Tuesday , 24 May 2022

Biathlon: prima vittoria stagionale alla Russia, Italia settima

Nella staffetta mista di Östersund il quartetto russo prevale grazie alla freddezza di Viluhina e Ustjugov.

 

Ottime condizioni di innevamento in Svezia per il debutto della stagione del biathlon. Quest’anno il via viene dato da una staffetta mista, specialità creata dal biathlon e quanto mai spettacolare, con ben 24 squadre schierate al via.

Prima frazione con la norvegese Berger all’attacco dall’inizio alla fine; la sua tattica finziona, malgrado un errore al tiro in piedi, perché le avversarie pagano la fatica e le cedono secondi preziosi. Bene comunque la russa Zaitseva e la francese Brunet, che limitano il distacco. Un errore per Michela Ponza che cambia in settima posizione.

La seconda frazione vede la fuga della Russia, con Olga Viluhina che al tiro è la migliore e si avvantaggia decisamente su Francia e Bielorussia, con dorin e Domraceva che cambiano appaiate a una ventina di secondi dalla testa. Segue la Norvegia, con Solemdal in difficoltà al poligono, mentre affonda la Polonia nei giri di penalità e si mantiene a galla l’Italia con Oberhofer, al nono posto.

Terza frazione con il russo Volkov in fuga braccato dal tedesco Lesser e dal francese Beatrix, che gli mangiano una decina di secondi al tiro a terra e lo raggiungono nel corso del secondo giro. Buon recupero della Cechia con Slesingr, tallonato dal norvegese Bjøntegaard.

La gara si riapre, con i 3 battistrada che giungono insieme al poligono per una sessione di tiro forse decisiva; Volkov comincia per primo a sparare e mette sotto pressione i due rivali, che accumulano disastri e pagano caro l’inseguimento con 2 giri di penalità ciascuno. Volkov usa solo una cartuccia di riserva e fugge nuovamente solitario; ad approfittare della situazione è Slesingr, che si porta secondo a 14 secondi. Bjøntegaard evita gli anelli supplementari e passa al terzo posto, davanti all’Ucraina. Germania e Francia inseguono a oltre 1 minuto.

LEGGI ANCHE  Biathlon: Fourcade in volata e tripletta di Tora Berger

Volkov dà il cambio a Ustjugov con 16 secondi sulla Cechia e 25 sulla Norvegia, che lancia il campionissimo Svendsen. Quindi Germania e Francia, mentre tiene bene la squadra azzurra con De Lorenzi che lancia Hofer in ottava posizione.

Il russo parte con decisione e concede pochi secondi a Svendsen, che raggiunge il ceco Moravec. Massima sicurezza per Ustjugov nel tiro a terra, imitato dai due inseguitori, con la Norvegia a 19 e la Cechia a 25 secondi. Hofer esagera con il ritmo e perde molto tempo e una posizione al poligono, rimediando in extremis agli errori nei primi 3 tiri.

Secondo giro della quarta frazione tirato al massimo dai leaders, con Svendsen in decisa rimonta su Ustjugov e Moravec che regge il colpo. All’ultima visita al poligono il russo si presenta con meno di 10 secondi sul norvegese e non può permettersi di sbagliare. Freddezza totale e 5 colpi centrati ancora prima che Svendsen piazzi il primo. Il norvegese rischia tutto, ma commette 2 errori e scivola a 29 secondi. Cechia che si mantiene terza su Germania, con Schempp scatenato, e Francia. Hofer si riscatta con un 5 su 5 e guadagna 2 posti, lanciandosi all’attacco dello sloveno Fak.

LEGGI ANCHE  Biathlon: Kuzmina finalmente non sbaglia; grande Italia, Oberhofer ottava; video

Ultimo giro senza variazioni per il podio e Russia che inaugura alla grande la stagione. Bella volata tra Fak e Hofer con lo sloveno che ha la meglio per il sesto posto, ma gli azzurri non si possono lamentare del buon piazzamento.

Da mercoledì spazio alle gare individuali, con la 20 km. maschile.

Risultati

Östersund, 25 novembre 2012

Staffetta mista (2×6 + 2×7,5 km.)

1 RUSSIA 0+2 0+4 0+6 1:12:41.3 0.0
ZAITSEVA Olga 0+0 0+2
VILUKHINA Olga 0+1 0+1
VOLKOV Alexey 0+1 0+1
USTYUGOV Evgeny 0+0 0+0
2 NORWAY 0+3 0+7 0+10 1:13:02.5 +21.2
BERGER Tora 0+0 0+1
SOLEMDAL Synnoeve 0+2 0+1
BJOENTEGAARD Erlend 0+1 0+3
SVENDSEN Emil Hegle 0+0 0+2
3 CZECH REPUBLIC 0+3 0+5 0+8 1:13:17.7 +36.4
VITKOVA Veronika 0+2 0+1
SOUKALOVA Gabriela 0+0 0+2
SLESINGR Michal 0+1 0+1
MORAVEC Ondrej 0+0 0+1
4 GERMANY 0+0 2+4 2+4 1:13:29.2 +47.9
BACHMANN Tina 0+0 0+0
HENKEL Andrea 0+0 0+1
LESSER Erik 0+0 2+3
SCHEMPP Simon 0+0 0+0
5 FRANCE 0+0 2+8 2+8 1:13:34.0 +52.7
BRUNET Marie Laure 0+0 0+1
DORIN HABERT Marie 0+0 0+3
BEATRIX Jean Guillaume 0+0 2+3
BOEUF Alexis 0+0 0+1
6 SLOVENIA 0+5 0+6 0+11 1:14:13.4 +1:32.1
MALI Andreja 0+1 0+3
GREGORIN Teja 0+1 0+0
BAUER Klemen 0+3 0+1
FAK Jakov 0+0 0+2
7 ITALY 0+7 0+2 0+9 1:14:13.9 +1:32.6
PONZA Michela 0+1 0+0
OBERHOFER Karin 0+0 0+1
DE LORENZI Christian 0+3 0+1
HOFER Lukas 0+3 0+0
8 SWEDEN 0+6 0+2 0+8 1:14:41.8 +2:00.5
JONSSON Jenny 0+0 0+0
STROEMSTEDT Anna-Karin 0+3 0+1
FERRY Björn 0+1 0+0
LINDSTRÖM Fredrik 0+2 0+1
9 SWITZERLAND 2+5 0+3 2+8 1:14:48.9 +2:07.6
GASPARIN Elisa 0+2 0+0
GASPARIN Selina 0+0 0+2
WEGER Benjamin 2+3 0+0
HALLENBARTER Simon 0+0 0+1
10 UKRAINE 0+6 0+6 0+12 1:14:49.8 +2:08.5
SEMERENKO Vita 0+1 0+0
PIDHRUSHNA Olena 0+1 0+1
DERYZEMLYA Andriy 0+3 0+2
SEMENOV Serhiy 0+1 0+3
11 SLOVAKIA 0+4 1+9 1+13 1:14:53.6 +2:12.3
GEREKOVA Jana 0+1 0+2
KUZMINA Anastasiya 0+2 0+1
MATIASKO Miroslav 0+0 0+3
KAZAR Matej 0+1 1+3
12 BELARUS 1+3 0+5 1+8 1:16:22.2 +3:40.9
SKARDINO Nadezhda 0+0 0+0
DOMRACHEVA Darya 0+0 0+2
ALENISHKO Vladimir 1+3 0+2
NOVIKOV Sergey 0+0 0+1
13 FINLAND 0+4 1+8 1+12 1:16:31.5 +3:50.2
LAUKKANEN Mari 0+0 1+3
MÄKÄRÄINEN Kaisa 0+2 0+2
KAUPPINEN Jarkko 0+2 0+3
TOIVANEN Ahti 0+0 0+0
14 POLAND 0+1 2+4 2+5 1:17:12.3 +4:31.0
PALKA Krystyna 0+0 0+0
GWIZDON Magdalena 0+0 2+3
SZCZUREK Lukasz 0+0 0+0
PLYWACZYK Krzysztof 0+1 0+1
15 AUSTRIA 1+9 0+2 1+11 1:17:29.4 +4:48.1
INNERHOFER Katharina 0+3 0+1
SCHREMPF Romana 1+3 0+0
SUMANN Christoph 0+3 0+1
LANDERTINGER Dominik 0+0 0+0
16 CANADA 3+6 1+4 4+10 1:17:48.0 +5:06.7
KOCHER Zina 3+3 0+0
IMRIE Megan 0+3 1+3
PERRAS Scott 0+0 0+1
LEGUELLEC Jean Philippe 0+0 0+0
17 USA 0+5 2+8 2+13 1:17:50.5 +5:09.2
STUDEBAKER Sara 0+2 2+3
DUNKLEE Susan 0+1 0+2
HAKKINEN Jay 0+1 0+1
BAILEY Lowell 0+1 0+2

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: