Monday , 18 January 2021

Fondo: Northug si salva per pochi metri, Bjørgen passeggia

A Kuusamo Marit Bjørgen, con facilità, e Petter Northug, a fatica, rispettano i pronostici e vincono il tour di 3 giorni.

Sotto una fitta nevicata si è chiuso il minitour di Kuusamo, con le gare ad inseguimento in tecnica classica, la cui situazione di partenza era in base ai tempi ottenuti nella gara di sabato e ai bonus conquistati nella sprint di venerdì.

Marit Bjørgen partiva con un vantaggio di quasi un minuto sulle prime inseguitrici e ha fatto corsa a sé, senza mai dare l’impressione di faticare. Molto interessante la lotta per il secondo posto, movimentata soprattutto dalla norvegesi Johaug e Weng, dapprima rinvenute sul primo gruppo composto da Randall, Lahteenmäki e Kowalczyk e in seguito in lotta con la stessa Kowalczyk fino a poche centinaia di metri dal traguardo.

La polacca, appena iniziata l’ultima salita cambiava passo e coglieva in crisi le due rivali per garantirsi la piazza d’onore e conquistare così il primo podio di stagione, mostrando una buona crescita di forma e confermando l’attitudine alle gare di più giorni. Heidi Weng batteva per il terzo posto la più quotata ed esperta Johaug. Più indietro, bel recupero della giapponese Ishida, notoriamente una specialista della tecnica classica, che rimontava 20 posizioni per chiudere al nono posto.

Molto più dura la giornata di Petter Northug, che si avviava con un margine di 40 secondi circa e per metà gara sembrava non avere problemi a gestire il vantaggio. Dietro di lui si costituiva un gruppo di una quindicina di elementi, che verso l’ottavo chilometro cominciava a perdere pezzi per via della selezione imposta dalla squadra russa, in particolar modo da Legkov e Japarov. Proprio questi due fondisti incespicavano nei chilometri seguenti, lasciando spazio al connazionale Vylegzhanin, al pettorale giallo Poltoranin e a Dario Cologna, che restava aggrappato alle prime posizioni; insieme a loro anche il pettorale rosso della classifica di distanza, il norvegese Sundby.

LEGGI ANCHE  Fondo: le svedesi aprono alla grande i mondiali junior

Northug dava segni di sofferenza e il distacco scendeva drasticamente nel quarto giro; gli inseguitori a quel punto potevano vedere il battistrada e imprimevano altre accelerazioni, fino ad arrivare a una dozzina di secondi di distacco all’ultimo chilometro. Vylegzhanin perseverava e mangiava metro su metro a Northug, fino ad agganciarlo a pochi metri dal traguardo. Il norvegese chiedeva tutto al suo fisico e riusciva a respingere la minaccia del rivale evitando così la terza sconfitta in volata contro un russo in 3 giorni. Poltoranin batteva Cologna per il terzo posto confermandosi in ottima forma, ma dalle prossime gare occorrerà tenere d’occhio l’elvetico, che si sta preparando alla grande per i mondiali e sta crescendo a vista d’occhio.

Per gli italiani, discreta performance di Giorgio Di Centa, che recuperava molte posizioni nella fase iniziale, ma finiva per calare nel finale chiudendo al 28° posto. Non partito David Hofer e fuori di poco dai 30 Roland Clara.

La Coppa del mondo si sposta in Canada, dove probabilmente diversi protagonisti mancheranno, per 2 weekend di gare a Quebec e Canmore. Quindi sarà la volta del Tour de Ski a partire dal 29 dicembre

Risultati

10 km. femminile tecnica classica – inseguimento

1 BJOERGEN Marit NOR 31:19.4
2 KOWALCZYK Justyna POL 32:40.8
3 WENG Heidi NOR 32:43.3
4 JOHAUG Therese NOR 32:53.5
5 RANDALL Kikkan USA 33:44.2
6 LAHTEENMAKI Krista FIN 33:52.5
7 SKOFTERUD Vibeke W NOR 33:55.9
8 STEIRA Kristin Stoermer NOR 33:58.0
9 ISHIDA Masako JPN 34:05.6
10 FESSEL Nicole GER 34:12.7
11 KYLLOENEN Anne FIN 34:15.3
12 NISKANEN Kerttu FIN 34:17.2
13 HAGEN Martine Ek NOR 34:17.7
14 SMUTNA Katerina AUT 34:18.9
15 SARASOJA-LILJA Riikka FIN 34:22.0
16 IKSANOVA Alija RUS 34:22.8
17 STEPHEN Elizabeth USA 34:25.0
18 SARGENT Ida USA 34:29.0
19 IVANOVA Julia RUS 34:30.1
20 GUSCHINA Mariya RUS 34:31.9
21 ROPONEN Riitta-Liisa FIN 34:35.3
22 BROOKS Holly USA 34:37.5
23 ZELLER Katrin GER 34:45.1
24 DIGGINS Jessica USA 34:50.6
25 BLECKUR Sofia SWE 34:53.0
26 SHEVCHENKO Valentina UKR 34:56.3
27 MEDVEDEVA Polina RUS 34:56.7
28 LINDBORG Sara SWE 34:56.8
29 BRUN-LIE Celine NOR 35:01.1
30 KHAZOVA Irina RUS 35:03.9
LEGGI ANCHE  Fondo: Kowalczyk torna al comando, Cologna ci resta

Coppa del mondo

1 BJOERGEN Marit NOR 200
2 RANDALL Kikkan USA 132
3 JOHAUG Therese NOR 127
4 TCHEKALEVA Yulia RUS 76
5 SKOFTERUD Vibeke W NOR 74
6 WENG Heidi NOR 71
7 LAHTEENMAKI Krista FIN 70
8 HAGEN Martine Ek NOR 62
9 KOWALCZYK Justyna POL 60
10 BROOKS Holly USA 58

Coppa di distanza

1 BJOERGEN Marit NOR 150
2 JOHAUG Therese NOR 120
3 RANDALL Kikkan USA 106
4 SKOFTERUD Vibeke W NOR 74
5 TCHEKALEVA Yulia RUS 72
6 HAGEN Martine Ek NOR 62
7 BROOKS Holly USA 58
8 WENG Heidi NOR 51
9 KALLA Charlotte SWE 50
10 HERRMANN Denise GER 38
10 STEIRA Kristin Stoermer NOR 38

15 km. maschile tecnica classica – inseguimento

1 NORTHUG Petter jr. NOR 41:38.3
2 VYLEGZHANIN Maxim RUS 41:39.7
3 POLTORANIN Alexey KAZ 41:41.7
4 COLOGNA Dario SUI 41:46.1
5 CHERNOUSOV Ilia RUS 41:59.4
6 SUNDBY Martin Johnsrud NOR 42:00.7
7 LEGKOV Alexander RUS 42:02.8
8 JAPAROV Dmitriy RUS 42:02.9
9 JOENSSON Emil SWE 42:08.3
10 BELOV Evgeniy RUS 42:09.6
11 GOLBERG Paal NOR 42:10.8
12 HELLNER Marcus SWE 42:11.7
13 ROETHE Sjur NOR 42:13.0
14 MANIFICAT Maurice FRA 42:15.9
15 HALFVARSSON Calle SWE 42:23.5
16 CHEBOTKO Nikolay KAZ 42:44.5
17 JESPERSEN Chris Andre NOR 42:58.4
18 HEIKKINEN Matti FIN 43:13.1
19 FILBRICH Jens GER 43:15.3
20 TSCHARNKE Tim GER 43:16.7
21 TURYSHEV Sergey RUS 43:17.7
22 KERSHAW Devon CAN 43:17.9
23 HARVEY Alex CAN 43:18.8
24 BAUER Lukas CZE 43:20.7
25 BABIKOV Ivan CAN 43:31.7
26 HOFFMAN Noah USA 43:33.4
27 TAMMJARV Karel EST 43:37.4
28 DI CENTA Giorgio ITA 43:39.1
29 GAILLARD Jean Marc FRA 43:41.2
30 CHEREPANOV Sergey KAZ 43:42.4
LEGGI ANCHE  Salto: Freund si riprende il pettorale giallo

Coppa del mondo

1 NORTHUG Petter jr. NOR 335
2 POLTORANIN Alexey KAZ 281
3 VYLEGZHANIN Maxim RUS 252
4 SUNDBY Martin Johnsrud NOR 249
5 COLOGNA Dario SUI 188
6 CHERNOUSOV Ilia RUS 187
7 LEGKOV Alexander RUS 175
8 HELLNER Marcus SWE 166
9 ROETHE Sjur NOR 151
10 BELOV Evgeniy RUS 138

Coppa di distanza

1 SUNDBY Martin Johnsrud NOR 169
2 POLTORANIN Alexey KAZ 124
3 HELLNER Marcus SWE 122
4 ROETHE Sjur NOR 111
5 LEGKOV Alexander RUS 103
6 CHERNOUSOV Ilia RUS 97
7 VYLEGZHANIN Maxim RUS 92
8 NORTHUG Petter jr. NOR 89
9 COLOGNA Dario SUI 88
10 BELOV Evgeniy RUS 86

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About A. Grilli (Kraut)

%d bloggers like this: