: SkyGo (differita Rai.Tv)
Partenza: ore 20 italiane

Diretta Formula Uno: GP Austria 2015

In corso il warm-up, tra poco partirà la corsa.

Tutto è pronto per la partenza, si spengono i semafori… PARTITI!

Rosberg attacca e riesce a prendersi la terza posizione, Vettel invece rimane dietro Hamilton! C’è stato anche un contatto con una Red Bull danneggiata, attenzione ad Hamilton che ci riprova ma attenzione! INCIDENTE PAUROSO! Incidente tra Raikkonen ed Alonso, entrambi fuori e sembrano stiano bene, ma l’immagine è drammatica, con le vetture una sopra all’altra.

2/71 Safety Car. Fortunatamente Alonso e Raikkonen tornano ai box con le loro gambe: è stato un contatto da dietro con Alonso, dopo che il finlandese aveva perso il controllo dell’auto. Anche Stevens si pianta ed è fuori, mentre c’è stata la sosta di Kvyat che aveva danneggiato l’auto.

3/71 Siamo sempre con la Safety Car, diamo allora un occhiata alla classifica: Rosberg è primo davanti a Hamilton, Vettel, Massa ed Hulkenberg.

5/71 Ancora non abbiamo indicazioni su quando rientrerà la Safety Car.

6/71 Rientrerà al termine di questo giro la Safety Car.

7/71 Si riparte quindi e Rosberg riesce a prendersi un po’ di vantaggio si Hamilton, che rimane un po’ sorpreso dallo scatto del compagno di squadra. Mentre ancora un piccolo contatto tra Sainz e Perez, con Sainz che riesce in un sorpasso aggressivo.

9/71 Problemi all’auto di Button e quindi anche la seconda McLaren è fuori gioco. Rosberg si avvantaggia di un secondo e sei su Hamilton.

11/71 Continua a fare ottimi tempi Rosberg, Vettel non riesce a stare dietro alle due Mercedes. Mentre viene segnalata una penalizzazione per Ericsson, che era partito con anticipo.

14/71 Mentre ci viene informato che dopo la corsa, verrà investigato il contatto tra Alonso e Raikkonen, ecco che noi vi proponiamo le immagini dell’incidente.

15/71 Bottas supera Verstappen e si prende la sesta posizione. Rosberg ed Hamilton sono scappati via.

16/71 Grosjean è n lotta con Perez per il decimo posto. Aggiornamento sulle condizioni di Alonso, che ha solo riportato una botta ad un ginocchio.

17/71 Tra poco ci sarà il primo pit-stop per Hamilton e gli viene chiesto di chiudere il gap con Rosberg. Per il momento lo svantaggio è di un secondo e otto. Vettel intanto sta facendo giri interessanti.

21/71 Grande gara per Rosberg, che guadagna mezzo secondo su Hamilton. Vettel è a sei secondi ma prova a non mollare.

22/71 Ericsson si blocca sul rettilineo di partenza, ma poi riesce a fare ripartire l’auto. Rosberg martella ancora; impressionante.

24/71 Iniziano le prime soste ai box e rientra Grosjean. Hamilton intanto sta perdendo ancora terreno e va a quattro secondi da Nico Rosberg.

25/71 Bottas attacca Hulkenberg ed effettua un sorpasso all’esterno spettacolare. Bottas si prende la quinta posizione.

26/71 Sosta per Hulkenberg e Sainz, quest’ultimo ha avuto un problema con l’anteriore sinistra durante la sosta ed ha preso tanto tempo. Mentre ora Grosjean sorpassa deciso Sainz. Attenzione ad Hulkenberg che prova a restituire il sorpasso e Bottas e lo fa, andando quasi a contatto con il rivale.

30/71 Sainz viene penalizzato di cinque secondi per aver superato il limite di velocità ai box. Ora Verstappen sorpassa molto bene Kvyat e si prende la decima posizione.

32/71 Altro bel sorpasso di Grosjean che infila Kvyat. In testa, la Mercedes di Rosberg perde qualcosa da quella del compagno di squadra Hamilton.

34/71 Rosberg hai box e commette un errore entrando nella pit-lane. Rientro in pista alle spalle di Felipe Massa per Rosberg ed ora Hamilton ha una possibilità e prova a spingere forte.

36/71 Finisce lungo Grosjean, mentre Bottas sorpassa ancora Hulkenber e prende la settima posizione. Si ferma Hamilton che rimane dietro a Rosberg, Vettel rimane per un giro in testa al Gran Premio, ma poi rientra per la sosta ed ha un grave problema alla posteriore destra che non si fissa! PIT STOP ETERNO per Vettel, gara compromessa.

37/71 Bottas passa anche Maldonado e sale in sesta posizione, ritiro per Sainz, mentre Hamilton e sotto investigazione per aver pestato la linea bianca ai box!

38/71 Si è ritirato anche Grosjean, mentre Bottas attacca anche Perez. Cinque secondi di penalità per Hamilton, che saranno aggiunti al tempo d’arrivo.

39/71 Vettel intanto è quarto dietro a Massa, che sta andando forte e diventa difficile salire sul podio per la Ferrari.

41/71 Duello tra Kvyat e Ricciardo, ne approfitta anche Maldonado che passa anch’egli Kvyat e si prende la nona posizione. Ricciardo intanto, che era partito nelle retrovie, è risalito in ottava posizione.

43/71 Kvyat viene infilato anche da Perez. Ormai, l’attenzione va a quello che accade nelle retrovie, visto che in testa, Rosberg è saldo in prima posizione, Hamilton tiene un vantaggio su Massa che lo mantiene secondo nonostante la penalità, Vettel non riesce a guadagnare abbastanza su Massa.

45/71 Ora Vettel prova a reagire e fa un giro veloce che gli permette di accorciare su Massa. Anche Bottas, che è quinto, fa un buon tempo ed allunga su Hulkenberg (sesto).

47/71 Bella gara anche di Perez, che passa deciso Nasr e si prende la decima posizione.

49/71 Rosberg continua a dominare in maniera imbarazzante. Massa vuole tenersi il podio, mentre Vettel ha da risolvere qualche doppiaggio.

50/71 Duello per l’ottava piazza tra Maldonado e Ricciardo, con la Red Bull che non vuole concedere la posizione, nonostante deve ancora fermarsi ai box. Alla fine, Maldonado passa Ricciardo di potenza.

52/71 Massa si difende bene e rimane sugli stessi tempi di Vettel.

53/71 Ora Massa perde un po’ di tempo nel doppiare Ericsson.

55/71 Sale il vantaggio di Massa su Vettel, che è ora di due secondi e tre.

57/71 Sempre due secondi di differenza tra Vettel e Massa, con l’ex ferrarista che sta facendo davvero una grande gara.

58/71 Vettel guadagna qualcosina da Massa e prova a ricucire lo strappo.

58/71 Rosberg e Hamilton sono ormai tranquilli delle loro posizione. Maldonado si avvicina a Verstappen e potrebbe iniziare il duello per la settima posizione, ma davanti a loro c’è Hulkenberg che è in crisi.

61/71 Guadagna tre decimi Vettel, che sta arrivando su Massa. Ricciardo prova a prendersi un punticino, andando a duellare con Nasr per la decima posizione ed è un bel duello, vinto dalla Red Bull.

64/71 Vettel è arrivato ed ora inizia il duello con Massa per il podio.

65/71 Massa si difende molto bene per ora, attenzione anche a Maldonado che prova a passare Verstappen.

66/71 Due piccoli errori di Massa, Vettel tra poco ci può provare.

68/71 Continua l’inseguimento di Vettel, con le due vetture che hanno dovuto doppiare Mehri al volo. Spinge tantissimo Vettel.

69/71 Maldonado prova il sorpasso su Verstappen, che si difende alla grande e rimane davanti. Vettel stacca lungo e perde una buona occasione, ma non molla.

70/71 Ancora Maldonado contro Verstappen e questa volta arriva un sorpasso incredibile, prima che entrambi vengono doppiati da Rosberg. Maldonado quindi si prende la posizione, ma Verstappen non molla.

ULTIMO GIRO: Vettel sempre dietro a Massa, continua anche il duello per la settima posizione, Intento ROSBERG VINCE IL GRAN PREMIO D’AUSTRIA! Rosberg quindi vince dominando il GP, secondo Hamilton nonostante la penalizzazione, terzo Massa, quarto Vettel, quinto Botas, sesto Hulkenberg, settimo Maldonado, ottavo Verstappen, nono Perez, decimo Ricciardo.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Commenta

comments

Su Antonio Leonardi

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio molto originale, specie nella scelta delle squadre da tifare. Dal 2010 inizia la sua avventura nel giornalismo sportivo, collaborando con Diretta Radio e successivamente iniziando a scrivere per diversi quotidiani sportivi locali Contatto: anto_er_vicentino@libero.it