Il Milan scopre il nuovo talento Henty: “Sogno la prima squadra”

E’ salito alla ribalta negli ultimi giorni per un gol che ha stupito tanti addetti ai lavori, non solo per la bellezza in se del gol ma per la forza, la velocità e la tecnica del giocatore stesso. Stiamo parlando di Ezekiel Henty, giovane attaccante nigeriano classe 1993 che lo scorso sabato con il Milan Primavera ha fatto sognare tutti i tifosi ricordando il famoso gol di Weah contro il Verona (guarda il video del gol di Henty contro il Varese).

Oggi il ragazzo è stato ospite negli studi di Milan Channel e in un’intervista per il canale tematico rossonero ha dichiarato di sognare la prima squadra e di giocare a fianco di Mario Balotelli. Un sogno che non potrebbe essere solo tale: infatti con la nuova politica rivolta ai giovani, Henty potrebbe iniziare ad avere spazio magari in qualche scorcio di gara, considerando anche le panchine allungate. Certo però che con l’attuale rosa offensiva sarà molto difficile trovare qualche minuto: Balotelli, El Shaarawy, Niang, Bojan, Pazzini, Robinho sono gli attuali attaccanti del Milan, senza poi contare che nella Primavera di Dolcetti (che domani 6 febbraio recupererà la gara contro il Cesena) c’è un certo Simone Andrea Ganz, figlio tra l’altro dell’ex rossonero Maurizio Ganz, che sta facendo davvero molto bene in questa stagione. Vi lasciamo qui sotto con le dichiarazioni complete di Henty a Milan Channel:

“Il gol al Varese è stato spettacolare. Quando ho preso la palla pensavo solo ad andare in porta a fare gol. Weah è stato un grande giocatore e quando ha fatto quel gol al Verona era già affermato ed aveva già vinto il pallone d’Oro. Da quando ho incominciato a giocare sto meglio e grazie al Milan e alla Sport Academy. Prima segnavo ma non ero al 100% fisicamente. Da quando ho esordito sono cresciuto. Quest’anno sono contento della fiducia che hanno riposto in me e voglio migliorare sempre. Essere arrivato al Milan mi ha reso molto orgoglioso. Quando ero in Nigeria non pensavo minimamente a giocare nel Milan. Ringrazio Michele Dal Cin che mi ha visto e mi ha portato qui. La cresta? Ce l’ho da quando ero in Nigeria e la porto da quando ero piccolo. Giocare con Balotelli sarebbe bellissimo. E’ un giocatore straordinario. Il mio primo obiettivo è giocare nella prima squadra del Milan e spero di avere questa chance”.

Commenta

comments

Seguici su Facebook e su Telegram

About Andrea Izzo

Appassionato di calcio e di musica, ex nuotatore che si dilettava sui campetti di periferia cercando di imitare, con scarsi risultati, gli idoli Roberto Baggio e Manuel Rui Costa. Sin dalla sua nascita ho collaborato come redattore per Gamefox Network che mi ha fatto scoprire la passione per la scrittura e per il web.
%d bloggers like this: