Wednesday , 20 January 2021

Il coming out di Jason Collins: “Sono gay”

Jason Collins ha fatto la storia della NBA. Se non sul campo, dove comunque vanta una rispettabile carriera dall’alto dei suoi 34 anni, senz’altro fuori.

Da stasera infatti è il primo giocatore NBA in attività ad aver fatto coming out, dichiarando espressamente la sua omosessualità.

“Sono un centro di 34 anni: sono nero, e sono gay”.

Queste le parole del centro dei Washington Wizards, che tra tanta solidarietà incassa anche quella della Casa Bianca. “Appoggiamo Collins per il suo coraggio e ci auguriamo che i suoi fan e il suo team facciano lo stesso in futuro”, ha dichiarato Cosi’ Jay Carney, portavoce della White House.

E il primo banco di prova si avrà quest’estate, quando Collins diventerà free agent, e vedremo se riuscirà a trovare un contratto come tutti auspichiamo.

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Luca Landoni

Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco, tennistavolo e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: info@direttaradio.it
%d bloggers like this: