Home / Diretta / Serie D / Serie D Girone F, 7° giornata: partitissima Fano-Samb. Tensione altissima a Giulianova e Pesaro

Serie D Girone F, 7° giornata: partitissima Fano-Samb. Tensione altissima a Giulianova e Pesaro

La partitissima della 7° giornata di Serie D nel Girone F è senza dubbio quella che si giocherà allo stadio Mancini di Fano tra i locali e la Sambenedettese. Queste sono le compagini che paiono favorite per la vittoria finale del torneo. L’umore però è diverso: a Fano si diverte e ci si diverte; a San Benedetto fa ancora rumore il 4-5 subito in casa contro la rivelazione Monticelli.

Mister Beoni è già a rischio sulla sponda rossublù: il patron Fedeli ha già fatto capire di che pasta è fatto: non vede altra posizione se non la prima e pensa che solo vincendo a Fano la Samb potrà sistemare la classifica. Gli attacchi sono prolifici: Samb a 15 reti, Fano a 14; ma la difesa vede i granata prevalere con un solo gol subito a fronte dei 10 incassati dai rivieraschi. Le due squadre sono divise da 3 punti.

Tesissime sono le situazioni a Giulianova e Pesaro: in Abruzzo, a causa della situazione complessa vissuta dalla squadra, in settimana dei tifosi sono entrati nell’albergo ove alloggiano alcuni tesserati costringendo il giovane portiere Vittorio Rossetti – reo di aver trascorso una notte brava –  a chiamare in piena notte il dirigente giuliese Morris Carrozzieri – ex calciatore di Atalanta, Sampdoria e Palermo – chiedendo la rescissione del contratto. Rescissione concessa. Il Giulianova è atteso dalla delicatissima sfida con la Jesina.

A Pesaro ha annunciato il proprio disimpegno – dopo aver ricevuto minacce sotto casa – il co-presidente  ed azionista di maggioranza Leandro Leonardi, il quale ha offerto fino a fine stagione la gestione autonoma del club al vicepresidente Ferri, che però ha successivamente rifiutato. Intanto, la Vis aspetta il Chieti.

C’è anche un presunto caso Vittorio Esposito a Matelica. Si accusa mister Clementi di non tenere in giusta considerazione il fortissimo attaccante che però è giunto a Matelica dopo uno stop di 3 mesi. Il Matelica è rientrato in zone nobili, e dovrà vedersela con un’altra squadra da play-off, il San Nicolò.

Ricordiamo infine che Monticelli-Avezzano si giocherà alle 15:00 di domani, lunedì 12 ottobre. La squadra ascolana gioca al Del Duca, stadio nel quale oggi si giocherà la gara di Serie B Ascoli-Pescara.

Stefano Beccacece (On Twitter @Cecegol)

 

 

Commenta

comments

Su Stefano beccacece