Fondo: Cologna al momento giusto, Steira per distacco

Dario Cologna torna alla vittoria con un affondo sull’ultima salita; Kristin Steira si invola nella parte a tecnica libera. Ritirata Kowalczyk

Unica giornata del programma preolimpico dedicata alle gare di distanza con le skiathlon, su piste colme di neve fresca.

Tra le donne campo di partenza non eccelso, con l’assenza di Bjørgen, Johaug, Weng, Kalla e anche Randall, che preferisce riposarsi dopo il trionfo di ieri. I favori del pronostico sono tutti per Justyna Kowalczyk, ma la polacca conferma di avere problemi di salute e dopo qualche chilometro passato nelle prime posizioni si stacca e decide di ritirarsi.

Davanti rimangono in 6 ad affrontare l’ultima parte del percorso a tecnica classica, con la tedesca Fessel e la russa Cekaleva, seguite dalla norvegese Steira, quindi Kyllönen, Zeller e Ishida.

Cambio di attrezzi senza problemi e Kristin Steira subito all’attacco con il suo efficace passo pattinato. La norvegese fa da battipista sotto la nevicata, ma riesce comunque a guadagnare terreno sul gruppo delle inseguitrici, nel quale rientra Jacobsen e che è condotto da Cekaleva e Ishida, la giapponese specialista del passo alternato ma che oggi cerca di sfruttare la buona occasione.

Dopo il primo dei 2 giri a passo di pattinaggio Steira vanta già ben 31 secondi di vantaggio sul gruppo a cui si accoda anche la statunitense Stephen. In salita la norvegese si dimostra di un’altra caratura, con capacità di scivolamento ottimali. Alle sue spalle, Cekaleva allunga, seguita come un’ombra dalla tedesca Zeller; tengono duro le altre, in particolare Jacobsen.

Nel finale Steira conclude in scioltezza, senza dare l’impresisone di aver fatto fatica, e ottiene la terza vittoria individuale in carriera; volata a 3 per il secondo posto con Cekaleva che resiste brillantemente e si aggiudica la piazza d’onore su Fessel e Jacobsen, a precedere Zeller e le altre.

La vincitrice si porta al secondo posto della classifica di distanza, ancora lontano da Kowalczyk, e si mantiene al quarto posto in generale.

LEGGI ANCHE  Fondo: Kershaw beffa Morilov; 9° Pellegrino; video

Nessuna selezione nei primi 15 km. dello skiathlon maschile. La fitta nevicata sconsiglia lunghe tirate in testa al gruppo e così il ritmo si mantiene piuttosto lento, con una serie di russi ad alternarsi al comando insieme allo svizzero Perl, con Petter Northug che ogni tanto fa capolino per assicurarsi qualche punto di bonus negli sprint intermedi, come fa Legkov e non Cologna, il quale resta in attesa. Cinque gli italiani in gara, che si mantengono nella pancia del gruppo, alla pari del rientrante francese Manificat. Tra gli assenti quest’oggi da notare lo svedese Hellner e il norvegese Røthe.

Perl si mantiene in prima posizione per i primi chilometri, seguito dal russo Khokhrjakov, un ventottenne mai oltre l’undicesimo posto in Coppa del mondo. I favoriti Northug, Cologna e Legkov tengono d’occhio da vicino la situazione. Gruppo in lunga fila indiana con una quarantina di atleti ancora insieme a 10 km. dal traguardo.

Legkov alza il ritmo e dopo 21,5 km. si piazza alle spalle di Northug al bonus sprint e davanti a Cologna, Khokhrjakov e Vylegzhanin.  Avanzano Clara e Checchi, mentre sono in difficoltà Hofer e Nöckler. Prende la testa Cologna, che al penultimo passaggio prima dell’arrivo incrementa il ritmo, tallonato da Legkov, Gaillard e Northug; davanti restano poco più di una ventina di fondisti.

E’ la volta di Cernousov a mettersi in mostra e ad aggiudicarsi l’ultimo sprint, per poi lasciare la guida a Cologna e Legkov. A 3,75 km. dalla fine ancora 23 atleti nello spazio di 15 secondi, con Clara che avanza e Checchi che resiste. La gara si infiamma nell’ultimo giro, con Legkov e Cologna avanti, poi scatta Roland Clara che cerca di scremare il gruppo a poco più di 2 chilomteri dal traguardo. Grande azione dell’azzurro, che in volata non ha chances e imposta un passo sostenuto; insieme a lui rimangono Legkov, Vylegzhanin, Cologna, Cernousov, Belov, Gaillard; resta sorpreso Northug.

LEGGI ANCHE  Fondo: Northug, un altro passo verso la Coppa

Legkov e Cologna attaccano sull’ultima rampa ed è lo svizzero a fare il vuoto e a scollinare con una ventina di metri sul trio russo. Cologna gestisce la situazione in discesa e festeggia l’undicesima vittoria individuale davanti a Cernousov, che in volata ha la meglio su Legkov e Vylegzhanin. Buon ottavo posto per Clara, mentre Checchi e Moriggl entrano in zona punti.

Crescono i francesi, mentre Northug paga la condotta di gara a scatti ed è solo dodicesimo. Per la classifica genrale da segnalare il crollo negll’ultimo giro del kazako Poltoranin, il migliore in tecnica classica in questa stagione.

 

Risultati

Sochi, 2 febbraio 2013

Skiathlon femminile 7,5 + 7,5 km.

1 STEIRA Kristin Stoermer NOR 46:17.7
2 TCHEKALEVA Yulia RUS 46:36.9
3 FESSEL Nicole GER 46:37.6
4 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt NOR 46:38.0
5 ZELLER Katrin GER 46:47.5
6 KYLLOENEN Anne FIN 46:49.2
7 ISHIDA Masako JPN 46:55.0
8 STEPHEN Elizabeth USA 47:03.0
9 MIKHAILOVA Olga RUS 47:15.7
10 ZHUKOVA Natalia RUS 47:17.3
11 JEAN Aurore FRA 47:22.3
12 IVANOVA Julia RUS 47:25.5
13 GUSCHINA Mariya RUS 47:26.1
14 ANTYPENKO Tetyana UKR 47:34.5
15 IKSANOVA Alija RUS 47:39.2
16 KRISTOFFERSEN Marthe NOR 47:40.9
17 TIKHONOVA Julia RUS 47:44.0
18 PROCHAZKOVA Alena SVK 47:48.0
19 SHEVCHENKO Valentina UKR 47:48.4
20 MEDVEDEVA Polina RUS 47:48.6
21 KUZIUKOVA Olga RUS 47:51.4
22 KHAZOVA Irina RUS 47:53.3
23 BOEHLER Stefanie GER 48:00.1
24 BJORNSEN Sadie USA 48:04.1
25 BELAIA Anna RUS 48:14.1
26 DIGGINS Jessica USA 48:17.5
27 ORGUE Laura SPA 48:19.6
28 ANTSYBOR Maryna UKR 48:27.8
29 OSSIPOVA Tatyana KAZ 48:28.3
30 SUNDIN Marika SWE 48:29.2

Coppa del mondo

1 KOWALCZYK Justyna POL 1372
2 JOHAUG Therese NOR 947
3 RANDALL Kikkan USA 874
4 STEIRA Kristin Stoermer NOR 869
5 KYLLOENEN Anne FIN 730
6 WENG Heidi NOR 628
7 BJOERGEN Marit NOR 562
8 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt NOR 558
9 LAHTEENMAKI Krista FIN 545
10 HERRMANN Denise GER 444

Coppa di distanza

1 KOWALCZYK Justyna POL 658
2 STEIRA Kristin Stoermer NOR 528
3 JOHAUG Therese NOR 494
4 KYLLOENEN Anne FIN 443
5 RANDALL Kikkan USA 340
6 BJOERGEN Marit NOR 312
7 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt NOR 307
8 WENG Heidi NOR 285
9 TCHEKALEVA Yulia RUS 276
10 SKOFTERUD Vibeke W NOR 244
LEGGI ANCHE  Fondo: Bjørgen torna al comando; guizzo di Kershaw

Skiathlon maschile 15 + 15 km.

 

1 COLOGNA Dario SUI 1:21:00.0
2 CHERNOUSOV Ilia RUS 1:21:01.6
3 LEGKOV Alexander RUS 1:21:01.8
4 VYLEGZHANIN Maxim RUS 1:21:02.2
5 BELOV Evgeniy RUS 1:21:07.5
6 ANGERER Tobias GER 1:21:10.0
7 GAILLARD Jean Marc FRA 1:21:10.6
8 CLARA Roland ITA 1:21:12.0
9 KHOKHRYAKOV Nikolay RUS 1:21:15.8
10 MANIFICAT Maurice FRA 1:21:16.6
11 SKOBELEV Vladislav RUS 1:21:21.8
12 NORTHUG Petter jr. NOR 1:21:22.9
13 DYRHAUG Niklas NOR 1:21:24.3
14 PERL Curdin SUI 1:21:30.5
15 GLAVATSKIKH Konstantin RUS 1:21:31.6
16 DUERR Johannes AUT 1:21:33.5
17 BABIKOV Ivan CAN 1:21:34.0
18 BESSMERTNYKH Alexander RUS 1:21:36.2
19 TURYSHEV Sergey RUS 1:21:38.0
20 CHECCHI Valerio ITA 1:21:39.3
21 BAJCICAK Martin SVK 1:21:39.4
22 NELSON Lars SWE 1:21:41.9
23 VELICHKO Yevgeniy KAZ 1:21:42.8
24 UTKIN Alexander RUS 1:21:47.8
25 YOSHIDA Keishin JPN 1:21:48.8
26 HOFFMAN Noah USA 1:21:53.9
27 STAROSTIN Mark KAZ 1:21:55.1
28 TEICHMANN Axel GER 1:21:57.2
29 MORIGGL Thomas ITA 1:22:00.6
30 PEPENE Paul Constantin ROU 1:22:04.0

Coppa del mondo

 

1 COLOGNA Dario SUI 1013
2 LEGKOV Alexander RUS 974
3 NORTHUG Petter jr. NOR 929
4 VYLEGZHANIN Maxim RUS 768
5 POLTORANIN Alexey KAZ 680
6 CHERNOUSOV Ilia RUS 608
7 HELLNER Marcus SWE 559
8 JOENSSON Emil SWE 483
9 BAUER Lukas CZE 399
10 DI CENTA Giorgio ITA 379

Coppa di distanza

1 LEGKOV Alexander RUS 490
2 COLOGNA Dario SUI 473
3 POLTORANIN Alexey KAZ 404
4 CHERNOUSOV Ilia RUS 360
5 NORTHUG Petter jr. NOR 353
6 VYLEGZHANIN Maxim RUS 342
7 ROETHE Sjur NOR 312
8 ANGERER Tobias GER 309
9 HELLNER Marcus SWE 303
10 BELOV Evgeniy RUS 253

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: