Aic-Lega Pro è scontro: domenica non si gioca

L’ufficialità è arrivata oggi, ma ormai era una cosa nell’aria da tempo. Domenica salterà la prima giornata dei campionati di prima e di seconda divisione a causa dello sciopero dei calciatori indetto dall’A.I.C. (Associazione Italiana Calciatori). Braccia incrociate quindi per i giocatori della Lega Pro, che da tempo si erano schierati contro quella regola (dobbiamo dire assurda) che voleva imporre un età media complessiva dei giocatori schierati in campo.

Un regolamento che cancella la meritocrazia, visto che costringerebbe molte squadre a schierare una formazioni di baby, a prescindere dalle loro reali abilità, rendendo i giocatori non più giovanissimi, praticamene dei pensionati. Questa norma, andava a sostituire quella vigente fino allo scorso anno, che prevedeva dei contributi alle squadre che schieravano per tutta la partita almeno due giovani; ora invece, per ricevere i soldi dalla lega, bisognerebbe schierare una squadra con un età media inferiore ai 26 anni.

Non si tratta di un obbligo quindi, ma è comunque qualcosa che molte società avrebbero scelto di effettuare, visto che in lega Pro ci sono tantissime difficoltà economiche e la possibilità di ricevere dei contributi di questo genere, è manna dal cielo per le casse in rosso di molti club, se ci mettiamo anche che quest’anno in prima divisione non ci saranno retrocessioni, diventa ancor più automatico per molti cercare di costruire squadre giovanissime, ed in questo modo, per molti giocatori di soli ventiquattro anni diveniva quasi impossibile riuscire a reperire una squadra in cui giocare.

LEGGI ANCHE  Sciopero dei calciatori. In Spagna non si fa più

Ovvio dire, che il calcio italiano ha bisogno come il pane di fare giocare i suoi giovani, sia ben chiaro questo, ma un giovane calciatore deve avere il diritto di scendere in campo se è bravo e se si merita questo onore, e non certo per partito preso; per questo anche chi vi scrive si schiera apertamente contro questa normativa, ma ovviamente si tratta solo di un parere personale che può essere assolutamente opinabile.

Chiudiamo questo articolo, riportandovi la parole di Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, che ha parlato tramite un comunicato ufficiale, che riportiamo integralmente “A seguito della riunione odierna l’AIC, stante il mancato accordo con la Lega Pro sui criteri distributivi delle risorse collegate all’utilizzo dei giovani, comunica che i calciatori di Lega Pro non scenderanno in campo in occasione delle gare programmate il prossimo fine settimana per la prima giornata del campionato 2013/14. La norma che vorrebbe imporre una determinata età media complessiva per chi scende in campo – quale vincolo d’accesso ad una parte delle risorse – presenta chiari profili di illegittimità, crea discriminazioni nei confronti dei calciatori e false aspettative sui giovani, impoverendo il livello tecnico della categoria a discapito dello spettacolo e della meritocrazia. L’AIC confida ad ogni modo nella possibilità di condividere una norma che, anche nel rispetto degli impegni precedentemente assunti, faccia scendere in campo chi merita, permettendo una corretta politica di valorizzazione dei giovani e la regolare ripresa del campionato”.

 

LEGGI ANCHE  Serie A ferma: l'accordo non è stato trovato, dunque salta la prima giornata

Di seguito invece vi proponiamo anche tutte le gare della prima giornata, che, salvo cambiamenti d’idea dell’ultima ora, sono rinviate a data da destinarsi.

PRIMA DIVISIONE/A
FERALPISALÒ-U.VENEZIA
LUMEZZANE-PRO VERCELLI
PRO PATRIA-CREMONESE
SAN MARINO-CARRARESE
SAVONA-ALBINOLEFFE
SUDTIROL-REGGIANA
V.ENTELLA-COMO
VICENZA-PAVIA

PRIMA DIVISIONE/B
BARLETTA-PISA
BENEVENTO-PAGANESE
CATANZARO-VIAREGGIO
FROSINONE-ASCOLI
L’AQUILA-PRATO
NOCERINA-PERUGIA
PONTEDERA-GROSSETO
SALERNITANA-LECCE
Riposa: GUBBIO

SECONDA DIVISIONE/A
BASSANO V.-RIMINI
BRA-V.VECOMP VERONA
CASTIGLIONE-REAL VICENZA
MANTOVA-BELLARIA IGEA M.
MONZA-DELTA PORTO TOLLE
PERGOLETTESE-ALESSANDRIA
RENATE-S.P.A.L. 2013
SANTARCANGELO-FORLÌ
TORRES-CUNEO

SECONDA DIVISIONE/B
AVERSA NORMANNA-TERAMO
CHIETI-CASTEL RIGONE
FOGGIA-APRILIA
GAVORRANO-MELFI
MARTINA FRANCA-ARZANESE
MESSINA-ISCHIA ISOLAVERDE
N.COSENZA-TUTTOCUOIO 1957
POGGIBONSI-CASERTANA
SORRENTO-VIGOR LAMEZIA

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Antonio Leonardi

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio molto originale, specie nella scelta delle squadre da tifare. Dal 2010 inizia la sua avventura nel giornalismo sportivo, collaborando con Diretta Radio e successivamente iniziando a scrivere per diversi quotidiani sportivi locali Contatto: anto_er_vicentino@libero.it
%d bloggers like this: