Calcioscommesse: arrestato Cristiano Doni e altri 16 tra cui molti giocatori

Operazione Last Bet. Risveglio amaro per il calcio italiano col ritorno dello scandalo scommesse e un blitz delle forze dell’ordine che hanno arrestato 17 persone.

Tra queste il nome di piscco è ancora una volta quello del capitano atalantino (ex) Cristiano Doni, già condannato a 3 anni e 6 mesi e responsabile della penalizzazione a -6 del club orobico.

Con lui molti nomi noti dalle precedenti inchieste. Abbiamo i calciatori Luigi Sartor (ex Inter e Roma), Alessandro Zamperini, Carlo Gervasoni del Piacenza e Filippo Carobbio dello Spezia.

IL filone è solito: scommesse illegali piazzate a Singapore tramite siti web asiatici e intermediari locali. Elemento chiave della vicenda un certo Eng Tan Seet, detto Dan. Partite coinvolte note essenzialmente tre, e tutte parte del campionato 2010-11 e 2009-10 di serie B: Atalanta-Piacenza, Ascoli-Atalanta e Padova-Atalanta.

Questo per quanto riguarda i nerazzurri, ma a breve dovrebbe uscire gli altri match sotto inchiesta. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi.

Commenta

comments

LEGGI ANCHE  Calcioscommesse: Stefano Mauri rischia l'accusa di riciclaggio?

Seguici su Facebook

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it