Europei di atletica in diretta live: l’ultima giornata. Abate quinto, Ejjafini ritirata. Bilancio finale semi-disastroso per l’Italia


Helsinki, Finlandia: ultima giornata dei campionati europei di atletica leggera. Finite le qualificazioni e con esse le sessioni antimeridiane, ci tuffiamo in una serie di finali da capogiro. Collegamento dai campi alle ore 15, con particolare attenzione ai 110 hs, l’unica prova in cui il nostro Abate potrebbe ambire a qualcosa di più di un piazzamento.

La diretta live

1500 F: ancora una vittoria per la Turchia con la Cakir in 4:05 che precede la connazionale Bulut e l’ucraina Mishchenko
SF 110 hs M: Niente da fare per Dal Molin, 7° in 13.85 colpendo tutti gli ostacoli. Abate parte male, ma soffre e chiude in un 13.39 che gli vale il ripescaggio alla finale
Asta M: Stecchi sbaglia tre volte a m.5,50. Lavillenie vince con un gran 5,97 davanti a Otto con 5,92. Davvero una bellissima gara. Terzo Holzdeppe con 5,77 e ottavo Stecchi con 5,40
4×100 F: La Germania vince in 42.51, con l’Ucraina che sbaglia l’ultimo cambio. Seguono Olanda e Polonia
Martello F: vittoria alla immortale Wlodarczyk con 74,29
10000 F: siamo a metà gara. La Ejjafini ha tirato per tenere alto il ritmo, e la Romagnolo è sempre lì nel gruppo di testa. Prospettive interessanti. Ma purtroppo la Ejjafini si ritira verso il 7° km, mentre la Romagnolo si stacca. Vince Dulce Felix in 31:44, ottava la Romagnolo in 32:48
4×100 M: incredibile vittoria olandese con 38.34, davanti a Germania e Francia
1500 M: una gara lentissima viene vinta in volata dal sorprendente norvegese Ingebrigtsen (3:46). Molto ingenuo il nostro Hajdane che ai 250 si fa chiudere e risucchiare dal gruppo e poi si spegne sul rettilineo, arrivando 8°. L’italo-serbo Goran Nava giunge nono.
110 hs M: Abate giunge 5° in 13.47 a 20 centesimi dal bronzo nella gara vinta dal russo Shubenkov in 13.17
4×400 F: vince l’Ucraina da dominatrice in 3:25.07, seconda la Francia
Lungo M: 8,34 e titolo per il tedesco Bayer
Disco F: la croata Perkovic con 67,62 batte Nadine Müller di due metri. 12a la Apostolico con 56,15
4×400 M: il Belgio dei fratelli Borlee fa il miracolo e vince in 3:01.09 davanti alla Gran Bretagna con gran rimonta finale. Terza la Germania

E con questa gara si concludono questi campionati europei corsi un po’ all’ombra dei Giochi Olimpici (è la prima volta che si svolgono nell’anno olimpico). Veramente scarso il bottino azzurro (1-1-1) anche perché mancava la marcia. Ma mancavano tanti protagonisti e avremmo davvero dovuto fare di più. E’ l’ennesima dimostrazione della pochezza del ciclo Arese alla testa della Fidal più passiva e indifferente della storia dell’atletica italiana. La speranza è di cambiare i vertici il prima possibile con un bel piazza pulita. Ma su questo argomento torneremo. Intanto agli amici dell’atletica diamo appuntamento ai prossimi grandi meeting, specialmente Zurigo, e a Londra!

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

Programma gare (togliere un’ora per orario italiano)

16:00 Martello F
16:10 1500m F
16:15 Asta M (Stecchi)
16:35 110m Hs M Semifinali (Abate, Dal Molin)
17:05 4x100m F
17:25 10000m F (Ejjafini. Romagnolo)
17:45 Lungo M
18:05 Disco F (Apostolico)
18:25 4x100m M
18:50 1500m M (Haidane)
19:10 110m hs M
19:25 4x400m F
19:45 4x400m M

Commenta

comments

Seguici su Facebook

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it
%d bloggers like this: