Tuesday , 29 September 2020

Calcio scommesse: secondo Sky365 puntate sospette su Roma, Lecce, Cagliari, Lazio, Napoli e Bologna

Facciamo il punto sulla situazione del’Inchiesta Last Bet, in attesa del secondo interrogatorio di Marco Pirani – l’ex-dirigente dell’Ancona Calcio – previsto per oggi.

Intanto il calendario dfelle udienze:

Martedì: Interrogatorio Marco Pirani

Mercoledì (ore 14): Interrogatori Beppe Signori e Massimo Erodiani

Venerdì: Interrogatorio Marco Paoloni, che dopo essersi avvalso della facoltà di non rispondere ha deciso di collaborare con gli inquirenti.

I fatti nuovi. L’allibratore austriaco Skysport 365 ha preparato un dossier di 10 partite su cui ha ricevuto puntate sospette: le squadre di serie A coinvolte sarebbero Roma, Lecce, Cagliari, Lazio, Napoli e Bologna. Il dossier è stato mandato alle procure di Cremona e di Napoli, ma attenzione: il fatto che la mole di puntate sia in qualche modo anomala non significa di per sé che vi sia un’irregolarità. Vanno semplicemente vagliata una per una dagli inquirenti.

Il Cagliari per esempio ha reagito in maniera veemente con lo stesso Presidente Cellino, che così come Rossella Sensi per la Roma ha assolutamente escluso ogni responsabilità del suo club.

LEGGI ANCHE  Responsabilità oggettiva: Atalanta condannata secondo Grassani

Noi citiamo le parole di Giovanni Gentile, responsabile della comunicazione di SkySport365, rilasciate a Radio Manà Manà:

“Sapevamo benissimo quello che stava accadendo e ci aspettavamo che saltasse fuori, ma quello che ci sorprende è il silenzio degli operatori italiani. Quando una partita di Serie B raccoglie 25 milioni di euro e una finale di Champions mediamente ne raccoglie 10, si capisce che c’è qualcosa che non va. Quello che ci ha sorpreso è che è stato un bookmaker austriaco che opera in Italia a far saltare fuori il problema, mentre Aams e gli operatori italiani vivono nel silenzio e nell’inattività”.

Il sistema dei bookmaker. A questo punto è utile spiegare come funziona il concetto di scommesse anomale, e come gli allibratori si difendono in casi come questo. Si valutano i normali flussi percentuali di giocate sugli eventi, rapportandoli con quellli effettivi. Se una scommessa marginale come l’over (più di due gol segnati a partita) raccoglie un giro ad esempio più di dieci volte superiore alla norma per la partita in oggetto, l’incontro stesso viene etichettato come anomalo.

LEGGI ANCHE  Last Bet: Massimo Erodiani, Bettarini, Marco Paoloni e Siena-Sassuolo

A questo punto si procede per gradi: prima c’è l’abbassamento eventuale della quota, poi la chiusura della stessa, infine la segnalazione alle autorità di gioco competenti. Il tutto sempre in stretto contatto con le altre agenzie. Se infatti a registrare il flusso anomalo è una sola agenzia è chiaro che i sospetti aumentano. E anche il numero el’entità di giocate ha un suo ruolo.

In tutta questa vicenda sembra centrale il sistema di puntare sull’over, invece che su un risultato preciso come negli scandali precedenti. Qui entriamo nello specifico delle ultime tre gare sotto inchiesta: Fiorentina-Roma, Lecce-Cagliari e Genoa-Lecce.

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco, tennistavolo e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it
%d bloggers like this: