Biathlon: si riparte da Fourcade; 12° l’azzurro Windisch

Il francese Martin Fourcade come un anno fa si impone nella prima gara stagionale, la 20 km. di Östersund, davanti all’austriaco Landertinger. Luci e ombre tra gli azzurri, bene Dominik Windisch e De Lorenzi

Temperatura sotto lo zero e pista in ottime condizioni in Svezia per l’apertura della stagione maschile, con una 20 km. come sempre da seguire col fiato sospeso, tra molteplici sorprese e cambiamenti di classifica. Una gara in notturna per attirare il maggior numero possibile di spettatori.

Messa da parte l’esperienza fondistica, affrontata con eccessiva baldanza, Martin Fourcade è tornato nella dimensione preferita e ha onorato nel migliore dei modi il pettorale giallo di leader della Coppa del mondo, imponendosi dopo una gara gestita alla perfezione e dopo una buona performance al tiro (19 su 20).

Il francese non è apparso ancora al top della condizione e ha lasciato qualche possibilità ai suoi avversari, i quali però non hanno saputo approfittarne, a cominciare dal più qualificato rivale, il norvegese Svendsen, incappato in 2 errori alla prima serie di tiri in piedi e quarto al traguardo.

Al comando si sono alternati lo stesso Svendsen, quindi il francese Boeuf, lo svedese Bergman e il ceco Moravec, nesusno dei quali è rimasto indenne da penalità. Prima dell’ultima cinquina di bersagli anche il bulgaro Anev e l’austriaco Pinter hanno avuto la chance di salire sul podio mancandola per un solo colpo.

LEGGI ANCHE  Biathlon: ciclone Gössner e russi scatenati: prima vittoria di Malyshko

Ad impensierire Fourcade sono stati infine due atleti nel recente passato infastiditi da una serie di malanni e ora brillantemente ritrovatisi. A soli 12 secondi di distacco dal vincitore si piazza l’austriaco Landertinger, già campione del mondo 2009 nella mass start e poi tormentato da infortuni e bronchiti che gli aveano permesso solo qualche sporadico exploit; terzo posto per la sorpresa del giorno, il tedesco Erik Lesser, protagonista sempre nel 2009 dei mondiali estivi con 2 titoli e bronzo ai mondiali junior nella specialità, ma da allora frenato da problemi alle ginocchia. Per lui oggi una performance spettacolare, con 20 su 20 al tiro e la grinta nel finale per resistere sul podio davanti a Svendsen.

Parziale delusione per i fortissimi russi, che non ripetono il successo di domenica nella staffetta mista: migliore è Ustjugov, quinto e velocissimo negli ultimi 4 km.; percorso netto oltre a Lesser anche per il finlandese Kauppinen e lo svizzero Böckli, decimo e sedicesimo. Tra di loro si piazza il migliore azzurro, il giovane Dominik Windisch, ventitreenne alla seconda stagione di Coppa del mondo, che centra il miglior risultato in carriera piazzandosi 12° con una brillante prova al tiro; peccato per l’ultimo giro in calando, costatogli 4 posizioni. Buona prova di De Lorenzi, che entra in zona punti, e di Pietro Dutto, coetaneo di Dominik Windisch e al debutto in Coppa, 42° all’arrivo. Troppi errori al tiro per Hofer e Markus Windisch.

LEGGI ANCHE  Biathlon: due vittorie russe di misura nelle sprint; 6a Nicole Gontier

Scandinavi fuori dal podio, ma con il debuttante norvegese Bjøntegaard all’ottavo posto; gli svedesi hanno pagato, come succede spesso, l’emozione della gara casalinga.

Domani si continua con l’individuale femminile, sulla classica distanza dei 15 km. Sono 102 le biathlete iscritte, tra cui 5 azzurre. Come sempre, diretta e replay integrale sul sito http://eurovision.digotel.com/ibu/index.html

Risultati

Östersund, 28 novembre 2012

20 km. maschile

1 FOURCADE Martin FRA 0+1+0+0 50:44.7
2 LANDERTINGER Dominik AUT 0+1+0+0 +12.3
3 LESSER Erik GER 0+0+0+0 +21.7
4 SVENDSEN Emil Hegle NOR 0+2+0+0 +37.1
5 USTYUGOV Evgeny RUS 0+2+0+0 +1:01.3
6 PINTER Friedrich AUT 0+0+0+1 +1:06.1
7 BJOENTEGAARD Erlend NOR 0+0+1+0 +1:11.8
8 ANEV Krasimir BUL 0+0+0+1 +1:31.4
9 SHIPULIN Anton RUS 1+1+0+1 +1:38.3
10 KAUPPINEN Jarkko FIN 0+0+0+0 +1:41.7
11 PEIFFER Arnd GER 0+1+1+0 +1:44.8
12 WINDISCH Dominik ITA 0+1+0+0 +1:45.6
13 MATIASKO Miroslav SVK 1+0+0+0 +1:51.8
14 MORAVEC Ondrej CZE 0+0+0+2 +1:53.1
15 SEDNEV Serguei UKR 0+0+0+1 +2:05.0
16 BÖCKLI Claudio SUI 0+0+0+0 +2:06.8
17 KAZAR Matej SVK 2+0+0+1 +2:09.8
18 BERGMAN Carl Johan SWE 0+0+1+2 +2:14.4
19 GARANICHEV Evgeniy RUS 1+2+0+0 +2:16.7
20 EDER Simon AUT 0+1+0+1 +2:20.1
21 BIRKELAND Lars Helge NOR 0+1+0+1 +2:21.1
22 PRYMA Artem UKR 0+1+0+0 +2:25.7
23 BOEUF Alexis FRA 0+0+2+1 +2:28.8
24 LINDSTRÖM Fredrik SWE 2+1+0+0 +2:28.9
25 BIRNBACHER Andreas GER 0+0+1+2 +2:38.0
26 MALYSHKO Dmitry RUS 0+2+0+1 +2:41.4
27 L’ABEE-LUND Henrik NOR 1+1+1+1 +2:42.2
28 ISA Hidenori JPN 0+1+0+0 +2:53.1
29 DE LORENZI Christian ITA 0+0+2+0 +2:54.7
30 GRAF Florian GER 1+2+0+0 +2:59.9
31 SLESINGR Michal CZE 1+2+0+0 +3:02.6
32 PERRAS Scott CAN 0+1+0+1 +3:04.0
33 BURKE Tim USA 0+2+1+0 +3:06.7
34 SUMANN Christoph AUT 0+1+0+0 +3:09.5
35 SCHEMPP Simon GER 1+1+1+0 +3:11.2
36 MAKOVEEV Andrei RUS 1+1+0+1 +3:12.8
37 BAILEY Lowell USA 0+1+1+1 +3:14.4
38 ABRAMENKO Evgeny BLR 0+0+0+1 +3:16.9
39 FERRY Björn SWE 0+0+2+1 +3:28.3
40 NOVIKOV Sergey BLR 0+1+0+0 +3:36.6
LEGGI ANCHE  Biathlon: tripletta di Soukalova e grande slam di Fourcade; video

Coppa del mondo

1 FOURCADE Martin FRA 60
2 LANDERTINGER Dominik AUT 54
3 LESSER Erik GER 48
4 SVENDSEN Emil Hegle NOR 43
5 USTYUGOV Evgeny RUS 40
6 PINTER Friedrich AUT 38
7 BJOENTEGAARD Erlend NOR 36
8 ANEV Krasimir BUL 34
9 SHIPULIN Anton RUS 32
10 KAUPPINEN Jarkko FIN 31
11 PEIFFER Arnd GER 30
12 WINDISCH Dominik ITA 29

Classifica per nazioni maschile

1 Russia RUS 604
2 Norway NOR 594
3 Germany GER 559
4 France FRA 526
5 Czech Republic CZE 501
6 Austria AUT 498
7 Italy ITA 475
8 Sweden SWE 467
9 Ukraine UKR 450
10 Slovenia SLO 428

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: