George Weah diventa senatore in Liberia

Una volta solcava i campi da calcio del campionato italiano, vincendo trofei e conquistando anche un pallone d’oro. Memorabile ancora oggi quel suo gol in Milan-Verona: un coast to coast tra i più belli di sempre che lo ha fatto entrare di diritto nel cuore dei tifosi milanisti. Stiamo ovviamente parlando di George Weah, ex calciatore che da anni si è dato alla politica.

A 48 anni è stato eletto senatore nel suo paese, la Liberia, ottenendo una schiacciante preferenza sul suo avversario politico. Weah, schierato nel partito Cambiamento Democratico, ha avuto il 78% di preferenze contro appena 10,8% di Robert Sirleaf, uno dei figli di Ellen Johnson Sirleaf, presidente della Liberia.

Per Weah non si tratta di una prima volta: il liberiano è infatti entrato in politica già pochi anni dopo il suo ritiro e nel 2005 era in corsa per la massima carica di stato, poi andata proprio al presidente Sirleaf. Adesso per Weah inizia la sua partita più grande, in un momento drammatico per la Libera che è tra gli stati maggiormente colpiti dal virus dell’ebola.

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Andrea Izzo

Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa. Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.
%d bloggers like this: