Tuesday , 1 December 2020

Biathlon: vittoria russa e un raggio d’azzurro; gli addii di Neuner e Greis; video

Allo stadio dello Schalke il World Team Challenge va ai russi Jurlova e Shipulin. Nella gara d’addio di Magdalena Neuner si impone l’azzurra Dorothea Wierer

Come ogni anno, all’Arena Schalke di Gelsenkirchen, davanti a oltre 50.000 spettatori, si è svolto il World Team Challenge di biathlon.

La spettacolare gara a staffetta mista su due manches, con partenza, arrivo e poligono all’interno dello stadio e buona parte del percorso all’esterno, si è intrecciata con le celebrazioni dell’addio alle competizioni di due dei più grandi campioni del biathlon tedesco e mondiale, Magdalena Neuner e Michael Greis.

Neuner, che lascia l’agonismo a soli 25 anni dopo 2 ori olimpici e 12 mondiali, è stata festeggiata con un’apposita gara di addio, mentre il 3 volte campione olimpico di Sansicario Greis ha partecipato in coppia con Franziska Hildebrand alla staffetta.

Particolarmente curata sul piano scenografico la gara femminile, con Neuner che entrava nello stadio dall’alto, calata da una fune, e con il suo volto che troneggiava dai tappeti su cui si posavano le atlete per le loro prove al tiro.

LEGGI ANCHE  Biathlon: Fourcade torna leader, Neuner ok

Neuner si portava subito al comando e sembrava potercela fare senza problemi, ma l’azzurra Dorothea Wierer si mostrava molto più precisa al poligono e riusciva nell’impresa di battere la più grande campionessa di tutti i tempi.

Wierer rallentava in vista del traguardo, quasi per attendere la festeggiata, ma un inciampo la portava al di là della linea d’arrivo e così non restava che attendere l’abbraccio dopo il traguardo. Un’ottima prestazione per la giovane azzurra, che potrebbe darle la giusta convinzione per la seconda parte di stagione.

Il video della gara vinta dall’italiana Wierer

Nella staffetta mista, prima manche appannaggio della coppia francese Dorin Habert – Martin Fourcade, con quest’ultimo in grande spolvero e la sua compagna molto precisa al tiro. Dietro di loro gli ucraini Vita Semerenko e Sednev, a breve distanza sloveni, russi, norvegesi e due delle 3 coppie tedesche. In difficoltà al tiro i vincitori del 2011, la finlandese Mäkäräinen e lo svedese Bergman.

Nella seconda manche, ad inseguimento con distacchi dimezzati, Francia sempre nelle prime posizioni con incursioni di Ucraina e Slovenia, quindi molti errori per Sednev e gran finale dei russi Jurlova e Shipulin, che approfittava del 4 su 5 di Fourcade all’ultimo giro e centrava tutti gli ultimi bersagli per involarsi verso la vittoria. Il francese appariva affaticato e non riusciva nell’inseguimento, rischiando anche di farsi rimontare dal giovane norvegese Birkeland.

LEGGI ANCHE  Biathlon: Lindström spiazza tutti; 10° Hofer

Dopo 5 anni dal successo di Jaroschenko e Jurieva, il WTC torna così alla Russia, con i tedeschi per oggi fuori dal podio e con il cuore ai bei tempi andati.

Risultati

Gelsenkirchen, 29 dicembre 2012

World Team Challenge

1 Jurlova/Shipulin RUS
2 Dorin Habert/Fourcade FRA
3 Horn/Birkeland NOR
4 Henkel/Birnbacher GER
5 Gregorin/Fak SLO
6 Hildebrand/Greis GER
7 Mäkäräinen/Bergman FIN/SWE
8 Semerenko/Sednev UKR
9 Dahlmeier/Homberg GER
10 Dunklee/Burke USA

 

Magdalena Neuner Abschiedsrennen

schalke-neuner

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: