Sunday , 25 October 2020

Biathlon: Fourcade e Neuner anche oggi i migliori; per loro è quasi Coppa

Martin Fourcade si impone su un velocissimo Peiffer nella sprint maschile, mentre Magdalena Neuner malgrado 2 penalità primeggia per l’ottava volta su 10 gare brevi femminili

Ultima tappa della Coppa del mondo in Siberia, a Khanty-Mansijsk, dove la scorsa stagione si erano svolti i mondiali. Proprio i vincitori della sprint e dell’inseguimento nel 2011 sono stati ancora i grandi protagonisti della gara maschile.

Il tedesco Arnd Peiffer sfiora l’impresa malgrado una penalità e arriva a soli 5 secondi dal n° 1 della stagione, il francese Martin Fourcade, oggi estremamente preciso al tiro.

Con questa vittoria Fourcade mantiene saldamente la testa della classifica generale e porta a casa la coppa di specialità, precedendo in entrambe le graduatorie il norvegese Svendsen, oggi quinto.

 

Nella 7,5 km. femminile Magdalena Neuner, giunta alla sua terzultima gara in carriera, si è confermata la migliore nella sprint dopo aver confermato due settimane fa il titolo mondiale. Oggi, su una pista di lunghi falsopiani, la tedesca ha fatto valere la sua potenza annullando lo svantaggio derivante dai 2 giri di penalità compiuti e viaggiando più veloce della acerrima rivale, la bielorussa Domraceva, in tutti i 3 giri.

LEGGI ANCHE  Biathlon: Fourcade in volata e tripletta di Tora Berger

Uscita bene dai mondiali, la finlandese Mäkäräinen ha dato a lungo l’impressione di potercela fare, ma è andata in crisi nel tiro in piedi, perdendo tempo e commettendo due errori che l’hanno esclusa dal podio, sul quale è salita l’ucraina Vita Semerenko, bronzo ai mondiali di Ruhpolding e oggi autrice di uno splendido 10 su 10 al tiro che l’ha proiettata al comando a 2,5 km. dal traguardo con ben 21 secondi su Neuner.

Nel finale, però, Semerenko non reggeva il ritmo della rivale e si inchinava per soli 3 secondi; grandi rimpianti ma la conferma di un bel salto di qualità effettuato in questa stagione soprattutto a livello mentale.

Ancora una giornata nera per le squadre russe, che non hanno piazzato nessuno nei primi 10 in entrambe le gare; è arrivata, tuttavia, la vittoria nelle classifiche per nazioni di ambedue i sessi, malgrado il consistente assottigliarsi dei vantaggi. Le donne si sono salvate per soli 5 punti dalla rincorsa della Germania.

LEGGI ANCHE  Biathlon: la gara perfetta di Makoveev; video

Salvo anche l’ottavo posto della squadra maschile italiana dalla rimonta degli USA: Markus Windisch, De Lorenzi e Hofer, pur senza brillare, hanno conquistato 3 piazzamenti decisivi per garantire 5 posti al via nelle gare individuali della prossima stagione.

 

Risultati

Khanty-Mansijsk, 16 marzo 2012

10 km. maschile

Coppa del mondo (dopo 24 gare su 26)

Coppa sprint – Classifica finale

Coppa nazioni – Classifica finale

7,5 km. femminile

Coppa del mondo (dopo 24 gare su 26)

Coppa sprint – Classifica finale

Coppa nazioni – Classifica finale

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: