Friday , 4 December 2020

Fondo: Bjørgen e Sundby, Norvegia corsara in Svezia

Marit Bjørgen tocca quota 56 vittorie in Coppa del mondo, superando la connazionale Johaug nella 10 km. di Gäallivare. Nella 15 maschile, ritorno al successo dopo 4 anni per Sundby su Polatoranin, deludenti i favoriti

Inizio della lunga stagione dello sci di fondo con notevole divario nel grado di preparazione degli atleti; in particolare a livello maschile, i più attesi si sono dimostrati ancora a corto di condizione, lasciando spazio a notevoli sorprese.

Pista perfettamente innevata a Gällivare, nel nord della Svezia, con pendii non eccessivamente difficili e tempi di gara molto brevi.

Tra le donne, due le compagini in evidenza: le solite norvegesi, un gruppo sterminato di atlete di ottimo livello, e la squadra statunitense, che ha raccolto piazzamenti eccezionali.

La vittoria è andata ancora una volta a Marit Bjørgen, capace di respingere l’assalto di Therese Johaug, velocissima nella parte centrale di gara. Giornata decisamente negativa per Justyna Kowalczyk, raggiunta e scavalcata dall’acerrima rivale norvegese, e solo 27^ al traguardo. Sale così sul podio Kikkan Randall, ormai una certezza non solo nelle prove sprint, che nel finale ha la meglio sulla svedese Kalla. Team USA sugli scudi con il quinto posto di Brooks e il 21° di Stephen, mentre ha ceduto nel finale la velocista Diggins. Italiane tutte ben oltre le 30, ma annunciate molto indietro con la preparazione sulla neve.

LEGGI ANCHE  Fondo: Johaug batte Bjørgen; la biathleta Gössner sfiora il bronzo; video

Nella 15 km. maschile né Cologna, né Northug sono saliti sul podio. Settimo il norvegese, convincente solo nell’ultimo tratto, diciassettesimo e ancora imballato lo svizzero, che punta con decisione ai mondiali di febbraio.

Un fondista che entra sempre molto presto in forma è il norvegese Sundby, vincitore finora di una sola gara, a novembre 2008 a Kuusamo, in tecnica classica. Da allora, per lui grandi miglioramenti nel passo pattinato e oggi un successo convincente sul kazako Poltoranin, anch’egli più noto nel passo alternato. La Svezia salva la giornata con il terzo posto di Hellner, mentre russi e soprattutto francesi sono lontani. Per l’Italia buone prestazioni di David Hofer, dodicesimo, e di Roland Clara, 18°. In calo alla distanza Di Centa, non pervenuti Moriggl e Checchi.

Domani, spazio alle staffette con la novità a livello maschile della riduzione da 10 a 7,5 km. delle frazioni

Classifiche

Gällivare, 24 novembre 2012

10 km. femminile freestyle

1 BJOERGEN Marit NOR 22:31.8
2 JOHAUG Therese NOR 22:44.4
3 RANDALL Kikkan USA 22:57.7
4 KALLA Charlotte SWE 22:58.7
5 BROOKS Holly USA 23:00.3
6 SKOFTERUD Vibeke W NOR 23:04.7
7 LARSEN Lisa SWE 23:13.2
8 HAGEN Martine Ek NOR 23:13.8
9 TCHEKALEVA Yulia RUS 23:18.3
10 KOROSTELEVA Natalia RUS 23:27.8
11 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt NOR 23:27.9
12 HERRMANN Denise GER 23:28.3
13 ROPONEN Riitta-Liisa FIN 23:30.3
14 BLECKUR Sofia SWE 23:35.2
15 NISKANEN Kerttu FIN 23:36.2
16 INGEMARSDOTTER Ida SWE 23:36.4
17 WENG Heidi NOR 23:37.9
18 DOTSENKO Anastasia RUS 23:38.3
19 KYLLOENEN Anne FIN 23:38.7
20 SARASOJA-LILJA Riikka FIN 23:39.3
21 STEPHEN Elizabeth USA 23:39.4
22 FESSEL Nicole GER 23:44.2
23 KRISTOFFERSEN Marthe NOR 23:48.8
24 LAHTEENMAKI Krista FIN 23:49.1
25 STEIRA Kristin Stoermer NOR 23:50.6
26 WIKEN Emma SWE 23:51.6
27 KOWALCZYK Justyna POL 23:55.3
28 GRAEFNINGS Maria SWE 23:55.5
29 HAGA Ragnhild NOR 23:56.7
30 OESTBERG Ingvild Flugstad NOR 23:57.4
LEGGI ANCHE  Fondo: Bjørgen di tenacia, Brandsdal di astuzia

15 km. maschile freestyle

1 SUNDBY Martin Johnsrud NOR 30:37.0
2 POLTORANIN Alexey KAZ 30:45.9
3 HELLNER Marcus SWE 30:48.1
4 HEIKKINEN Matti FIN 31:07.2
5 ROETHE Sjur NOR 31:08.1
6 DOLIDOVICH Sergei BLR 31:11.2
7 NORTHUG Petter jr. NOR 31:12.4
8 BELOV Evgeniy RUS 31:12.9
9 LEGKOV Alexander RUS 31:18.1
10 CHERNOUSOV Ilia RUS 31:21.0
11 PERL Curdin SUI 31:22.5
12 HOFER David ITA 31:22.7
13 BAUER Lukas CZE 31:24.4
14 BABIKOV Ivan CAN 31:24.6
15 VYLEGZHANIN Maxim RUS 31:27.1
16 RICHARDSSON Daniel SWE 31:27.3
17 FURGER Roman SUI 31:33.9
18 CLARA Roland ITA 31:42.5
19 COLOGNA Dario SUI 31:43.2
20 LEHTONEN Lari FIN 31:43.7
21 SEMENOV Michail BLR 31:44.7
22 TSCHARNKE Tim GER 31:45.2
23 TEICHMANN Axel GER 31:45.3
24 GAILLARD Jean Marc FRA 31:45.9
24 DOTZLER Hannes GER 31:45.9
26 FILBRICH Jens GER 31:46.6
27 MUSGRAVE Andrew GBR 31:47.6
28 JOHANSSON Martin SWE 31:48.7
29 NELSON Lars SWE 31:51.0
30 KROGH Finn Haagen NOR 31:52.3

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: