Thursday , 23 September 2021

Esaltare Zeman quando Zeman fa meno lo Zeman

Il risultato finale è reso più equo dal penalty di Pazzini e dal gol di Bojan. Il passaggio dal 4-0 al 4-2 è avvenuto nel giro di otto minuti quindi volendo essere ironici ed essendo abituati alle squadre del boemo, con 5 o 6 minuti in più magari sarebbe arrivato il 4-4.

Un cappotto sarebbe stato troppo per i rossoneri che a ben vedere hanno creato di più. Se anduamo a vedere El Sharawy non salta uno strepitoso Goicoechea e spreca l’opportunità per pareggiare. Di lì a poco arriverà il raddoppio.  Successivamente il portiere giallorosso si oppone prima a Boateng e poi a Montolivo. Insomma: il Milan è stato superato non per problemi di non gioco , ma per i troppi gol subiti metà dei quali di testa, e per una coppia centrale, Mexes e Yepes, decisamente inaffidabile; anche se Allegri non ha disdegnato la prova del suo reparto arretrato. (Contento lui)

Ciò che stupisce questa sera sono i commenti a “La Domenica Sportiva” dove si è esaltata la Roma di Zeman per il suo gioco spumeggiante e divertente. E’ stato detto: “La miglior Roma della stagione”. Il tecnico che stasera era più immediato del solito nelle risposte ha replicato: “Avete detto lo stesso pure con la Fiorentina” Ed in effetti abbiamo visto una Roma migliore di questa nella vittoria sul campo dell’Inter, nella partita poi persa, contro il Bologna in casa. Possiamo dire che la Roma stasera è stata meno sprecona realizzando 4 occasioni su 5. Si può aggiungere che i capitolini sono stati astuti a sfruttare le mancanze degli ospiti , soprattutto in elevazione, ma di certo non si può parlare, almeno stasera, di Roma spettacolare. Va infine sottolineato che la Roma viene celebrata come miglior attacco ma attenzione: nei 42 gol attribuiti alla squadra di Zeman ci sono anche i 3 mai realizzati in occasione dello 0-3 ricevuto a tavolino  dopo che a ottobre non si disputò  a Cagliari a causa dell’insensatezza  del presidente dei sardi Cellino che chiamò allo stadio il pubblico nonostante l’inagibilità dello stadio e l’ordine di giocare a porte chiuse

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Stefano beccacece

%d bloggers like this: