Fondo: Johaug batte Bjørgen; la biathleta Gössner sfiora il bronzo; video

Therese Johaug si prende la rivincita su Marit Bjørgen nella 10 km. dei mondiali; migliore italiana Debora Agreiter, sedicesima

La ventiquattrenne Therese Johaug è la nuova campionessa mondiale sui 10 km. a tecnica libera, una gara breve ma molto dura disputatasi quest’oggi a Lago di Tesero, in Val di Fiemme.

Vicino alla salita dell’Alpe Cermis, che ne ha esaltato negli ultimi anni le qualità di scalatrice, la bionda scandinava ha impedito la tripletta della connazionale Marit Bjørgen, già medaglia d’oro nella sprint e nello skiathlon.

Partita per ultima, Johaug ha beneficiato della comunicazione costante dei raffronti intermedi che l’hanno vista appaiata alla rivale fino al passaggio di metà gara. Sulla lunga salita del secondo giro, Bjørgen ha appesantito l’azione perdendo 5 secondi sulla rivale; da lì al traguardo la musica non è cambiata e Johaug ha potuto chiudere a braccia alzate con 10 secondi divantaggio, conquistando il suo secondo titolo mondiale individuale dopo quello della 30 km. di Holmenkollen 2011.

LEGGI ANCHE  Fondo: Northug già in fuga, conferma di Randall

Per il terzo posto è sembrato a lungo che ce la potesse fare la biathleta tedesca Miriam Gössner, autrice di un robusto finale che le aveva permesso di scavalcare la norvegese Weng e la statunitense Stephen; tuttavia, la russa Julia Cekaleva piazzava uno sprint irresistibile e andava a riprendere un secondo e mezzo alla germanica negli ultimi 500 metri, ottenendo il bronzo per soli 5 decimi.

Medaglia importante per la Russia, che a livello femminile era partita malissimo nella stagione, ma ha via via trovato alcune valide atlete in netta crescita.

Altra delusione per la svedese Kalla, crollata nel secondo giro e settima sul traguardo; gara in progressione per le azzurre Agreiter e Piller, che nella seconda metà del percorso hanno recuperato diverse posizioni. Gambe un po’ pesanti per Marina Piller, che ha accusato la fatica della Team Sprint, un macigno anche per le vincitrici Diggins e Randall, dietro all’azzurra oggi all’arrivo.

In gara anche ulteriori 3 biathlete: la finlandese Mäkäräinen ha chiuso quattordicesima, mentre la svizzera Gasparin e la lituana Rasimoviciute hanno terminato di poco fuori dalle prime 30.

LEGGI ANCHE  Fondo: Randall e Jönsson alla grande nella sprint di Quebec

L’arrivo di Therese Johaug

Risultati

Mondiali di fondo – Val di Fiemme, 26 febbraio 2013

1 JOHAUG Therese NOR 25:23.4
2 BJOERGEN Marit NOR 25:33.6
3 TCHEKALEVA Yulia RUS 25:56.1
4 GOESSNER Miriam GER 25:56.6
5 STEPHEN Elizabeth USA 26:04.6
6 WENG Heidi NOR 26:06.6
7 KALLA Charlotte SWE 26:09.0
8 ROPONEN Riitta-Liisa FIN 26:12.7
9 STEIRA Kristin Stoermer NOR 26:25.0
10 HUGUE Coraline FRA 26:26.2
11 ZELLER Katrin GER 26:26.6
12 SARASOJA-LILJA Riikka FIN 26:27.1
13 GUSCHINA Mariya RUS 26:30.4
14 MAEKAERAEINEN Kaisa FIN 26:33.9
15 LAHTEENMAKI Krista FIN 26:35.4
16 AGREITER Debora ITA 26:39.0
17 HAAG Anna SWE 26:40.5
18 FAIVRE PICON Anouk FRA 26:46.3
19 WIKEN Emma SWE 26:49.1
20 PILLER Marina ITA 26:49.4
21 JEAN Aurore FRA 26:50.6
22 SHEVCHENKO Valentina UKR 26:53.2
23 DIGGINS Jessica USA 26:55.8
24 HERRMANN Denise GER 26:56.2
25 FESSEL Nicole GER 26:59.7
26 STADLOBER Teresa AUT 27:00.8
27 BROOKS Holly USA 27:03.7
28 RUDAKOVA Ekaterina BLR 27:08.7
29 ORGUE Laura SPA 27:15.3
30 RANDALL Kikkan USA 27:17.8

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: