Cosa succede al campionato se il Parma fallisce?

Cosa accadrà al campionato di serie A 2014-2015 se il Parma fallisce e si ritira dal campionato prima del termine della stagione? Purtroppo questa è una domanda che in molti si stanno facendo in questi giorni. Fino a qualche settimana fa sembrava improbabile arrivare a tale situazione, con la società ducale che sembrava almeno in grado di arrivare a fine campionato. La domanda che invece ci si poneva era se i giocatori sarebbero scesi in campo, nonostante lo stipendio non arrivi da mesi.

Adesso siamo oltre la volontà dei calciatori che si erano anche detti disposti a scendere in campo. Domenica 22 febbraio lo stadio Tardini è rimasto chiuso: non ci sono i soldi neanche per organizzare le partite in casa e, stando a quanto detto da Crespo, attualmente allenatore della squadra primavera, non ci sono neanche i soldi per le trasferte al punto che già nelle prossime gare i giovani ragazzi saranno accompagnati al campo da auto private a spese proprie. Sembra quindi una situazione destinata a concludersi con il ritiro anticipato del Parma dal campionato.

Si torna quindi alla domanda di apertura: cosa succederà al campionato? Il regolamento parla chiaro: se una squadra si ritira entro il termine del girone di andata, saranno assegnati dalla prima all’ultima giornata tutti 3-0 a tavolino. Da qualche giornata siamo però nel girone di ritorno e quindi la situazione cambia: in questo caso saranno considerati validi tutti i risultati sul campo mentre per tutte le gare che il Parma non giocherà, sarà inflitto il 3-0 a tavolino. Una soluzione che ha creato diverse polemiche con alcuni che parlano anche di campionato falsato, sopratutto per la salvezza.

Commenta

comments

Seguici su Facebook

About Marco Ferri

Amante dello sport ma sopratutto appassionato di calcio e tifoso del Milan da sempre. Dal 2017 ho iniziato la mia avventura nel giornalismo sportivo, entrando a far parte della redazione di DirettaRadio.